BargaJazz, live il chitarrista Kurt Rosenwinkel

BargaJazz, live il chitarrista Kurt Rosenwinkel

Nella serata del 19 agosto protagonista il chitarrista Kurt Rosenwinkel con un trio tutto italiano. Appuntamento al Teatro dei Differenti di Barga (LU) per le ore 21,30.

BargaJazz 2017 entra nel vivo sabato 19 agosto con uno dei concerti più attesi del festival. Al Teatro dei Differenti di Barga sarà infatti di scena il trio del chitarrista Kurt Rosenwinkel.

Classe 1970, statunitense di nascita e berlinese di adozione (vive da tempo con la famiglia nella capitale tedesca dove per anni ha insegnato al prestigioso Jazz Institute), Rosenwinkel è un solista dall’approccio armonicamente fluido e assai ricco dal punto di vista melodico, capace di attraversare diversi generi musicali e mettere le mani con profitto su diversi strumenti, come testimoniato dal suo recente album “Caipi (pubblicato per l’etichetta di sua proprietà Hearthcore Records e ricco di influenze sudamericane) nel quale si cimenta nel ruolo di polistrumentista e cantante.

Formatosi negli anni ’80 prima al Philadelphia High School for the Creative and Performing Arts e quindi al prestigioso Berklee College of Music di Boston, da giovanissimo Rosenwinkel fu chiamato a far parte del gruppo di Gary Burton.

Trasferitosi a Brooklyn, ha iniziato un percorso artistico fin da subito carico di soddisfazioni, a cominciare dal Composer’s Award assegnatogli nel 1995 dal National Endowment for the Arts e dal debutto discografico come leader nel 1996 con l’album East Coast Love Affair.

I primi anni del nuovo millennio sono quelli della definitiva consacrazione del chitarrista, grazie ad album come “The Enemies of Energy”, “The Next Step”, “Heartcore” e “Deep Song”, dischi nei quali Rosenwinkel perfeziona il proprio stile originale e si afferma come voce autorevole del jazz post bop.

A Barga si presenta in trio, accompagnato da musicisti italiani: Dario Deidda al basso e Marco Valeri alla batteria.

Deidda è uno dei nomi di spicco delle quattro corde tricolori, ha collaborato con i nomi più importanti nel nostro paese ed all’estero e nell’ultimo decennio è stato proclamato quasi costantemente miglior bassista italiano dalla rivista “Jazz It”. Musicista poliedrico, ma a suo agio sopratutto sul terreno del jazz, ama il basso elettrico ed i nuovi strumenti semiacustici, senza però trascurare il contrabbasso, strumento con il quale si è diplomato al conservatorio di Salerno.

Valeri è un batterista romano nato nel 1976 e folgorato da piatti e tamburi già in tenera età. Debutta su disco da leader nel 2013 con “The apple”, un album ricco di riferimenti alla città e alla squadra della Roma e partecipa attivamente l’anno successivo all’interessantissimo “Prestazione” di Daniele Tittarelli, suo compagno d’avventura fin dagli esordi. Attualmente, Marco Valeri è uno degli animatori più attivi della ricca scena jazz della capitale.

L'articolo BargaJazz, live il chitarrista Kurt Rosenwinkel proviene da www.controradio.it.

Siena, ‘reunion’ dei grandi della musica classica

Siena, ‘reunion’ dei grandi della musica classica

Da questa sera al 26 agosto a San Quirico d’Orcia (Si) appuntamento con oltre 50 tra i più grandi e talentuosi musicisti al mondo provenienti da dieci nazioni diverse.

Dal 16 al 26 agosto le musiche dal repertorio cameristico di Schumann, Vivaldi, Handel, Mozart e ancora Brahms, Schubert, Ravel, Kodaly interpretate da alcuni tra i più grandi e talentuosi musicisti al mondo.

Oltre 50 artisti provenienti da Italia, Stati Uniti, Spagna, Francia, Inghilterra, Corea, Taiwan, Grecia, Giappone e Australia per dieci giorni porteranno gli amanti della classica alla scoperta di luoghi bellissimi fuori dai circuiti turistici più frequentati.

