Hound Dog Festival

Hound Dog Festival

Sabato 25 settembre 2021 con ingresso libero dalle 17 del pomeriggio: Hound Dog Festival! Con The Di Maggio Bros, Rock’n’Roll Kamikazes, The Cosmics, Backseat Boogie e tanti altri..mercatino modernariato, scuola di ballo dischi, barber shop

Sabato 25 settembre Ultravox Firenze è rockabilly. Dal primo pomeriggio a tarda sera, nello spazio estivo del Parco delle Cascine, va in scena Hound Dog Festival, una scorpacciata di rock’n’roll, surf e affini. Concerti e selezioni musicali, ma anche scuola di ballo, barber shop, dischi, memorabilia e tante attività in tema. Tutto a ingresso libero.

Si parte alle 17.00 con   Dj Aladino e Dj Little, a vestire i panni del bravo presentatore c’è Dr. Feelgood, mentre a scaldare ampli e mic ci pensano Surfer Joe aka Lorenzo Valdambrini, i milanesi Backseat Boogie e i misteriosi Cosmics.

Si prosegue con Di Maggio Bros, da sempre sotto la guida di Marco di Maggio, unico artista italiano della Rockabilly Hall of Fame, esponente di punta della scena R’n’R internazionale, eletto dalla stampa specializzata tra i migliori chitarristi mondiali.

Il tempo di riprendere fiato e sul palco salgono i Rock’n’Roll Kamikazes: la band capitanata Andy Macfarlane (ex Hormonauts) che presenta il nuovo album “Campari & Toothpaste”.

 

INFO: A chi viene in auto si consiglia di parcheggiare al Piazzale delle Cascine e utilizzare la navetta Ataf LC (attiva fino alle due di notte) che collega Piazzale delle Cascine con l’Anfiteatro. Chi viene in Tramvia può scendere alla fermata Cascine e utilizzare la navetta Ataf LC. Si può raggiungere Ultravox Firenze in modo divertente, sostenibile ed economico con gli scooter elettrici in sharing di MiMoto part of Helbiz e l’energia green di Estra. Basta scaricare l’app MiMoto per iOS o Android

Sabato 25 settembre 2021 – ingresso libeo
Ultravox Firenze – Anfiteatro delle Cascine Ernesto De Pascale
Parco delle Cascine – Firenze

L'articolo Hound Dog Festival da www.controradio.it.

Genius Loci 2021 scopri il programma!

Genius Loci 2021 scopri il programma!

Al via Genius Loci 2021. Quarta edizione, il 23, 24, 25 settembre Santa Croce – Firenze. Tra gli ospiti Ginevra Di Marco e Franco Arminio,  Stefano Massini e Whisky Trail, Dacia Maraini. Scopri il programma nel dettaglio.

Genius Loci | Giovedì 23 settembre | Cenacolo

Ingresso | Apertura ore 18:00 – Chiusura ore 18:30

Ore 18:30 “La metà sprecata. Donne di ieri e di oggi”

Chiara Frugoni dialoga con Dacia Maraini.

_________________________________________________________

Ingresso | Apertura ore 20:30 – Chiusura ore 21:00

Ore 21:00 “Il genio e i luoghi comuni. Una conversazione su Dante e la creatività”

Stefano Bartezzaghi dialoga con Raffaele Palumbo.

Ore 22:15 Elina Duni, in concerto.

