Domani notte arriva il primo convoglio sulla linea 3

Tramvia, domani notte arriva il primo convoglio sulla linea 3
Da lunedì le prove sul tratto Careggi-piazza Dalmazia

Partirà dal deposito di Scandicci, imboccherà l’autostrada e poi, da mezzanotte, inizierà il suo viaggio da viale XI Agosto a viale Morgagni dove sarà scaricato nel cuore della notte tra domani e sabato. Ecco come arriverà il primo tram sulla linea 3 dove, da lunedì, inizieranno le prove sul tratto tra il capolinea Careggi e piazza Dalmazia.
Il trasporto eccezionale percorrerà un preciso itinerario concordato con la Polizia Municipale che sarà presente, ovvero: viale XI Agosto-via Sestese-via Reginaldo Giuliani-via Santo Stefano in Pane-via Dino del Garbo fino a entrare nel cantiere di viale Morgagni dove il convoglio verrà scaricato. Il veicolo del trasporto eccezionale poi uscirà da via Dino del Garbo-via Santo Stefano in Pane-via Reginaldo Giuliani in direzione uscita città. Dal punto di vista della circolazione saranno istituiti divieti di sosta in via Reginaldo Giuliani, via Santo Stefano in Pane, via Dino del Garbo. Previste anche chiusure temporanee sulle direttrici via Dino del Garbo-viale Morgagni-via Santo Stefano in Pane e viale Morgagni verso via Caccini. Chiusa anche l’intersezione tra via Santo Stefano in Pane-viale Morgagni-via Dino del Garbo. I veicoli provenienti da via Dino del Garbo non potranno transitare verso via Reginaldo Giuliani. La corsia riservata ai mezzi di soccorso da piazza Dalmazia verso via Caccini sarà interrotta solo al momento dell’attraversamento del convoglio come pure la direttrice via Caccini-piazza Dalmazia.
Lunedì pomeriggio inizieranno le prime prove: il tram a passo d’uomo transiterà sui binari verso piazza Dalmazia, tornerà verso Careggi per poi tornare al punto di partenza. Le prove proseguiranno anche i giorni successivi con chiusure temporanee degli incroci limitate al tempo necessario per il transito.

Da lunedì sera cambia la viabilità in zona  San Donato

Tramvia, da lunedì sera cambia la viabilità in zona  San Donato.Da lunedì a venerdì chiusura notturna in via Valfonda, martedì notte divieto di transito in piazza Dalmazia nella corsia da via Mariti a viale Morgagni. Inizieranno lunedì 15 gennaio i lavori di completamento delle sistemazioni urbanistiche nella zona della rotatoria tra via di Novoli e via Forlanini.
Dalle 21 sarà chiusa la corsia che consente ai veicoli provenienti da via di Novoli di raggiungere via Forlanini e sarà istituito un restringimento di carreggiata sulla direttrice in ingresso città (da due a una corsia) in corrispondenza della rotatoria e dell’intersezione tra viale Redi e via Maragliano.
Predisposti itinerari alternativi:  i mezzi che da via di Novoli devono arrivare in via Forlanini l’itinerario via Torre degli Agli-viale Guidoni e rientro in via Forlanini; oppure in seconda battuta, ma sconsigliato per il transito nel tratto a una sola corsia, via di Novoli-viale Redi-Ponte Mariti-via Mariti-Ponte di Mezzo per arrivare in via Forlanini.
Per i mezzi in ingresso città il percorso consigliato è quello viale Guidoni-via del Ponte di Mezzo-via del Massaio-viale Redi. I lavori termineranno il 29 gennaio.
Sempre da lunedì sera sono in programma alcuni lavori su una polifora in viale Fratelli Rosselli. Dalle 21 di lunedì alle 6 di martedì sarà in vigore un restringimento di carreggiata all’incrocio con via Guido Monaco-via Luigi Alamanni. Previsto il bis la sera successiva.
Saranno effettuati in orario notturno anche i lavori di getto di calcestruzzo e lo scarico delle rotaie in via Valfonda e via Gordigiani con provvedimenti da lunedì 15 a venerdì 19 gennaio (orario 21-5). Per quanto riguarda via Valfonda, sarà istituito un divieto di transito. I veicoli in uscita dalla zona stazione dovranno utilizzare l’itinerario piazza della Stazione-via Santa Caterina da Siena-via della Scala (con revoca della corsia preferenziale di piazza Stazione lato scalette). In via Gordigiani sono previsti, in corrispondenza della rotatoria con via Circondaria, divieti di sosta e restringimenti di carreggiata (a tratti).
Si lavorerà di notte anche in piazza Dalmazia per la realizzazione della aiuole spartitraffico sul lato di via Mariti. Da lunedì 15 a venerdì 26 gennaio, in orario 21-6, saranno in vigore restringimenti di carreggiata puntuali nell’area di intersezione tra la piazza e via Mariti.
Rimanendo in piazza Dalmazia, vanno avanti anche le operazioni di tesatura della linea di contatto lungo la linea 3. Martedì da mezzanotte alle 3 sarà chiusa la corsia in asse con viale Morgagni (da via Mariti a via Vittorio Emanuele II in direzione Careggi). I veicoli provenienti da via Mariti e diretti a Careggi dovranno utilizzare la corsia a sinistra del cantiere tramvia, normalmente riservata alle ambulanze. I mezzi provenienti da via Reginaldo Giuliani e diretti in via Corridoni invece utilizzeranno via di Rifredi-via Bini. Le operazioni continueranno la settimana successiva, per due notti consecutive. Da mercoledì 24 a venerdì 26 gennaio, dalle 23 alle 1, è prevista la chiusura di viale Morgagni (da via Vittorio Emanuele a via Cocchi), di piazza Dalmazia (nell’area di intersezione con via Vittorio Emanuele II) e via Vittorio Emanuele II (da via Bini a piazza Dalmazia). Prevista la revoca della corsia per le ambulanze. I veicoli provenienti da via Alderotti e diretti in viale Morgagni dovranno utilizzare l’itinerario via Maestri del Lavoro-via Santelli-via Lombroso-viale Morgagni. Infine da mercoledì 17 gennaio sarà ripristinato come da progetto definitivo a tramvia funzionante l’attraversamento pedonale all’altezza di largo Palagi con revoca di quello provvisorio collocato sul lato di largo Brambilla.