Cirk Fantastik e Fondazione CR: ‘Chapiteau Instabile’

Cirk Fantastik e Fondazione CR: ‘Chapiteau Instabile’

Firenze, parte la prima raccolta fondi del bando ‘Social Crowdfunders’, all’interno del progetto Siamosolidali, la prima di sei nuove campagne di crowdfunding che grazie a Fondazione CR Firenze raccoglierà i fondi per finanziare il progetto ‘Chapiteau Instabile’ di Cirk Fantastik.

Il progetto di Cirk Fantastik vuole realizzare: “La creazione di un tendone da circo permanente a basso impatto ambientale per spettacoli, concerti e laboratori, un centro di aggregazione per giovani a rischio marginalità, un percorso di avvicinamento alla danza argentina come strumento di inclusione per neofiti del tango e portatori della sindrome di Down, 300 visite domiciliari gratuite per i malati oncologici, e ancora sul tema dell’ambiente: un festival e un percorso per persone con disabilità intellettuale e/o fisico-motoria e le loro famiglie”.

L’iniziativa verrà realizzata partecipando alla quinta edizione del bando ‘Social Crowdfunders’, promosso da Fondazione CR Firenze all’interno del suo progetto Siamosolidali che offre un percorso di accompagnamento personalizzato nella progettazione e realizzazione di raccolte fondi online, in collaborazione con Feel Crowd. Inoltre, Fondazione CR Firenze, una volta raggiunta la metà dell’obiettivo prefissato (da un minimo di 7.000 a un massimo di 10.000 euro), raddoppierà la cifra. Le realtà del Terzo Settore protagoniste delle nuove sfide di crowdfunding sono: Associazione La Racchetta, Associazione Pablo Firenze, Associazione Musica a Traverso, Aria Network Culturale, Fondazione ANT Italia Onlus e Associazione il Ritrovo.

“Social Crowdfunders prende per mano le realtà del Terzo Settore e le accompagna nel raggiungimento dei loro obiettivi – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze –. Abbiamo sempre creduto che lo strumento della raccolta fondi online fosse una forma importante di condivisione e partecipazione all’interno di una comunità. Oggi più che mai, alla luce della pandemia che stiamo vivendo, rappresenta un’occasione per supportare il mondo non profit in questo difficile momento storico. La Fondazione farà la sua parte: ogni euro varrà doppio poiché ci impegniamo a duplicare le donazioni”.

La campagna è partita, martedì 24 agosto e per realizzare il progetto dovranno essere raccolti 20 mila euro. È possibile donare attraverso la piattaforma Eppela, per maggiori informazioni www.eppela.com/chapiteauinstabile.

In podcast le dichiarazioni di Elisabetta Meucci, Assessora Università e ricerca del Comune di Firenze e Natalìa Bavar, Direttrice artistica Cirk Fantastik!, raccolte da Gimmy Tranquillo.

L'articolo Cirk Fantastik e Fondazione CR: ‘Chapiteau Instabile’ da www.controradio.it.

Cirk Fantastik e Fondazione CR: ‘Chapiteau Instabile’

Cirk Fantastik e Fondazione CR: ‘Chapiteau Instabile’

Firenze, parte la prima raccolta fondi del bando ‘Social Crowdfunders’, all’interno del progetto Siamosolidali, la prima di sei nuove campagne di crowdfunding che grazie a Fondazione CR Firenze raccoglierà i fondi per finanziare il progetto ‘Chapiteau Instabile’ di Cirk Fantastik.

Il progetto di Cirk Fantastik vuole realizzare: “La creazione di un tendone da circo permanente a basso impatto ambientale per spettacoli, concerti e laboratori, un centro di aggregazione per giovani a rischio marginalità, un percorso di avvicinamento alla danza argentina come strumento di inclusione per neofiti del tango e portatori della sindrome di Down, 300 visite domiciliari gratuite per i malati oncologici, e ancora sul tema dell’ambiente: un festival e un percorso per persone con disabilità intellettuale e/o fisico-motoria e le loro famiglie”.

L’iniziativa verrà realizzata partecipando alla quinta edizione del bando ‘Social Crowdfunders’, promosso da Fondazione CR Firenze all’interno del suo progetto Siamosolidali che offre un percorso di accompagnamento personalizzato nella progettazione e realizzazione di raccolte fondi online, in collaborazione con Feel Crowd. Inoltre, Fondazione CR Firenze, una volta raggiunta la metà dell’obiettivo prefissato (da un minimo di 7.000 a un massimo di 10.000 euro), raddoppierà la cifra. Le realtà del Terzo Settore protagoniste delle nuove sfide di crowdfunding sono: Associazione La Racchetta, Associazione Pablo Firenze, Associazione Musica a Traverso, Aria Network Culturale, Fondazione ANT Italia Onlus e Associazione il Ritrovo.