Sponsor americani hanno scelto di investire in cultura in Val d’Orcia, con una sorta di crowdfunding che consente di portare la grande musica a San Quirico. Un rapporto questo fra ente pubblico e privati che si va sempre più consolidando, al punto che a New York, la Hudson Valley Philharmonic ha istituito un premio ‘string competition Paesaggi Musicali Toscani’ il cui vincitore, il violinista Brian Kwan Yeung Choi, si esibirà in concerto (20 agosto ore 18) proprio a San Quirico, accompagnato da Bruno Canino al pianoforte.

La rassegna aprirà il 16 agosto a Palazzo Chigi con un programma di Quintetti eseguito dal Quartetto di Cremona con il pianista Stephen Swedish, Paesaggi Musicali Toscani, la rassegna di musica classica organizzata da Comune di San Quirico d’Orcia in collaborazione con l’associazione culturale “Musica Insieme” e in programma a San Quirico d’Orcia fino al 26 agosto.

Lunedì 21 agosto si ripeterà l’abituale appuntamento a Vignoni, con il concerto dell’Accademia Ottoboni che esegue i Quartetti di Mozart per flauto nella pieve, preceduto da una cena all’aperto.

Il 19 agosto (ore 21.15),nel suggestivo scenario dei Giardini Nilde Iotti, sarà eseguito un programma dall’Orchestra da Camera Milano Classica diretto dal grande clavicembalista francese Pierre Hantaï.

E poi ancora Cantina Sampieri Del Fa’ (giovedì 17 agosto 17.30) Il Caleidoscopio Lathika Vithanage; mentre alle ore 22 (Palazzo Chigi) Marco Beasley, voce, Antonio Paliotti, chitarra e arrangiamenti.

Venerdì 18 agosto (ore 18 a Rocca d’Orcia) Imaginarium Ensemble; martedì 22 agosto (ore 21:15 Palazzo Chigi) Weiyin Chen, pianoforte; mercoledì  23 agosto (ore 11 Chiesa di Santa Maria Assunta)Francesco Corti, clavicembalo mentre alle ore 18 nella Pieve di Santo Stefano a Cennano, Castelmuzio Le Cameriste Ambrosiane&Friends.

Giovedì 24 agosto (ore 21.15 Palazzo Chigi) Ariana Kim, violino, Todd Crow, pianoforte; venerdì 25 agosto (ore 21.15 Palazzo Chigi) Vashti Hunter, violoncello, Martin Klett, pianoforte.

E infine sabato 26 agosto (ore 21.15 Chiesa Collegiata) La Follia Barocca e Marina de Liso, mezzo-soprano.

Ulteriori info Tel. +39 0577 899728.

Programma completo su www.paesaggimusicalitoscani.it

L'articolo Siena, ‘reunion’ dei grandi della musica classica proviene da www.controradio.it.

Siena, ‘reunion’ dei grandi della musica classica

Siena, ‘reunion’ dei grandi della musica classica

Da questa sera al 26 agosto a San Quirico d’Orcia (Si) appuntamento con oltre 50 tra i più grandi e talentuosi musicisti al mondo provenienti da dieci nazioni diverse.

Dal 16 al 26 agosto le musiche dal repertorio cameristico di Schumann, Vivaldi, Handel, Mozart e ancora Brahms, Schubert, Ravel, Kodaly interpretate da alcuni tra i più grandi e talentuosi musicisti al mondo.

Oltre 50 artisti provenienti da Italia, Stati Uniti, Spagna, Francia, Inghilterra, Corea, Taiwan, Grecia, Giappone e Australia per dieci giorni porteranno gli amanti della classica alla scoperta di luoghi bellissimi fuori dai circuiti turistici più frequentati.

Sponsor americani hanno scelto di investire in cultura in Val d’Orcia, con una sorta di crowdfunding che consente di portare la grande musica a San Quirico. Un rapporto questo fra ente pubblico e privati che si va sempre più consolidando, al punto che a New York, la Hudson Valley Philharmonic ha istituito un premio ‘string competition Paesaggi Musicali Toscani’ il cui vincitore, il violinista Brian Kwan Yeung Choi, si esibirà in concerto (20 agosto ore 18) proprio a San Quirico, accompagnato da Bruno Canino al pianoforte.

La rassegna aprirà il 16 agosto a Palazzo Chigi con un programma di Quintetti eseguito dal Quartetto di Cremona con il pianista Stephen Swedish, Paesaggi Musicali Toscani, la rassegna di musica classica organizzata da Comune di San Quirico d’Orcia in collaborazione con l’associazione culturale “Musica Insieme” e in programma a San Quirico d’Orcia fino al 26 agosto.

