Un Giardino in Palazzo: visite guidate, attività e conferenze

Un giardino pensile per rivivere l’incanto degli orticini presenti a metà Cinquecento nella reggia di Cosimo I de’ Medici e di Eleonora di Toledo, luoghi di delizie che sopperivano alla mancanza di un vero e proprio giardino evidenziando la predilezione dei duchi per il mondo della natura. Dalle rose ai carciofi, dalle aromatiche agli aranci dolci, dai melograni ai bossi, una “meraviglia verde” per immergersi nei gusti e nelle atmosfere della corte medicea del XVI secolo. Sono previsti percorsi e attività sui temi della natura, del giardino e del verde correlati alla storia e alle residenze della famiglia Medici.

  • LA NATURA IN PALAZZO VECCHIO
    Una visita tematica fra le sale del palazzo per scoprire quanta natura si celi fra le pietre dell’edificio: fiori, piante e animali che raccontano, fra toscanità ed esotismo, delle conoscenze e dei gusti diffusi alla corte dei Medici nel Cinquecento.
    Per chi: per giovani e adulti
    Durata: 50’
    Costo: €12,00 intero / €10 ridotto 18-25 anni (residenti in città metropolitana)
    Quando:
    sabato 11 giugno h15
    sabato 18 giugno h15
    sabato 10 settembre h15
    sabato 24 settembre h15

 

  • IL LIBRO DELLA NATURA
    Il libro della Natura si apre agli occhi dei bambini e li invita a scoprire i segni del mondo naturale che vive nella decorazione del palazzo, in un percorso multisensoriale che coinvolge la vista, l’olfatto, l’udito e il tatto.
    Per chi: per famiglie con bambini 6/11 anni
    Durata: 1h15’
    Costo: €2 bambini / €12,00 adulti (residenti in città metropolitana)
    Quando:
    sabato 11 giugno h16.30
    sabato 18 giugno h16.30
    sabato 10 settembre h16.30
    sabato 24 settembre h16.30

 

  • CONFERENZE-CONVERSAZIONI
    Un piccolo ciclo di incontri d’autore per approfondire il mondo della natura correlato alla storia dei Medici nell’età moderna
    Per chi: per giovani e adulti
    Durata: 1h
    Costo: gratuito
    Quando:
    mercoledì 8 giugno h17.30 – Giorgio Galletti e Tessa Matteini, Il progetto del giardino fra storia e contemporaneità
    mercoledì 15 giugno h17.30 – Mariele Signorini,  Piante alla corte dei Medici fra scienza, agricoltura e arte
    mercoledì 21 settembre h17.30 – Elisabetta Stumpo, Il verde mediceo in città

 

Artigianato e Palazzo

Da oggi Giovedì 15 a Domenica 18 Maggio si festeggerà il Ventennale di “Artigianato e Palazzo”, la manifestazione che vede coinvolti arti, mestieri ed artigiani in prima persona, tra i viali fioriti, le limonaie e la Loggia del Buontalenti di Giardino Corsini (orario continuato dalle 10.00 alle 21.00 – entrata via della Scala 115).

http://www.artigianatoepalazzo.it/wp-content/uploads/2014/05/programma-2014_def-copia.jpg