“Social Crowdfunders prende per mano le realtà del Terzo Settore e le accompagna nel raggiungimento dei loro obiettivi – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze –. Abbiamo sempre creduto che lo strumento della raccolta fondi online fosse una forma importante di condivisione e partecipazione all’interno di una comunità. Oggi più che mai, alla luce della pandemia che stiamo vivendo, rappresenta un’occasione per supportare il mondo non profit in questo difficile momento storico. La Fondazione farà la sua parte: ogni euro varrà doppio poiché ci impegniamo a duplicare le donazioni”.

La campagna è partita, martedì 24 agosto e per realizzare il progetto dovranno essere raccolti 20 mila euro. È possibile donare attraverso la piattaforma Eppela, per maggiori informazioni www.eppela.com/chapiteauinstabile.

In podcast le dichiarazioni di Elisabetta Meucci, Assessora Università e ricerca del Comune di Firenze e Natalìa Bavar, Direttrice artistica Cirk Fantastik!, raccolte da Gimmy Tranquillo.

L'articolo Cirk Fantastik e Fondazione CR: ‘Chapiteau Instabile’ da www.controradio.it.

Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik

Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik

11 giorni di spettacoli, oltre 40 repliche e due Chapiteau: il Teatro nelle Foglie e CircoKrom. Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik. Al Parco delle Cascine (Piaazale del Re), dalle 4 di pomeriggio fino a tarda notte, un universo di diverse espressioni, dal circo contemporaneo alla danza classica e contemporanea, fino alla letteratura e al teatro d’ombre.

Le arti circensi si fondono con la danza classica e contemporanea, la letteratura, la musica, il mimo e l’acrobatica aerea. Grazie al linguaggio universale del corpo e della musica dal 12 al 22 settembre il Cirk Fantastik porterà artisti e pubblico fluttueranno come in Acquarius, tema di questa XV edizione, tra spettacoli, incontri e anteprime dedicate ad adulti e bambini.

Saranno 40 le repliche che andranno in scena nello Chapiteau CircoKrom e nei nuovi spazi di questa 15a edizione: come il Teatro nelle Foglieinaugurato dallo spettacolo Ballata d’Autunno (12 e 18 settembre), opera che unisce il teatro delle ombre e le discipline dell’arte circense, e ilTeatro Ambulante della compagnia Samovar, una scatola magica che  aprendosi diventa una sala teatrale completamente attrezzata.

Tante le novità di questa edizione del Cirk Fantastik, tra cui lo spazio libri a cura della libreria Cuccumeo,  il Nuovo Cinema Circo, con uno show cinematografico di Raffaele de Ritis e i seminari di Alta Formazione dedicati agli adulti tra lezioni di percussioni e palo cinese.  L’area aperta del parco ospiterà i tanti spazi interattivi e i laboratori di circo per bambini; i reading; gli spettacoli teatrali e i concerti di afro bit, balkan, cumbia, funky con ospiti nazionali e internazionali; il Mercato degli Artigiani e la nuova area ristoro.

Il teatro d’ombre, il mimo, l’acrobatica aerea, la danza e le clownerie aprono il festival (12 e 18 settembre) con l’opera multidisciplinare Ballata d’Autunno della compagnia Teatro nelle Foglie in scena nell’omonimo Chapiteau. Una favola moderna in cui si mescolano la forza del circo con la poesia e l’improvvisazione del teatro di strada, veicolati dal linguaggio universale del corpo, dello sguardo e delle ombre. “Dove vanno a finire i ricordi che dimentichiamo? Esiste una scatola dove vengono racchiusi, in attesa del momento giusto per tornarci in mente? E chi decide quando è il momento giusto?”.
 
Spazio all’acrobatica aerea e al teatro-circo con Immaginaria (14 settembre), per viaggiare dentro la fantasia e imparare a danzare con i propri sogni. Trascinando un baule gigante, compare Maldimar, personaggio in bilico tra cartone animato e bambino di strada, che riporta lo spettatore allo stupore dei più piccoli, tra umorismo, poesia e improvvisazione.
Lo Chapiteau Teatro nelle Foglie ospita Uomo Calamita, spettacolo che unisce letteratura, arte circense e musica dal vivo, interpretato da Giacomo Costantini della compagnia El Grito, Fabrizio “Cloyne” Baioni e Wu Ming 2 (sostituito alla narrazione dall’attore Daniele Favilli). Gli artisti mettono in scena (13-14-15 settembre) la fine del work in progress preparato nella scorsa edizione del Cirk Fantastik e che sarà  presentato in anteprima nazionale a Roma in dicembre. Uomo Calamita è la storia di Raul, circense furioso che durante la seconda guerra mondiale trascorre le sue giornate tra i fascisti e la Resistenza da una parte e la solitudine dall’altra. Per passare il tempo danza liberamente sulla pista, vola al galoppo sul suo cavallo immaginario e cerca di suonare quel che rimane degli strumenti della banda che accompagnava i suoi numeri. Raul è un supereroe assurdo che con i suoi poteri inutili combatte l’assurdità del fascismo.
Tutto il programma completo  su: www.cirkfantastik.com
Le interviste di Lorenzo Braccini all’assessore alla cultura Tommaso Sacchi e alla direttrice artistica Natalia Bavar.

