Mugello, Giani: ‘la pista cresce ma problema infrastrutture’

Mugello, Giani: ‘la pista cresce ma problema infrastrutture’

“Il Gran premio motociclistico d’Italia al circuito del Mugello sta crescendo ogni anno ma purtroppo ci sono problemi di accesso e poi di smaltimento del pubblico”. E’ quanto afferma  il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani descrivendo la sua conversazione con il direttore del circuito Paolo Poli.

“In questi giorni – ha spiegato Giani – abbiamo avuto circa 150 mila persone a Scarperia, San Piero ed in generale nel contesto del circuito del Mugello. Certi aspetti infrastrutturali non ci consentono di richiamare ancora più persone e allora dobbiamo lavorarci molto perché ciò avvenga”.

Il presidente del consiglio regionale, a margine di un’iniziativa a Palazzo Panciatichi, rispondendo ha risposto a una domanda sull’affluenza di spettatori al Mugello dei giorni passati. “Io per il Mugello – ha continuato – non esiterei a dire di impegnarsi perché in futuro possa arrivarci anche qualcosa di più, magari la Formula 1 dell’automobilismo.

“Proprio per questo ieri per me – spiega Eugenio Giani entusiasta – premiare il primo della categoria Moto 2 è stato un grande onore e soprattutto io dico che bisogna essere consapevoli in Toscana di questo tesoro che abbiamo con un autodromo che ha delle potenzialità enormi”. Ieri, ha concluso Giani, “il clima era bellissimo”.

L'articolo Mugello, Giani: ‘la pista cresce ma problema infrastrutture’ proviene da www.controradio.it.

Mugello, Giani: ‘la pista cresce ma problema infrastrutture’

Mugello, Giani: ‘la pista cresce ma problema infrastrutture’

“Il Gran premio motociclistico d’Italia al circuito del Mugello sta crescendo ogni anno ma purtroppo ci sono problemi di accesso e poi di smaltimento del pubblico”. E’ quanto afferma  il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani descrivendo la sua conversazione con il direttore del circuito Paolo Poli.

“In questi giorni – ha spiegato Giani – abbiamo avuto circa 150 mila persone a Scarperia, San Piero ed in generale nel contesto del circuito del Mugello. Certi aspetti infrastrutturali non ci consentono di richiamare ancora più persone e allora dobbiamo lavorarci molto perché ciò avvenga”.

Il presidente del consiglio regionale, a margine di un’iniziativa a Palazzo Panciatichi, rispondendo ha risposto a una domanda sull’affluenza di spettatori al Mugello dei giorni passati. “Io per il Mugello – ha continuato – non esiterei a dire di impegnarsi perché in futuro possa arrivarci anche qualcosa di più, magari la Formula 1 dell’automobilismo.

“Proprio per questo ieri per me – spiega Eugenio Giani entusiasta – premiare il primo della categoria Moto 2 è stato un grande onore e soprattutto io dico che bisogna essere consapevoli in Toscana di questo tesoro che abbiamo con un autodromo che ha delle potenzialità enormi”. Ieri, ha concluso Giani, “il clima era bellissimo”.

L'articolo Mugello, Giani: ‘la pista cresce ma problema infrastrutture’ proviene da www.controradio.it.

Toscana: ripartono i sabati in musica nei palazzi storici

Toscana: ripartono i sabati in musica nei palazzi storici

Sabati in musica, ripartono visite e concerti nei palazzi storici della Regione. I “luoghi insoliti” tornano a farsi scoprire. Anche per il 2019 aprono le porte dei loro spazi pieni di storia e si riempiono di note.

Un appuntamento ormai consolidato per i turisti, i cittadini, gli appassionati della musica e dell’arte che hanno la possibilità di ascoltare musica classica dal vivo e allo stesso tempo visitare alcuni fra i più importanti palazzi di Firenze. Si parte il 30 marzo per arrivare al 30 novembre.

Protagonista assoluta degli incontri è la musica, eseguita dagli allievi della Scuola di Musica di Fiesole, in un contesto del tutto straordinario. A fare da cornice saranno l’Ospedale di Santa Maria Nuova, Casa Rodolfo Siviero, Palazzo Strozzi Sacrati, Palazzo Panciatichi, Palazzo Cerretani.

Il prossimo appuntamento è per sabato 30 marzo, a Santa Maria Nuova, presso il Salone Martino V. La visita inizia alle 9.30; il concerto alle 11.

Qui tutte le date del programma

L'articolo Toscana: ripartono i sabati in musica nei palazzi storici proviene da www.controradio.it.