Novantuno gli artigiani che metteranno il proprio talento a disposizione della città e dello sguardo curioso dei suoi cittadini, di cui trentasette nuovi espositori che affiancheranno i “fedelissimi”. Il tutto per un totale di quarantasei mestieri rappresentati. Una selezione difficile perché tanta è la creatività e grande il desiderio di essere presenti. Tanta continuità, ma numerose anche le sorprese di quest’anno, a cominciare dal catalogo, la cui copertina riunisce tutti i colori utilizzati per le precedenti, e dal riconoscimento dell’artigianato come valore culturale da parte del Ministero della Cultura, come ha precisato Giorgiana Corsini. Ma la novità più rilevante è forse quella di un occhio proiettato non solo verso il grande passato di questi mestieri, ma anche verso prospettive future della mostra e del mondo professionale. Un orizzonte che ha portato al coinvolgimento dei vincitori del contest “Blogs&Crafts”, realizzato in collaborazione con La Nazione. Un’apposita giuria ha infatti selezionato dieci artigiani under trentacinque  e dieci tra i giovani blogger più promettenti, esperti di artigianato, lifestyle, turismo e moda, che con un esperimento di live blogging, attraverso foto, interviste e video tracceranno le linee guida che hanno segnato il percorso di “Artigianato e Palazzo”  e racconteranno eventi e curiosità di questa edizione. Il 2014 porta con sé anche sapori e profumi, con “Ricette di famiglia”, una sezione nel Giardinetto delle Rose tutta riservata alla cucina e che rimanda alla grandezza delle tradizioni, ma anche all’importanza da essa rivestita nella routine o in occasioni speciali del nostro quotidiano. Gli incontri culinari saranno affidati alla giornalista gastronomica Anna Maria Tossani e sapranno fornire la giusta dose di cibo e lettura, due ingredienti abilmente mixati per creare un gusto vincente: autori di libri sul mondo gastronomico si alterneranno a cuochi esperti e qualificati che presenteranno le proprie ricette. Il tutto preceduto da un solidale preambolo ieri sera alle 18.00, con l’asta a favore di Progetto Itaca Firenze Onlus, che da anni si prende cura di giovani affetti da disturbi della salute mentale, garantendo sostegno anche alle loro famiglie. Un’associazione che grazie a questa mostra ha potuto e può godere di un’importante visibilità per far conoscere a cittadini e non una nobile missione. Immancabile poi l’aspetto pratico, con laboratori a misura di grandi e piccini nell’Orto delle Monache, il settore “più selvatico e naturale”, specifica Giorgiana Corsini, organizzati dall’Associazione OmA (Osservatorio dei Mestieri d’Arte). Una manifestazione all’insegna del talento, della manualità e della bellezza, dove tanti sono i mondi sconosciuti da incontrare. Una mostra che parla di artigianato, ma anche di una vera e propria cultura che dobbiamo con tutte le forze mantenere. Giardino Corsini si presta a servizio di un bene comune, come una grande vetrina dove lasciarsi coinvolgere e rapire dalle meraviglie che la natura ci offre e da quelle che abili mani riescono a creare. Tra le alte mura si rivela così una gemma verde che per l’occasione fiorisce dei mestieri delle arti.
Giovedì alle 10.30 l’inaugurazione ufficiale, a cui sarà presente il vicesindaco del Comune di Firenze, Dario Nardella.

