Regionali Toscana: pronto simbolo Iv con +Europa

Regionali Toscana: pronto simbolo Iv con +Europa

Pronto il simbolo dell’alleanza Italia Viva e +Europa per le elezioni regionali del 20 e 21 settembre in Toscana.

“La nostra alleanza rappresenta un esito naturale per due forze che hanno fatto della lotta ai populisti e del senso di appartenenza all’Europa due capisaldi della loro azione politica – sottolineano in una nota gli esponenti Iv Nicola Danti e Stefania Saccardi -. La prossima tornata elettorale rappresenta per la Toscana un momento fondamentale. Lotta all’assistenzialismo, crescita, e creazione di posti di lavoro sono le nostre parole d’ordine. Chi ci sceglierà deciderà di garantire alla Toscana cinque anni di buon governo e di eleggere consiglieri regionali che faranno da argine a possibili derive populiste dannose per il futuro dei nostri territori”.
“Questa alleanza – proseguono Davide Bacarella e Costanza Hermanin, esponenti di +Europa – può esprimere la visione di una regione lungimirante, capace di innovarsi, di attrarre investimenti e talenti per promuovere uno sviluppo ambientale e tecnologico sostenibile, che punti sull’empowerment femminile e sui giovani, sulle sinergie tra impresa e ricerca. Con questa lista intendiamo rappresentare un’area politica liberaldemocratica e ambientalista di cui oggi più che mai il nostro paese ha bisogno”. (ANSA).

L'articolo Regionali Toscana: pronto simbolo Iv con +Europa proviene da www.controradio.it.

Europa: “sarà legislatura cruciale: o ora o mai più”

Europa: “sarà legislatura cruciale: o ora o mai più”

Si apre lo scontro sul bilancio UE:Il governo finlandese chiede un bilancio pluriennale pari all’1,07% del del Pil dell’Ue a 27, a fronte dell’1,3% chiesto dall’Eurocamera. Che Europa ci attende? ASCOLTA L’INTERVISTA CON L’EUROPARLAMENTARE NICOLA DANTI (IV)

“La posizione” presa dal presidente del Parlamento Ue David Sassoli contro la proposta della presidenza di turno finlandese sul bilancio pluriennale “è forte e interessante”. Così il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, parlando con i giornalisti a margine della plenaria del Comitato europeo delle Regioni (CdR).
Il presidente dell’Europarlamento, ha sottolineato Rossi, “ha detto esplicitamente che se non c’è una revisione di tutto questo il Parlamento Ue non voterà e si impegnerà a combattere questa riduzione dei fondi, in un momento in cui si vorrebbe che l’Europa facesse di più”.

SUL FUTURO DELL’UE ABBIAMO INTERVISTATO L’EUROPARLAMENTARE DI ITALIA VIVA, NICOLA DANTI

L'articolo Europa: “sarà legislatura cruciale: o ora o mai più” proviene da www.controradio.it.