L'articolo Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik proviene da www.controradio.it.

Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik

Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik

11 giorni di spettacoli, oltre 40 repliche e due Chapiteau: il Teatro nelle Foglie e CircoKrom. Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik. Al Parco delle Cascine (Piaazale del Re), dalle 4 di pomeriggio fino a tarda notte, un universo di diverse espressioni, dal circo contemporaneo alla danza classica e contemporanea, fino alla letteratura e al teatro d’ombre.

Le arti circensi si fondono con la danza classica e contemporanea, la letteratura, la musica, il mimo e l’acrobatica aerea. Grazie al linguaggio universale del corpo e della musica dal 12 al 22 settembre il Cirk Fantastik porterà artisti e pubblico fluttueranno come in Acquarius, tema di questa XV edizione, tra spettacoli, incontri e anteprime dedicate ad adulti e bambini.

Saranno 40 le repliche che andranno in scena nello Chapiteau CircoKrom e nei nuovi spazi di questa 15a edizione: come il Teatro nelle Foglieinaugurato dallo spettacolo Ballata d’Autunno (12 e 18 settembre), opera che unisce il teatro delle ombre e le discipline dell’arte circense, e ilTeatro Ambulante della compagnia Samovar, una scatola magica che  aprendosi diventa una sala teatrale completamente attrezzata.

Tante le novità di questa edizione del Cirk Fantastik, tra cui lo spazio libri a cura della libreria Cuccumeo,  il Nuovo Cinema Circo, con uno show cinematografico di Raffaele de Ritis e i seminari di Alta Formazione dedicati agli adulti tra lezioni di percussioni e palo cinese.  L’area aperta del parco ospiterà i tanti spazi interattivi e i laboratori di circo per bambini; i reading; gli spettacoli teatrali e i concerti di afro bit, balkan, cumbia, funky con ospiti nazionali e internazionali; il Mercato degli Artigiani e la nuova area ristoro.

Il teatro d’ombre, il mimo, l’acrobatica aerea, la danza e le clownerie aprono il festival (12 e 18 settembre) con l’opera multidisciplinare Ballata d’Autunno della compagnia Teatro nelle Foglie in scena nell’omonimo Chapiteau. Una favola moderna in cui si mescolano la forza del circo con la poesia e l’improvvisazione del teatro di strada, veicolati dal linguaggio universale del corpo, dello sguardo e delle ombre. “Dove vanno a finire i ricordi che dimentichiamo? Esiste una scatola dove vengono racchiusi, in attesa del momento giusto per tornarci in mente? E chi decide quando è il momento giusto?”.
 
Spazio all’acrobatica aerea e al teatro-circo con Immaginaria (14 settembre), per viaggiare dentro la fantasia e imparare a danzare con i propri sogni. Trascinando un baule gigante, compare Maldimar, personaggio in bilico tra cartone animato e bambino di strada, che riporta lo spettatore allo stupore dei più piccoli, tra umorismo, poesia e improvvisazione.
Lo Chapiteau Teatro nelle Foglie ospita Uomo Calamita, spettacolo che unisce letteratura, arte circense e musica dal vivo, interpretato da Giacomo Costantini della compagnia El Grito, Fabrizio “Cloyne” Baioni e Wu Ming 2 (sostituito alla narrazione dall’attore Daniele Favilli). Gli artisti mettono in scena (13-14-15 settembre) la fine del work in progress preparato nella scorsa edizione del Cirk Fantastik e che sarà  presentato in anteprima nazionale a Roma in dicembre. Uomo Calamita è la storia di Raul, circense furioso che durante la seconda guerra mondiale trascorre le sue giornate tra i fascisti e la Resistenza da una parte e la solitudine dall’altra. Per passare il tempo danza liberamente sulla pista, vola al galoppo sul suo cavallo immaginario e cerca di suonare quel che rimane degli strumenti della banda che accompagnava i suoi numeri. Raul è un supereroe assurdo che con i suoi poteri inutili combatte l’assurdità del fascismo.
Tutto il programma completo  su: www.cirkfantastik.com
Le interviste di Lorenzo Braccini all’assessore alla cultura Tommaso Sacchi e alla direttrice artistica Natalia Bavar.

