Firenze, picchiato in area Mercafir, gli rubano la verdura

Firenze, picchiato in area Mercafir, gli rubano la verdura

Uomo ferito alla testa, interviene la polizia. M5s: ‘area Mercafir abbandonata a se stessa’.

Intervento della polizia intorno alle 6 nell’area Mercafir per un uomo che si trovava a terra con una ferita alla testa. La vittima, un 55enne che verserebbe in condizioni non gravi, avrebbe raccontato agli agenti di essere stato colpito con pugni e bastoni da un gruppo di persone, che avrebbero cercato di rapinarlo, tentando di portargli via casse di frutta e verdura appena acquistate insieme a un amico. Sull’episodio sono in corso accertamenti della polizia che è al lavoro per vagliare il racconto del 55enne e per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

“L’area del mercato ortofrutticolo di Firenze pare abbandonata a se stessa: troppi gli episodi violenti, occorre ristabilire legalità e sicurezza nell’interesse di tutti i cittadini che ogni giorno frequentano le strutture”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Gabriele Bianchi. “Le immagini registrate questa mattina all’interno del circuito del mercato – prosegue – testimoniano ancora una volta un enorme deficit di sicurezza”.

Il mercato ortofrutticolo, istituito nei primi anni ’70 nella zona di Novoli, è uno dei principali luoghi di trasformazione e commercializzazione all’ingrosso di frutta, verdura, carni, prodotti ittici, fiori e piante della Toscana. Un’area che si estende per circa 290mila metri quadrati, di cui poco meno di 100mila coperti. “Un mercato enorme – evidenzia Bianchi – dove dovrebbe regnare la legalità. E invece ricordo che nel dicembre 2017 presentammo in Regione un’interrogazione a risposta scritta in seguito a brutti episodi criminali che avevano visto coinvolte numerose persone. In quel caso si parlò di estorsione. E quel che è accaduto in queste ore pone ulteriore allarme sul Mercafir. Per chiediamo a chi di dovere di potenziare la vigilanza interna, così come occorre aumentare i controlli in entrata e in uscita: un mercato di questa importanza non può e non deve essere abbandonato a se stesso e in balia delle scorribande di gruppi o singoli che non rispettano le leggi”.

L'articolo Firenze, picchiato in area Mercafir, gli rubano la verdura proviene da www.controradio.it.

MEDU: indagine sulle emergenze abitative a Firenze

MEDU: indagine sulle emergenze abitative a Firenze

Martedì 26 marzo, ore 16:30, presso il Polo Universitario di Novoli (Firenze), MEDU presenta il report “Le residenze invisibili. Indagine sulle emergenze abitative a Firenze”.

Il report nasce da un’esigenza forte di approfondire quella che negli ultimi anni è ormai diventata per gli operatori e le operatrici di MEDU a Firenze un’evidenza: le persone assistite dalla clinica mobile, anche se in maggioranza straniere regolarmente presenti sul territorio, vivono in condizioni di marginalità ed esclusione a causa di procedure burocratiche che di fatto impediscono il pieno godimento dei diritti fondamentali.

Discuteremo delle procedure di riconoscimento della residenza nei territori in cui opera il progetto Un Camper per i Diritti e di come il mancato accesso alla residenza anagrafica determini di fatto per molte persone una vita di invisibilità e di diritti negati.

Intervengono:

Dr.ssa Gloria Vitaioli di Medici per i Diritti Umani – MEDU
Dr Enrico Gargiulo – ricercatore UniVe
Dr Stefano Gallo – ricercatore CNR – ISSM Napoli,
Prof.ssa Ivana Acocella, Prof. Alberto Tonini – IRMI – UniFi
Mariachiara Boldrini, Giulia Gozzini, Elettra Grandis, Isabella Moricca,
Viola Passoni, Perparim Uhixi – Tirocinanti UniFi
Avv. Eugenio Alfano – ASGI – Associazione Studi Giuridici sull’immigrazione
Dr.ssa Ernestina Servo – Cooperativa Dedalus di Napoli

Modera:
Dr.ssa Serena Leoni di Medici per i Diritti Umani – MEDU

Al termine del dibattito sarà offerto un aperitivo presso il Caffè College House a via Tosi 4/5.

INFO:

Polo Universitario di Novoli, Via Silvano Tosi 1, Edificio D15 aula 004, Firenze

335/1853361

L'articolo MEDU: indagine sulle emergenze abitative a Firenze proviene da www.controradio.it.