 

Genius Loci | Giovedì 23 settembre | Chiostro Grande

Ingresso | Apertura ore 20:00 – Chiusura ore 20:45

Ore 20:45 “L’Inferno”

Proiezione film sonorizzato da Letizia Renzini

Ore 22:00 “È stato un tempo il mondo”

Ginevra Di Marco e Franco Arminio

 

Genius Loci | Venerdì 24 settembre | Cenacolo

Ingresso | Apertura ore 20:30 – Chiusura ore 21:00

Ore 21:00 “Oliphantre”

Leila Martial, Francesco Diodati, Stefano Tamborrino live

Ore 22:15 “Songs”

John Greaves & Annie Barbazza

 

Genius Loci | Venerdì 24 settembre | Chiostro Grande

Ingresso | Apertura ore 20:00 – Chiusura 20:45

Ore 20:45 “Sulle Tracce della Spiritualità”

Dimitri Grechi Espinosa e Pino Ninfa

Performance di musica e fotografia

Ore 22:00 Stefano Massini e Whisky Trail

 

Genius Loci | Sabato 25 settembre | Chiostro Grande

Ingresso | Apertura ore 5:30 – Chiusura ore 6:00

Ore 6:00 Ghimel Trio

Daniele Di Bonaventura, Elias Nardi, Ares Tavolazzi

INFO GENERALI:

ATTENZIONE: PRENOTAZIONE EVENTI IN CONTEMPORANEA

Alcuni eventi avvengono nello stesso orario e per le norme Anti-Covid non è possibile passare da una location all’altra. Ti preghiamo pertanto di non prenotare per ambedue gli eventi, per lasciare la possibilità ad altri di poter assistere allo spettacolo che non hai scelto. Grazie.

NORMATIVA ANTI-COVID

In rispetto del D.L. 23 luglio 2021, n. 105, l’accesso agli eventi di “Genius Loci: alla scoperta di Santa Croce” è consentito alle persone in possesso di Green Pass (avvenuta vaccinazione anti COVID-19, negatività al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore, certificato di avvenuta guarigione dal COVID-19 negli ultimi sei mesi). Green Pass non richiesto ai minori di 12 anni e a coloro esenti sulla base di idonea certificazione medica.

ANNULLAMENTO PRENOTAZIONE

Se non puoi più partecipare all’evento, ricordati di annullare la prenotazione sul sito. Darai ad altri la possibilità di esserci. Grazie.

L'articolo Genius Loci 2021 scopri il programma! da www.controradio.it.

Lora and The Stalkers ascolta l’intervista

Lora and The Stalkers ascolta l’intervista

Lora and The Stalkers, la band romana ci racconta il nuovo disco “No desire control”, uscito lo scorso 17 settembre su Blind Faith records. Tra wall of sound e dream-pop. L’intervista a cura di Giustina Terenzi

Registrate da Luca Sapio a Roma ai Blind Faith Studios, i brani di No Desire Control parlano di desiderio, passione, fantasia e riscatto, un universo emotivo che tocca le coscienze di tutti, tra reminiscenze del passato e speranze nel futuro. La musica di Lora and The Stalkers è un atto d’amore verso il rock viscerale ed energico, tra il post-punk di Manchester, le armonie californiane Anni ’50 e ’60 e la scena romana, con rimandi a visioni estatiche tipiche della scena dream pop contemporanea. Da Phil Spector ai Chromatics con Norman Petty e Dick Dale nel cuore.

Lora and The Stalkers nascono nel 2016 dalla cantante e musicista Lora Ferrarotto e dal polistrumentista e compositore Alex Meozzi, attivo anche nella resident band del programma tv Stracult. Due anni dopo debuttano con un disco autoprodotto e l’anno scorso entrano nel roster della Bilnd Faith, la label romana  che ha già nel roster la leggendaria Marta High, la leggendaria diva soul/funk e vocalist di James Brown, il pluripremiato Sugaray Rayford, il polistrumentista maliano Baba Sissoko e il bassista jazz Pierpaolo Ranieri.

YouTube Video

L'articolo Lora and The Stalkers ascolta l’intervista da www.controradio.it.

Disco della settimana: Adia Victoria “A Southern Gothic”

Disco della settimana: Adia Victoria “A Southern Gothic”

Accanto ad artisti come Valerie June o Fantastic Negrito, Adia Victoria fa parte di un movimento che dalla musica delle radici, il blues, sta dando nuova vita alla musica del XXI secolo. Una riflessione sul Sud degli Stati Uniti fra echi della tradizione e consapevolezze contemporanee.

