Bocciata la mozione di richiesta sospensione lavori di piazza della Vittoria

Bocciata la mozione di richiesta sospensione lavori di piazza della Vittoria

La Commissione Ambiente, vivibilità urbana e mobilità ha bocciato la mozione della minoranza per la richiesta di sospensione dei lavori di piazza della Vittoria. Il presidente della Commissione Leonardo Calistri ha sottolineato: “Ribadiamo che su piazza della Vittoria abbiamo avviato, ormai da molti mesi un lavoro di concertazione con la cittadinanza. Proprio per andare incontro ad alcune richieste dei cittadini, è stato anche modificato il progetto iniziale”.

Il progetto originale infatti prevedeva la sostituzione dei pini già esistenti con nuove piante di specie diverse ma “più resistenti ai cambiamenti climatici, più sicure e meno problematiche nell’ambito urbano specifico”. L’intero progetto di riqualificazione di piazza della Vittoria prevede un investimento di 500.000 euro.

La Commissione rassicura che non saranno abbattuto alberi in buone condizioni che fanno parte del nuovo progetto. Esso prevede un sistema a verde composto da 68 pini che verranno disposti in modo da garantirne un corretto sviluppo. Il progetto tuttavia comprende anche il consolidamento dei percorsi pedonali, il potenziamento dell’illuminazione pubblica, l’introduzione di nuove panchine e del Wi-fi pubblico.

“Questa maggioranza ha a cuore la salute dei cittadini e la bellezza di Firenze, continueranno nell’opera intrapresa di messa in sicurezza di ogni parte della città dove si trovino alberature a rischio di caduta.  Continueranno contemporaneamente ad incontrare i cittadini perché siano informati e possano condividere, anche avanzando i loro suggerimenti, i progetti di riqualificazione di strade e piazze, come puntualmente avvenuto anche per piazza della Vittoria”, conclude Calistri.

L'articolo Bocciata la mozione di richiesta sospensione lavori di piazza della Vittoria proviene da www.controradio.it.

Piazza della Vittoria. Bocci, De Blasi, Draghi, Palagi: “L’amministrazione ascolti i cittadini”

Piazza della Vittoria. Bocci, De Blasi, Draghi, Palagi: “L’amministrazione ascolti i cittadini”

Oggi si è svolto l’incontro per fare il punto sulla vicenda di Piazza della Vittoria, presenti i consiglieri Ubaldo Bocci (Gruppo Misto), Roberto De Blasi (M5S), Alessandro Draghi (FdI) e Dmtrij Palagi (SPC) . E’ stata anche affrontata la proposta di collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la ri-generazione  e la gestione condivisa dei beni comuni urbani.

Il Progetto di Riqualificazione di Piazza della Vittoria, già dalla sua prima edizione del 2017, ha suscitato alcune perplessità. Ne è nato dunque un confronto basato su un progetto alternativo, elaborato dal Prof. Mario Bencivenni e dell’Arch. Massimo de Vico Fallani. “[Il progetto] ha indotto l’amministrazione a rivedere in chiave storica l’impianto progettuale inziale confermando la messa a dimora di pini domestici al posto delle specie prcedentemente previste” sottolinea De Blasi. “Ma sia ben chiaro: mai nessuno – continua – ha avallato la tesi che si dovessero ‘sostituire’ i pini esistenti nè tantomeno abbattere quelli pericolosi”.

Alessandro Draghi, capogruppo di FdI, ha intanto presentato una mozione per chiedere una Consulta per l’ambiente. Essa dovrà occuparsi della tutela del paesaggio e del territorio, del consumo di suolo e dissesto idrogeologico, della qualità dell’aria, mobilità sostenibile, e tanto ancora. “Sono 45 i Capoluoghi di Provincia in Italia e 1500 i Comuni dove è presente una Consulta per l’ambiente, a Firenze non è stata mai proposta”, conclude il consigliere.

“Nonostante il tentativo di dialogo apertosi con l’Amministrazione, dobbiamo registrare un dato di fatto: gli abbattimenti dei pini della piazza – aggiunge il consigliere Palagi – sembrano fare da apripista ad un progetto che ne sconvolge l’assetto, assetto che la piazza ha storicamente acquisito e che ne costituisce la sua immagine condivisa, il suo vissuto sociale”.

“Come avviene in altri arbitrati facciamo nominare direttamente dal tribunale dei periti, legittimati dal tribunale, per capire come stanno realmente questi alberi. Rimane il fatto – conclude Ubaldo Bocci – che la comunità deve essere ascoltata ed è importante che tutte le opposizioni siano unite per cercare una soluzione condivisa per gli alberi di piazza della Vittoria”.

Dichiarazione di Ubaldo Bocci e Dmtrij Palagi. 

L'articolo Piazza della Vittoria. Bocci, De Blasi, Draghi, Palagi: “L’amministrazione ascolti i cittadini” proviene da www.controradio.it.