Lunedì 21 agosto si ripeterà l’abituale appuntamento a Vignoni, con il concerto dell’Accademia Ottoboni che esegue i Quartetti di Mozart per flauto nella pieve, preceduto da una cena all’aperto.

Il 19 agosto (ore 21.15),nel suggestivo scenario dei Giardini Nilde Iotti, sarà eseguito un programma dall’Orchestra da Camera Milano Classica diretto dal grande clavicembalista francese Pierre Hantaï.

E poi ancora Cantina Sampieri Del Fa’ (giovedì 17 agosto 17.30) Il Caleidoscopio Lathika Vithanage; mentre alle ore 22 (Palazzo Chigi) Marco Beasley, voce, Antonio Paliotti, chitarra e arrangiamenti.

Venerdì 18 agosto (ore 18 a Rocca d’Orcia) Imaginarium Ensemble; martedì 22 agosto (ore 21:15 Palazzo Chigi) Weiyin Chen, pianoforte; mercoledì  23 agosto (ore 11 Chiesa di Santa Maria Assunta)Francesco Corti, clavicembalo mentre alle ore 18 nella Pieve di Santo Stefano a Cennano, Castelmuzio Le Cameriste Ambrosiane&Friends.

Giovedì 24 agosto (ore 21.15 Palazzo Chigi) Ariana Kim, violino, Todd Crow, pianoforte; venerdì 25 agosto (ore 21.15 Palazzo Chigi) Vashti Hunter, violoncello, Martin Klett, pianoforte.

E infine sabato 26 agosto (ore 21.15 Chiesa Collegiata) La Follia Barocca e Marina de Liso, mezzo-soprano.

Ulteriori info Tel. +39 0577 899728.

Programma completo su www.paesaggimusicalitoscani.it

L'articolo Siena, ‘reunion’ dei grandi della musica classica proviene da www.controradio.it.

Flower Power Live: Form Follows al Piazzale Michelangelo

Flower Power Live: Form Follows al Piazzale Michelangelo

Panorami immaginari, campionamenti, sintesi digitale, il giovanissimo duo livornese presenta “Morfosi”, l’album d’esordio, venerdì 11 al Flower di Piazzale Michelangelo a Firenze.

Flower Power Live: dalla Toscana la nuova musica italiana, venerdì 11 Agosto alle 21:30 Form Follows in concerto.
Il progetto, nato a Livorno nell’inverno 2016, unisce sonorità acustiche al mondo della musica elettronica, attraverso la ricerca di suoni, campionamenti e sintesi digitale. Morfosi è l’album d’esordio del progetto, pubblicato ad aprile 2017 e finanziato dal progetto regionale “Toscana 100 Band”. Il disco contiene 9 brani che esprimono il concetto di cambiamento e di evoluzione.
Hanno suonato e collaborato con artisti come Demonology Hifi, Fricat, Leland Did It, Nularse e Massimo Ruberti.

l prossimo appuntamento con Flower Power Live è fissato per venerdì 19 agosto. Sul palco del Piazzale “L’Albero”.
FLOWER POWER LIVE
Programma completo:
Mercoledì 9 agosto: Cucina Sonora
Venerdì 11 agosto: Form Follows
Sabato 19 agosto: L’Albero
Domenica 20 agosto: Guidi & Carotenuto
Martedì 21 agosto: Simone Di Maggio duo
Venerdì 25 agosto: Flame Parade
Lunedì 28 agosto: Fabrizio Berti Jug Band
Venerdì 1 settembre: King Of The Opera
Sabato 2 settembre: Giorgio Mannucci
Martedì 5 settembre: Sinedades

L'articolo Flower Power Live: Form Follows al Piazzale Michelangelo proviene da www.controradio.it.

29° Rock Contest: aperte le iscrizioni.

rock contest controradio

E’ possibile iscriversi fino al 30 settembre. Si moltiplicano i premi per i vincitori, con il Premio Fondo Sociale Europeo e il Premio SIAE. Sugar Music tra i partner.