Firenze: 2 studenti feriti durante festa universitaria

Firenze: 2 studenti feriti durante festa universitaria

Due studenti sono stati aggrediti ieri mentre partecipavano a una festa privata all’interno del polo universitario di Novoli, a Firenze.

In base alla ricostruzione dei carabinieri, sono stati colpiti con un frammento di bottiglia di vetro e con un coltello. Una delle due vittime ha riportato lievi ferite al volto. Più gravi le condizioni dell’altro, ferito all’inguine, che è stato ricoverato all’ospedale di Careggi e sottoposto a intervento chirurgico.

Secondo quanto emerso, i due aggressori si sarebbero intrufolati alla festa senza invito. Alla richiesta di allontanarsi avrebbero reagito aggredendo i due studenti, per poi darsi alla fuga prima dell’arrivo dei carabinieri.

L'articolo Firenze: 2 studenti feriti durante festa universitaria proviene da www.controradio.it.

Chiuso centro massaggi a Novoli (FI)

Chiuso centro massaggi a Novoli (FI)

Impiegava giovane prostitute pagate pochi euro l’ora. Chiuso un centro massaggi e arrestata la titolare, una 43enne, residente a Empoli (Firenze).

Si è conclusa così un’operazione dei finanzieri del comando provinciale di Firenze che hanno fermato, in flagranza di reato, la titolare per i reati di gestione di una casa di prostituzione e sfruttamento della prostituzione. La donna cinese è stata condotta nel carcere di Firenze Sollicciano.

Dietro la gestione di un centro massaggi, in realtà la 43enne cinese conduceva una vera e propria casa di appuntamenti a sfondo sessuale, che aveva allestito in un appartamento nella zona di Firenze Novoli.

All’interno dei locali alcune ragazze cinesi offrivano prestazioni sessuali con un ben preciso tariffario, venendo a loro volta retribuite per ogni ora di attività svolta solo per pochi euro.

I finanzieri sono riusciti ad individuare il falso centro massaggi partendo dal monitoraggio di alcuni siti internet che pubblicizzavano massaggi definiti “sensitivi ed avvolgenti” accompagnati da foto di ragazze con indosso abiti intimi molto succinti.

I successivi appostamenti ed i riscontri diretti delle persone che usufruivano della struttura di ‘beauty farm’ hanno confermato le illecite attività svolte che sono state poi avvalorate a seguito dell’accesso diretto dei militari.

I locali del centro massaggi sono stati posti sotto sequestro insieme a 3.000 euro in contanti e 4 telefoni cellulari, rinvenuti a seguito della perquisizione dei locali.

Le attività delle Fiamme Gialle – informa una nota – proseguiranno al fine di ricostruire il reale volume d’affari del centro massaggi, proponendo così all’Amministrazione finanziaria la tassazione dei proventi derivanti dall’attività illecita.

L'articolo Chiuso centro massaggi a Novoli (FI) proviene da www.controradio.it.

Danneggiano auto e moto in centro Firenze, arrestati

Danneggiano auto e moto in centro Firenze, arrestati

In stato di alterazione psicofisica hanno danneggiato auto e moto parcheggiati tra via Melegnano, Borgognissanti e via Montebello utilizzando transenne e paletti in ferro del comune di Firenze sfilati dai propri supporti.

Per questo tre persone, due uomini e una donna, sono stati arrestati per danneggiamento autoveicoli e resistenza a pubblico ufficiale in quanto si sono anche scagliati violentemente contro i carabinieri che chiedevano loro le generalità, volteggiando oggetti presi da terra, minacciandoli ed offendendoli.

A chiedere l’intervento dei militari, stamani, sono stati alcuni cittadini che hanno assistito alla scena. I tre, due italiani ed un marocchino residente a San Godenzo saranno giudicati domattina con rito direttissimo.

Tre scooter sono stati invece  bruciati ed un’auto parcheggiata accanto danneggiata dalle fiamme di un incendio in via Bertolino al polo universitario di Novoli. Secondo quanto si è appreso l’incendio, scoppiato la notte scorsa, potrebbe essere di origine dolosa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Indagini sono in corso da parte della polizia. Infranti anche i vetri di due finestre di una delle strutture universitarie cittadine.

L'articolo Danneggiano auto e moto in centro Firenze, arrestati proviene da www.controradio.it.