L'articolo Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik proviene da www.controradio.it.

Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik

Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik

11 giorni di spettacoli, oltre 40 repliche e due Chapiteau: il Teatro nelle Foglie e CircoKrom. Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik. Al Parco delle Cascine (Piaazale del Re), dalle 4 di pomeriggio fino a tarda notte, un universo di diverse espressioni, dal circo contemporaneo alla danza classica e contemporanea, fino alla letteratura e al teatro d’ombre.

Le arti circensi si fondono con la danza classica e contemporanea, la letteratura, la musica, il mimo e l’acrobatica aerea. Grazie al linguaggio universale del corpo e della musica dal 12 al 22 settembre il Cirk Fantastik porterà artisti e pubblico fluttueranno come in Acquarius, tema di questa XV edizione, tra spettacoli, incontri e anteprime dedicate ad adulti e bambini.

Saranno 40 le repliche che andranno in scena nello Chapiteau CircoKrom e nei nuovi spazi di questa 15a edizione: come il Teatro nelle Foglieinaugurato dallo spettacolo Ballata d’Autunno (12 e 18 settembre), opera che unisce il teatro delle ombre e le discipline dell’arte circense, e ilTeatro Ambulante della compagnia Samovar, una scatola magica che  aprendosi diventa una sala teatrale completamente attrezzata.

Tante le novità di questa edizione del Cirk Fantastik, tra cui lo spazio libri a cura della libreria Cuccumeo,  il Nuovo Cinema Circo, con uno show cinematografico di Raffaele de Ritis e i seminari di Alta Formazione dedicati agli adulti tra lezioni di percussioni e palo cinese.  L’area aperta del parco ospiterà i tanti spazi interattivi e i laboratori di circo per bambini; i reading; gli spettacoli teatrali e i concerti di afro bit, balkan, cumbia, funky con ospiti nazionali e internazionali; il Mercato degli Artigiani e la nuova area ristoro.

Il teatro d’ombre, il mimo, l’acrobatica aerea, la danza e le clownerie aprono il festival (12 e 18 settembre) con l’opera multidisciplinare Ballata d’Autunno della compagnia Teatro nelle Foglie in scena nell’omonimo Chapiteau. Una favola moderna in cui si mescolano la forza del circo con la poesia e l’improvvisazione del teatro di strada, veicolati dal linguaggio universale del corpo, dello sguardo e delle ombre. “Dove vanno a finire i ricordi che dimentichiamo? Esiste una scatola dove vengono racchiusi, in attesa del momento giusto per tornarci in mente? E chi decide quando è il momento giusto?”.
 
Spazio all’acrobatica aerea e al teatro-circo con Immaginaria (14 settembre), per viaggiare dentro la fantasia e imparare a danzare con i propri sogni. Trascinando un baule gigante, compare Maldimar, personaggio in bilico tra cartone animato e bambino di strada, che riporta lo spettatore allo stupore dei più piccoli, tra umorismo, poesia e improvvisazione.
Lo Chapiteau Teatro nelle Foglie ospita Uomo Calamita, spettacolo che unisce letteratura, arte circense e musica dal vivo, interpretato da Giacomo Costantini della compagnia El Grito, Fabrizio “Cloyne” Baioni e Wu Ming 2 (sostituito alla narrazione dall’attore Daniele Favilli). Gli artisti mettono in scena (13-14-15 settembre) la fine del work in progress preparato nella scorsa edizione del Cirk Fantastik e che sarà  presentato in anteprima nazionale a Roma in dicembre. Uomo Calamita è la storia di Raul, circense furioso che durante la seconda guerra mondiale trascorre le sue giornate tra i fascisti e la Resistenza da una parte e la solitudine dall’altra. Per passare il tempo danza liberamente sulla pista, vola al galoppo sul suo cavallo immaginario e cerca di suonare quel che rimane degli strumenti della banda che accompagnava i suoi numeri. Raul è un supereroe assurdo che con i suoi poteri inutili combatte l’assurdità del fascismo.
Tutto il programma completo  su: www.cirkfantastik.com
Le interviste di Lorenzo Braccini all’assessore alla cultura Tommaso Sacchi e alla direttrice artistica Natalia Bavar.

L'articolo Dal 12 al 22 settembre arriva la 15esima edizione del Cirk Fantastik proviene da www.controradio.it.