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni alla ventinovesima edizione del Rock Contest di Controradio, il concorso nazionale per solisti e gruppi musicali emergenti che si svolgerà a Firenze il prossimo novembre, con finale a dicembre presso l’Auditorium Flog. La manifestazione è rivolta ai giovani musicisti italiani, organizzata da Controradio e Controradio Club in collaborazione con Comune di Firenze, Regione Toscana e SIAE, la Società Italiana degli Autori ed Editori. Tra le novità dell’edizione 2017 la collaborazione con Sugar Music, la più importante realtà discografica ed editoriale indipendente italiana, che ha recentemente firmato proprio uno dei finalisti in gara lo scorso anno: i Manitoba

Molte le novità di questa edizione, in particolare nell’aumento dei premi per i partecipanti. Il Rock Contest già sostiene i vincitori delle selezioni live con un supporto produttivo alla loro attività con premi in denaro (primo premio 2000 euro) da investire nell’attività musicale ed in giorni di studio di registrazione (secondo premio 5 giorni presso il SAM Recording Studio), ma per questa edizione 3000 euro vanno anche al vincitore dello speciale Premio Fondo Sociale Europeo assegnato dalla Regione Toscana all’artista o band partecipante al Rock Contest, che ha prodotto il brano cantato in italiano che meglio esprime le aspirazioni e i desideri del mondo dei giovani e più in generale, la condizione giovanile, e 2.000 euro saranno assegnati per il Premio SIAE alla miglior composizione musicale presentata dagli artisti iscritti SIAE tra i 30 selezionati per il concorso. Si conferma anche lo speciale Premio Ernesto de Pascale, dedicato alla memoria del conduttore radiofonico (RAI Stereonotte), giornalista, musicista e storico presidente di giuria del Rock Contest, prematuramente scomparso sei anni fa.

Per partecipare al concorso, ed essere uno dei 30 artisti selezionati a esibirsi di fronte a una platea di esperti del settore e musicisti, basta avere meno di 35 anni (per le band la cifra di 35 è da intendersi come l’età media massima). Fino al 30 settembre, sarà possibile iscriversi, compilando il modulo di preselezione, caricando sull’apposita pagina 3 brani inediti (sono escluse le cover version), una o più foto della band o dell’artista, una scheda biografica e uno stage plan (scheda tecnica live). Per gli artisti provenienti da fuori Toscana è previsto un rimborso spese di trasferta relative alle serate della loro esibizione (sono previste agevolazioni per gli eventuali pernottamenti).

*Leggi il regolamento completo.

Anche quest’anno, Rock Contest, concorso che ha visto gli esordi di Offlaga Disco Pax, Manitoba, King Of The Opera, Roy Paci, Irene Grandi e moltissimi altri, darà ai giovani artisti e gruppi musicali, assieme ai corposi premi, le migliori condizioni di visibilità e di relazione con la stampa specializzata e le realtà discografiche italiane, al fine di facilitare lo sviluppo di un percorso artistico e professionale. I migliori gruppi realizzeranno poi progetti musicali, partecipando a importanti festival nazionali o internazionali e faranno tournée, grazie alle collaborazioni con promoter, direttori artistici e manager di locali di tutta Italia. Anche quest’anno SIAE conferma il supporto come sponsor del Rock Contest, un riconoscimento al concorso che da sempre si batte per la crescita e la tutela di gruppi e singoli artisti che suonano musica originale. A tale proposito per i giovani autori con età inferiore ai 31 anni, l’iscrizione alla SIAE è gratuita. Si conferma anche la collaborazione con Audioglobe, una delle più consolidate realtà produttive e distributive in Italia.

L’immagine che accompagnerà l’edizione 2017 del Contest è una rielaborazione del Perseo di Benvenuto Cellini della Loggia de’ Lanzi di Firenze ad opera del fumettista e illustratore Alessandro Baronciani.

