Calcio: una buona Fiorentina pareggia a Napoli

Calcio: una buona Fiorentina pareggia a Napoli

Contro una buona Fiorentina gli azzurri non vanno oltre lo 0-0, stesso risultato del big match fra la Juventus e i nerazzurri e della Roma sul campo del Chievo. Tutto invariato, quindi, nella lotta per lo scudetto: l’Inter resta prima a quota 40, a +1 sul Napoli e +2 sulla Juve, mentre i giallorossi sono quarti con 35 punti e una partita da recuperare.

Il Napoli deve scrollarsi di dosso la delusione per l’eliminazione dalla Champions e ripartire in campionato dopo il k.o. con la Juventus. E l’occasione è particolarmente ghiotta, perché con una vittoria gli azzurri tornerebbero al primo posto. Ma nel primo tempo
la squadra di Sarri non brilla e concede fin troppo alla Fiorentina, vicina al gol prima dell’intervallo con Simeone.
Il buon inizio dei partenopei illude il San Paolo, ma se si esclude un destro alle stelle di Jorginho il Napoli non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Sportiello. Mertens non è il giocatore esplosivo ammirato in avvio di stagione e l’assenza di Insigne, sostituito nel tridente d’attacco da Zielinski, si fa sentire.

La Fiorentina si difende con ordine e riparte in velocità. Come al 40′, quando Thereau con una sponda di testa spiana la strada verso la porta a Simeone: il destro del ‘Cholito’ finisce
però addosso a Reina e l’occasione sfuma. Prima del riposo Simeone ci riprova di testa da buona posizione, ma anche stavolta il tiro è troppo centrale. Il Napoli si scuote in avvio di ripresa e in un solo quarto d’ora sfiora il gol tre volte. Dopo un sinistro alto da buona posizione, Zielinski aggiusta la mira e ci riprova al 56′ sull’assist di Mertens:
Sportiello si salva con l’aiuto del palo. Due minuti più tardi si accende anche Hamsik in zona gol, ma il gran destro dello slovacco finisce sull’esterno della rete. Il gol non arriva nemmeno al 71′, quando Mertens spreca l’ottimo filtrante di Allan facendosi ipnotizzare da Sportiello da ottima posizione. Nel quarto d’ora finale Sarri si gioca anche le carte Rog e Ounas al posto di Allan e Zielinski, ma il Napoli non trova più le energie per provare a conquistare i tre punti.

L'articolo Calcio: una buona Fiorentina pareggia a Napoli proviene da www.controradio.it.

Concerto per la Città della Scienza

Venerdì 21 febbraio, presso il Teatro Puccini di Firenze, vari artisti fiorentini si esibiranno con l’intento di raccogliere fondi per la ricostruzione della Città della Scienza di Napoli andata in fiamme nel marzo 2013.


Il progetto “Pulsazioni. Perchè la scienza è di tutti” vuole mantenere alta nell’opinione pubblica, l’attenzione per questo grave fatto e ribadire un forte ‘no’ a tutte le illegalità attraverso un evento che coinvolgerà alcuni dei principali protagonisti della scena artistica fiorentina che si alterneranno sul palco e si esibiranno col proprio repertorio guidati dalla regia di alcuni attori e comici. I brani musicali si alterneranno a letture, intermezzi e sketch.
L’ingresso sarà a contributo libero e l’assegno col denaro raccolto sarà consegnato al Comune di Napoli ed al Presidente della Città della Scienza in occasione del’analogo spettacolo che si terrà a marzo 2014 a Napoli. Promotori dell’iniziativa sono il gruppo musicale Mediterranea di Firenze, Leonardo de Lorenzo di Napoli col proprio gruppo,Arci Firenze, Arci Toscana, Associazione Libera, Camera del lavoro di Firenze, C.G.I.L. Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Napoli, Città della Scienza.

Giuseppe Rossi sogna la finale

Archiviata la semifinale di Coppa Italia con l’Udinese , la Fiorentina ha conosciuto ieri sera  la sua avversaria,un temibile Napoli che ha liquidato 3 a 0 la Roma al San Paolo.

I tifosi viola provano a smaltire  la delusione dell’assenzain finale  per squalifica di Juan Cuadrado, sognando di ritrovare in campo a Roma il capocanniere Giuseppe Rossi. Pepito convalescente negli Stati Uniti ha rilasciato un’ intervista a firenzeviola.it,in cui alla domanda di dove si vedesse il prossimo 3 maggio,ha risposto “In campo,all’Olimpico”.