🎧 Calcio Storico: al via il torneo 2022

🎧 Calcio Storico: al via il torneo 2022

Venerdì 10 e sabato 11 giugno le due semifinali. Venerdì 10 giugno la partenza del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina da piazza Santa Maria Novella sarà alle 17 con l’ingresso del Corteo in piazza Santa Croce alle 18. Il 24, come da tradizione, la finale

Azzurri di Santa Croce, campioni in carica, contro Bianchi di Santo Spirito: è questa la sfida che aprirà il torneo 2022 del Calcio Storico.  Leggiadra Madonna sarà Martina Trevisan, la campionessa di tennis che ha raggiunto le semifinali all’ultimo torneo del Grande Slam di Parigi, sui campi del Roland Garros. Ospite d’onore il cittadino onorario di Firenze Gabriel Omar Batistuta. Mentre Magnifico Messere sarà Giancarlo De Sisti, capitano della squadra viola nel secondo scudetto ma, soprattutto, l’allenatore di quella Fiorentina che, esattamente 40 anni fa, contese lo scudetto alla Juventus fino all’ultima giornata.

L’ 11 giugno la  partita tra i Rossi di Santa Maria Novella ed i Verdi di San Giovanni.  Magnifico Messere sarà Borja Valero, ex campione della Fiorentina.

“Il calcio storico si gioca in maniera leale e secondo le regole” ha dichiarato il presidente  Michele Pierguidi. Che ha aggiunti “tutto prosegue nella tradizione. Se riusciamo a mantenere intatta la tradizione del Calcio Storico Fiorentino, giocato dai fiorentini il 17 febbraio 1530, vuol dire che abbiamo lavorato bene. È l’edizione che riparte con il pubblico  e che riparte con la presenza di tutti e quattro i colori. Credo che Firenze si aspettasse questo e mi auguro di poter vedere delle belle partite. Ringrazio i presidenti ed i dirigenti dei quattro colori del Calcio Storico Fiorentino, i calcianti che si stanno allenando da mesi, ringrazio i personaggi storici che sfileranno da piazza Santa Maria Novella a piazza Santa Croce, ringrazio Silvia Serafini che ha realizzato il palio ed il paliotto”. Il Palio di Silvia Serafini è il Palio della rinascita, dove viene rappresentata Firenze con la Cupola del Brunelleschi, su cui campeggiano quattro drappelloni con i simboli dei quattro colori e le basiliche. È presente la fenice, simbolo di rinascita, con il motto “post fata resurgam”, ovvero rinasco non tanto dalle mie ceneri, ma rinasco dalle difficoltà e dei momenti difficili. In alto si staglia la colomba della pace”.

Gli ultimi biglietti disponibili per le partite 2022 del Calcio Storico  potranno essere acquistati on line a questo link:https://www.ticketone.it/eventseries/calcio-storico-fiorentino-3157717/oppure, oggi presso la sede del Box Office in via delle Vecchie Carceri fino alle 19, Venerdì 10 giugno: dalle 12 alle 19 presso il Teatro Verdi di Firenze (Via Ghibellina, 99) e Sabato 11 giugno: dalle 12 alle 18 sempre presso il Teatro Verdi di Firenze (Via Ghibellina, 99).

Costo dei biglietti: 80€ Tribuna Onore Centrale – 60€ Tribuna Onore Laterale – 40€ Tribuna C – 29€ Curve colori.

Modalità di pagamento: bancomat o carta di credito (no contanti, no American Express).

Per maggiori informazioni: info@boxofficetoscana.it

Le partite verranno trasmesse in diretta, per tutta la Toscana, su Toscana TV, Canale 11 e Firenze TV, Canale 80. Sul campo di Santa Croce, a commentare tutte le fasi dell’evento il conduttore Vittorio Betti sarà affiancato da Sandro Bennucci, Andrea Vignolini e altri ospiti. Numerosi anche i contributi su curiosità, aneddoti e approfondimenti sullo storico Torneo, comprese il racconto degli allenamenti dei quattro quartieri per entrare nel vivo delle emozioni dei calcianti.

Le partite verranno trasmesse in tutta Italia ed in tutta Europa su DAZN che torna ad accendere i riflettori su Firenze dopo aver dedicato proprio al capoluogo toscano una delle puntate di FEDI, il format originale disponibile in piattaforma che racconta il calcio attraverso l’anima delle città italiane. Con l’acquisizione dei diritti da Indiana Productions per la trasmissione live dell’edizione 2022 del Calcio Storico Fiorentino, la piattaforma leader nello streaming sportivo rinnova il suo impegno nel rendere lo sport sempre più inclusivo e accessibile, dando visibilità a discipline originali, uniche e antiche che tra gioco, tradizione e passione, regalano ancora forti emozioni. Ai microfoni Marco Calabresi e Dario Valli.

Domani e sabato in tutta l’area sarà vietata l’introduzione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nonché l’introduzione e la detenzione di bottiglie e contenitori di vetro e/o lattine, l’introduzione e la detenzione di artifici pirotecnici sia classificabili che di libera vendita e di qualsiasi altro materiale esplodente, l’introduzione e la detenzione di qualsiasi genere di bomboletta spray contenenti principi urticanti.