Vivi Cascine

Si avvicina il grande evento  “Vivi Cascine”, che si terrà nel Parco delle Cascine sabato 10 e domenica 11 maggio. Due giorni di dimostrazioni sportive, attività culturali e ricreative, musica, spettacoli e percorsi enogastronomici.Un villaggio commerciale nel piazzale delle Cascine, uno spazio dedicato agli amici a 4 zampe, attività di intrattenimento e di partecipazione attiva del pubblico. Beneficenza per l’Ospedale Pediatrico Fiorentino Meyer con una cena di gala al Circolo del Tennis dove saranno presenti personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo ed una mongolfiera all’interno dell’Ippodromo del Visarno per ammirare Firenze.
Un weekend per tornare a vivere lo splendido ed immenso parco di Firenze e passare così due giorni all’aria aperta all’insegna del divertimento e dello sport, riqualificando e dando lustro ai tanti impianti sportivi e strutture presenti come il Club Sportivo, il Circolo del Tennis, l’Ippodromo del Visarno, che ospiterà un mercatino bio, la Scuola di Guerra Aerea, le sedi del tiro a segno e del tiro con l’arco, il laboratorio del Maggio Musicale, il nuovo Centro visite del Comune di Firenze e la Facoltà di Agraria, che ospiterà convegni organizzati dall’Università degli Studi di Firenze e dal professor Giorgio Galanti su alimentazioni, salute e doping.
Gli eventi sportivi spazieranno dalla gara di pesca per le scuole alla gimkana Bici School, il baseball con un tunnel di battuta, dimostrazioni di petanque, dimostrazione di boxe per disabili, dimostrazioni e prove di tiro a segno e di tiro con l’arco, una maratona di ballo e anche una partita di Calcio Storico Fiorentino giocata dai veterani. Nella stessa giornata si terrà inoltre “il trofeo delle Cascine” di Rugby U8 e U6 all’interno del Prato del Quercione.
Tante le Federazioni e Associazioni che hanno aderito, ed altre che stanno aderendo all’iniziativa come la Federazione Pugilistica italiana, gli Arcieri della Signoria di Firenze, la Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacque, il Centro Sportivo Italiano sezione Toscana, la Federazione Italiana Bocce, la Federazione Italiana Baseball Comitato Toscano, la Federazione Ciclistica Italiana, il Comitato Regionale Toscano di Rugby, il Gruppo Cinofilo Fiorentino, l’Associazione Ama, il Centro di Tiro a segno Nazionale e i Veterani del Calcio Storico Fiorentino.

Fontesanta Il Parco Ritrovato

Fontesanta Il Parco Ritrovato.   Inaugurata la nuova area attrezzata a Fontesanta nel comune di Bagno a Ripoli. Proprio nel giorno di Pasquetta,tradizionalmente dedicato alle gite fuoriporta, il Comune di Bagno a Ripoli, alla presenza del Sindaco e dell’Assessore all’Ambiente e Lavori Pubblici, ha inaugurato la nuova area attrezzata del Parco di Fontesanta.

La realizzazione è il frutto della collaborazione fra l’Amministrazione Comunale, che ha risistemato la strada, il Comitato per Fontesanta, che ha contribuito finanziando parte dell’intervento organizzando un’apposita cena, e la Vab (Vigilanza Antincendi Boschivi), che ha eseguito parte dei lavori in convenzione con il Comune.
La festa di inaugurazione è stata resa possibile dal contributo di Olivart Firenze e Unicoop Firenze-Sezione Soci Bagno a Ripoli e dallo storico Massimo Casprini, che ha curato il percorso trekking sino al Sasso Scritto con narrazione storica itinerante e la pubblicazione inedita ‘Il Sasso Scritto’. Tante le associazioni e i cittadini che hanno partecipato alla giornata.

AmbientaFi il 29 e 30 marzo

AmbientaFi il 29 e 30 marzo. Sarà un fine settimana tutto dedicato all’ambiente e alla natura, quello che aspetta i fiorentini il 29 e 30 marzo prossimi. Due giorni in cui si potrà discutere, visitare, degustare, ammirare, partecipare a tante iniziative con un unico comun denominatore: il principio del rispetto e della conoscenza, sintetizzato nel titolo “AmbientaFi”.