Contatti: contest@controradio.it / 055.73.999.46 (dal lunedi al venerdi ore 11.00-13.00 e 14.00-15.00); Facebook: Rock Contest Controradio

rock contest controradio

Ulteriori informazioni:

IL CONCORSO
Il concorso è aperto a tutti i generi musicali (rock, indie, elettronica, folk, dream pop, psichedelia, soul, nuovo cantautorato, etc) e si rivolge ad artisti liberi da contratti discografici e/o editoriali. Non sono previste limitazioni per quanto riguarda la lingua usata nel testo. Gli artisti o le formazioni che abbiano già fatto parte dei selezionati nelle precedenti edizioni possono iscriversi solo se non giunti alla serata finale.
Una giuria di preselezione nominata da Controradio sceglierà insindacabilmente i concorrenti che si esibiranno dal vivo nelle serate di selezione e di semifinale previste. Una giuria di addetti ai lavori provenienti da tutta Italia valuterà invece le esibizioni della serata finale (nell’ultima edizione la giuria era presieduta da Alberto Ferrari dei Verdena). La votazione della giuria presente alle serate sarà opportunamente mediata con la votazione da parte degli spettatori, in maniera tale da non penalizzare per i concorrenti che arrivano da fuori regione.

PREMI

Il vincitore delle fasi live del Rock Contest riceverà un voucher di 2000 euro da investire in un proprio progetto artistico (ad esempio la produzione di un cd, la registrazione di un videoclip, l’organizzazione di una tournée o la promozione con un ufficio stampa). Il secondo classificato avrà a disposizione 5 giornate in un prestigioso studio di registrazione (Sam Recording Studio).
E’ istituita una sezione speciale del Concorso denominata PREMIO FONDO SOCIALE EUROPEO, assegnato all’artista o band partecipante al Rock Contest, che ha prodotto il brano cantato in italiano che meglio esprime le aspirazioni e i desideri del mondo dei giovani e più in generale, la condizione giovanile.
Il Premio in palio, per l’importo massimo di 3.000 euro (oltre IVA), finanzierà un progetto artistico che permetterà l’evoluzione musicale e professionale del solista o della band vincitrice (a titolo esemplificativo: giornate in studio di registrazione, produzione CD, produzione videoclip, promozione tramite ufficio stampa etc). Sono automaticamente iscritti al PREMIO FONDO SOCIALE EUROPEO, tutti i 30 i solisti e band partecipanti al Rock Contest. Il vincitore del Premio sarà designato insindacabilmente da una giuria composta dal direttore artistico del Rock Contest, da conduttori musicali dell’emittente Controradio, e da un rappresentante di Regione Toscana.
Alla miglior composizione musicale presentata dagli artisti iscritti SIAE tra i 30 selezionati per il concorso la Soocietà Italiana Autori ed Editori SIAE finanzierà con lo speciale Premio SIAE un progetto artistico relativo alla propria attività musicale per un ammontare di Euro 2.000.
Alla migliore canzone in italiano verrà infine assegnato lo speciale Premio Ernesto de Pascale, dedicato alla memoria del conduttore radiofonico (RAI Stereonotte), giornalista, musicista e storico presidente di giuria del Rock Contest, prematuramente scomparso. Fra i presidenti di giuria delle passate edizioni si ricordano Brunori, Dente, Mauro Ermanno Giovanardi e Cristina Donà. Nell’edizione 2015 lo stesso Luciano Ligabue ha concesso al vincitore (Amarcord, poi vincitori del premio Premio Autore SIAE 2017) una settimana di registrazione presso i suoi studi a Correggio.

Tutti i 6 gruppi selezionati per la finale parteciperanno inoltre con due brani musicali alla compilation sul CD “Rock Contest 2017”. I restanti 6 gruppi selezionati per le semifinali parteciperanno con un brano al suddetto cd. Ogni gruppo finalista e semifinalista avrà diritto a copie gratuite del CD. Tutti i gruppi partecipanti avranno diritto ad un set di foto professionali ed all’accesso alla importante rassegna stampa. Indie-eye.it, testata giornalistica online di cinema e musica, curerà una serie di interviste ai protagonisti dell’edizione, inoltre, ai sei finalisti offre un video EPK (Electronic Press Kit), costituito da intervista e una session acustica.
Grazie al contributo di Audioglobe, una delle distribuzioni leader del settore indipendente italiano con oltre 200 etichette distribuite, partner del Rock Contest, oltre alla consueta compilation dei brani dei 12 concorrenti semifinalisti e finalisti, sarà effettuata la distribuzione digitale dei brani scelti per la compilation (e/o di altri prodotti in accordo con gli autori).

La manifestazione, aperta ai musicisti under 35, è organizzata da Controradio e ControradioClub,
in collaborazione con Regione Toscana, Comune di Firenze e SIAE.

L'articolo 29° Rock Contest: aperte le iscrizioni. proviene da www.controradio.it.