YouTube Video

Il nuovo album di Adia Victoria, A Southern Gothic, è uscito il 17 settembre per Canvasback Records. Il disco è stato prodotto da T Bone Burnett e include contributi di ospiti di Jason Isbell, Margo Price e Matt Berninger di The National. A Southern Gothic è il terzo album di Adia e segna il seguito dell’acclamato Silences del 2019, prodotto da Aaron Dessner. «Volevo evocare il lato etereo del Sud, l’umidità, il calore, il modo in cui cadiamo nelle profondità dell’inferno e saliamo in paradiso. Volevo incapsulare i lati estremi del Sud».

YouTube Video


L’album è stato anticipato dal brano “Magnolia Blues”, Jon Freeman di Rolling Stone ha descritto la canzone come “una melodia inquietante, guidata da una chitarra acustica, che si espande in un basso corposo e un’orchestra spettrale di archi e banjo“.

Victoria è nata nella South Carolina e vive a Nashville. Ha girato gli Stati Uniti e l’Europa durante il “Dope Queen Tour” che includeva un’esibizione su Live From Here con Chris Thile e al Prospect Park di Brooklyn, al Newport Folk Festival e un’esibizione al Mass MOCA e al Boston Calling. È anche apparsa in The Late Show With Stephen Colbert.

“A Southern Gothic” è il nostro Disco della settimana.

YouTube Video

Official Site: www.adiavictoria.com

L'articolo Disco della settimana: Adia Victoria “A Southern Gothic” da www.controradio.it.

Rock Contest, prorogate al 27 settembre le iscrizioni per l’edizione 2021

Rock Contest, prorogate al 27 settembre le iscrizioni per l’edizione 2021

Rock Contest, prorogate al 27 settembre le iscrizioni all’edizione 2021 del concorso nazionale dedicato alle nuove tendenze sonore. I premi sono tanti e tutti votati alla valorizzazione del progetto musicale.

È del noto illustratore Alessandro Baronciani l’illustrazione che accompagna anche questa edizione
L’immagine è ispirata ad uno dei più suggestivi scorci del Giardino di Boboli di Firenze, le colonne sormontate da capricorni della ‘Porta dell’Isolotto’, spazio ideato da Alfonso e Giulio Parigi nel 1618.
Con quest’opera, l’artista augura un momento di rinascita della scena musicale “live” dopo le rovine lasciate dalla situazione pandemica

 

È prorogata al 27 settembre la scadenza delle iscrizioni al Rock Contest 2021, da 33 anni il concorso nazionale dedicato alle nuove tendenze sonore dello stivale e ai suoi protagonisti. C’è quindi ancora tempo per partecipare all’iniziativa dove hanno esordito, tra gli altri, Bandabardò, Offlaga Disco Pax, Manitoba, Roy Paci, Irene Grandi, Samuel e Boosta dei Subsonica.

Organizzato a Firenze da Controradio e Controradio Club, in collaborazione con Regione ToscanaFSE/Giovanisì, Fondazione Sistema Toscana e Comune di Firenze, con il contributo di Publiacqua e il patrocinio di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, il Rock Contest è aperto a tutti i generi musicali (rock, indie, elettronica, folk, dream pop, R’n’B, trap, psichedelia, soul, nuovo cantautorato…) e si rivolge ad artisti under 35 liberi da contratti discografici e/o editoriali.

I premi sono tanti e tutti votati alla valorizzazione dell’artista (o band) e del suo progetto: registrazioni in studio e realizzazione di clip, promozione, shooting fotografici, organizzazione tour e altro.