Si terranno per la prima volta gli “Stati generali dell’Ambiente” con associazioni e cittadini; tornerà il Mercatale di Firenze che aprirà i suoi banchi al Piazzale Michelangelo; si celebrerà l’Ora della Terra del Wwf insieme a migliaia di altre città di tutto il mondo; ci saranno le aperture straordinarie con visite guidate al Parco degli Animali e al Centro Florovivaistico di Ugnano.
“Un fine settimana dedicato interamente all’Ambiente per la prima volta, almeno negli ultimi 5 anni – spiega l’assessore Caterina Biti – Abbiamo sentito la necessità di raccontare ciò che in questi anni è stato fatto a Firenze e di confrontarci su quanto ancora c’è da fare. Coinvolgere i cittadini, le associazioni, gli enti sulle tematiche del verde urbano, della sostenibilità, del risparmio energetico e del mondo degli animali è utile e necessario per trovare insieme la via per migliorare tutti gli aspetti dell’ambiente della nostra città. E’ una delle sfide dei prossimi anni.”
Si comincia il mattino di sabato 29, quando al Tepidarium del Roster nel Giardino dell’Orticoltura istituzioni, associazioni e cittadini sono invitati a discutere con l’assessore Biti delle tematiche ambientali legate alla città, in un confronto costruttivo e aperto a tutti. Gli “Stati generali dell’Ambiente” saranno l’occasione per fare il punto sul lavoro svolto dall’amministrazione in questi cinque anni e per indicare le prospettive future. L’appuntamento è alle 9 per la registrazione dei partecipanti e i lavori si chiuderanno alle 13.
Per arrivare in bus: linee Ataf c1, c2, 13, 23e 25.
Sempre sabato, dalle 9 alle 22 tornerà il Mercatale di Firenze, il mercato di prodotti agricoli della filiera corta organizzato dal Comune, che replicherà anche domenica (dalle 8.30 alle 19.30) e che in questa occasione si svolgerà nella sede del Piazzale Michelangelo. Come sempre si potrà assaggiare ed acquistare il meglio ‘dal produttore al consumatore’: vino, olio, verdure, frutta, cereali, legumi, polli ed eccellenze toscane come zafferano, tartufi, fagiolo zolfino, cecino rosa, cipolla di Certaldo, pollo del Valdarno, oltre miele, salumi, formaggi, farine, biscotti. Tutti rigorosamente di altissima qualità.
Per arrivare in bus: linea Ataf 13.
La sera di sabato si celebrerà Earth Hour, l’Ora della Terra, che ogni anno viene organizzata dal Wwf a livello mondiale per richiamare l’attenzione alla lotta al cambiamento climatico. Come sempre il Comune aderisce con convinzione all’iniziativa: dalle 20.30 si spengeranno per un’ora le luci del David al Piazzale Michelangelo, di Palazzo Vecchio, della Cupola del Duomo, di Ponte Vecchio, dell’Abbazia e Monastero di San Miniato al Monte, per la prima volta della Basilica di Santa Croce, di Palazzo Sacrati Strozzi, del Centro Direzionale della Regione a Novoli e di Palazzo Medici Riccardi. L’evento centrale si terrà al piazzale Michelangelo: aspettando lo spegnersi del David, il Comune di Firenze, in collaborazione con l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri, l’Associazione Astronomica Amici di Arcetri e Wwf organizzerà una serata di osservazione degli astri, con distribuzione gratuita della ‘carta del cielo’.
Per arrivare in bus: linea Ataf 13.
Domenica 30 marzo invece dalle 10 alle 17 sarà l’occasione per tutti i fiorentini di conoscere e apprezzare due ‘fiori all’occhiello’ dell’amministrazione comunale: il Parco degli Animali e il Centro Florovivaistico di Ugnano. Il Parco degli Animali è una struttura d’eccellenza in Italia, che oltre ad accogliere cani in cerca di casa (con un lusinghiero record di adozioni), è diventato un luogo aperto al pubblico che promuove e ospita numerosi progetti che hanno rivitalizzato quest’area di proprietà comunale. Domenica quindi si potranno prenotare visite guidate condotte dagli operatori sia per far conoscere il nuovo canile-rifugio e incontrare gli animali, sia per visitare il Centro Florovivaistico, che apre per la prima volta le sue porte al pubblico, per conoscere e apprezzare uno dei luoghi più qualificati della città per la conservazione del patrimonio verde. Una vera ‘chicca’ per i tanti amanti del giardinaggio. Il Parco degli Animali ed il Centro Florovivaistico sono collegati da un percorso interno.
Prenotazioni per il Parco degli Animali (viuzzo del Pantanino 11): 055 7352018 – 055 753224
Prenotazioni per il Centro Florovivaistico (via di Ugnano, 17): 055 780855