È del noto illustratore, fumettista e musicista Alessandro Baronciani l’illustrazione che accompagna anche questa edizione. L’immagine è ispirata ad uno dei più suggestivi scorci del Giardino di Boboli di Firenze, le colonne sormontate da capricorni della ‘Porta dell’Isolotto’, spazio ideato da Alfonso e Giulio Parigi nel 1618. Con quest’opera, l’artista si augura un momento di rinascita della scena musicale “live” dopo le rovine lasciate dalla situazione pandemica. Alessandro Baronciani ha scritto a quattro mani con Colapesce il fumetto “La distanza” seguito da un tour di concerti “disegnati”. Ha illustrato copertine per Baustelle, Bugo, Tre Allegri Ragazzi Morti e disegnato decine di manifesti per festival italiani tra cui il Mi Ami o per il Premio Strega.

La “Computer Age Edition” dello scorso anno, con cui il Rock Contest ha inaugurato la sua dimensione digitale, ha ottenuto oltre mezzo milione di visualizzazioni.

Partecipare al Rock Contest è semplicissimo: basta compilare il modulo e caricare tre brani originali sul sito ufficiale www.rockcontest.it. Una giuria di addetti ai lavori selezionerà le 30 band/artisti che accederanno alle fasi finali del concorso: 5 serate eliminatorie e due semifinali online. Quindi la finalissima che, Covid permettendo, si svolgerà dal vivo, a dicembre, a Firenze, insieme a ospiti illustri e con una giuria super qualificata che, insieme al pubblico, stillerà la classifica finale.

I premi sono tanti e tutti votati alla valorizzazione dell’artista (o band) e del suo progetto: registrazioni in studio e realizzazione di clip, promozione, shooting fotografici, organizzazione tour e altro. Al primo classificato andranno 3.000 euro. Al secondo 5 giornate di registrazioni nel prestigioso Sam Recording Studio.

Il brano che meglio riuscirà ad esprimere desideri e inquietudini del mondo dei giovani e, più in generale, la condizione giovanile, si aggiudicherà il Premio Fondo Sociale Europeo/Giovanisì – 5a edizione (2.000 euro) riconoscimento istituito nell’ambito della campagna di informazione sugli interventi del FSE dedicati ai giovani e sulle altre opportunità di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Quest’anno anche gli spettatori potranno partecipare alla votazione online sul sito giovanisi.it, voti che si aggiungeranno a quelli della giuria di esperti.

La Regione Toscana, con il Fondo Sociale Europeo, indice da quest’anno il Premio Enrico Greppi “Erriquez” (2.000 euro) dedicato alla memoria del leader della Bandabardò. Verrà premiato il testo del brano che si distinguerà per la positività dei valori e dell’impegno sociale, in continuità con la produzione artistica e la carica umana trasmessa da Erriquez durante tutta la sua vita.

La storia di Erriquez si incrocia con il concorso sin dai suoi esordi negli anni ’80 con il gruppo Vidia di cui era leader, che partecipò al Rock Contest 1988. Dopo varie edizioni in cui ha partecipato come tutor dei gruppi vincitori, l’ultima sua esibizione prima della sua scomparsa è stata durante l’edizione 2020 del concorso, in duo con Finaz.

Alla migliore canzone in italiano verrà assegnato lo speciale Premio Ernesto de Pascale, dedicato alla memoria del conduttore radiofonico (RAI Stereonotte), giornalista, musicista e storico presidente di giuria del Rock Contest, prematuramente scomparso.

Gli sponsor tecnici dell’edizione 2021 del Rock Contest sono Audioglobe, Sam Recording Studio, GRS Studio la partnership di Woodworm Label, Locusta Booking, Picicca, Black Candy. Media partner Rockit.

Tutte le informazioni, il regolamento completo e le schede di iscrizione online sono sul sito www.rockcontest.it 
Infoline: 055.73.999.46 (dal lunedi al venerdi ore 11.00-13.00 e 14.00-16.00);
E-mail contest@controradio.it
Facebook: Rock Contest Controradio

L'articolo Rock Contest, prorogate al 27 settembre le iscrizioni per l’edizione 2021 da www.controradio.it.