L'articolo 🎧 Calcio Storico: al via il torneo 2022 da www.controradio.it.

‘Io apro’: 300 in piazza Santa Croce a Firenze dopo le 22, Comune ‘evento non autorizzato’

‘Io apro’:  300 in piazza Santa Croce a Firenze dopo le 22, Comune ‘evento non autorizzato’

Questura valuta iniziativa ristoratori movimento ‘io apro’ ed eventuali sanzioni

Circa 300 persone si sono radunate ieri sera a Firenze in piazza Santa Croce per partecipare a una manifestazione di protesta contro il coprifuoco, alla quale ha aderito anche il movimento ‘Ioapro’.

Musica e balli sono durati simbolicamente fino a dopo le 22, in segno di contestazione appunto contro la regola prevista dalle normative anti Covid. L’evento era stato regolarmente preavvisato alla questura. Secondo l’assessore alla sicurezza del Comune di Firenze Benedetta Albanese, tuttavia, gli organizzatori non avrebbero chiesto tutte le autorizzazioni necessarie:

“L’amministrazione – ha affermato Albanese – non ha dato alcun tipo di autorizzazione nemmeno rispetto alla concessione del suolo pubblico, all’allestimento di un palco, all’uso di un drone e all’ingresso di mezzi nella piazza. Pertanto la polizia municipale sta procedendo ad emettere le sanzioni nei confronti responsabili e sono al vaglio ulteriori azioni contro il comportamento tenuti da questi ultimi”. Al vaglio della polizia ci sarebbe inoltre la posizione di diversi partecipanti che non avrebbero indossato la mascherina durante la manifestazione: per loro potrebbe scattare una multa per violazione delle norme anti Covid.

Sulla manifestazione ‘IoApro’ che si è svolta ieri sera in piazza Santa Croce a Firenze con centinaia di partecipanti, “il Comune – ha anche dichiarato l’assessore alla sicurezza Benedetta Albanese – non ha autorizzato alcuna manifestazione perché non rientra nelle sue competenze, così come prevede l’articolo 18 del testo unico delle leggi sulla pubblica sicurezza”.

L'articolo ‘Io apro’: 300 in piazza Santa Croce a Firenze dopo le 22, Comune ‘evento non autorizzato’ proviene da www.controradio.it.

Guide in piazza Santa Croce senza turisti, con ombrelli e manuali d’arte

Guide in piazza Santa Croce senza turisti, con ombrelli e manuali d’arte

Decine di guide turistiche, ambientali e accompagnatori turistici della Toscana, hanno manifestato con un flashmob in piazza Santa Croce a Firenze per richiamare l’attenzione delle istituzioni regionali e nazionali sulla situazione del comparto. Le interviste raccolte da Chiara Brilli

Le guide si sono posizionate in piedi, a distanza di almeno un metro l’una dall’altra, occupando quasi tutta la piazza, con ombrelli colorati e guide per viaggiatori in mano. Valentina Grandi, guida turistica di Firenze e presidente nazionale Federagit-Confesercenti, ha detto che “è stata cancellata tutta la programmazione, tutte le prenotazioni che noi avevamo fino a ottobre, e non arrivano nuove prenotazioni perché i tour operator stanno pensando alla stagione 2021.

Il 2020 è un anno completamente perso, il nostro reddito si è azzerato e il Dl Rilancio si è dimenticato di noi”. Con la fase 2, spiega ancora Grandi, “il nostro codice Ateco è stato sbloccato, ma noi non possiamo lavorare perché non ci sono turisti. Chiediamo alla Regione Toscana di sostenere gli emendamenti che le associazioni di categoria hanno presentato al decreto Rilancio, i punti fondamentali sono: sostenere economicamente il settore fino a marzo 2021, defiscalizzare il 2020 e la decontribuzione degli oneri previdenziali”. Inoltre, conclude la presidente Federagit-Confesercenti “i colleghi si chiedono perché la Regione Toscana non ci utilizzi in questa fase, potrebbe usare le guide turistiche come strumenti di promozione del territorio, noi chiediamo un sostengo economico, in un progetto di scambio”.

L'articolo Guide in piazza Santa Croce senza turisti, con ombrelli e manuali d’arte proviene da www.controradio.it.

Guide in piazza Santa Croce senza turisti, con ombrelli e manuali d’arte

Guide in piazza Santa Croce senza turisti, con ombrelli e manuali d’arte

Decine di guide turistiche, ambientali e accompagnatori turistici della Toscana, hanno manifestato con un flashmob in piazza Santa Croce a Firenze per richiamare l’attenzione delle istituzioni regionali e nazionali sulla situazione del comparto. Le interviste raccolte da Chiara Brilli

Le guide si sono posizionate in piedi, a distanza di almeno un metro l’una dall’altra, occupando quasi tutta la piazza, con ombrelli colorati e guide per viaggiatori in mano. Valentina Grandi, guida turistica di Firenze e presidente nazionale Federagit-Confesercenti, ha detto che “è stata cancellata tutta la programmazione, tutte le prenotazioni che noi avevamo fino a ottobre, e non arrivano nuove prenotazioni perché i tour operator stanno pensando alla stagione 2021.

Il 2020 è un anno completamente perso, il nostro reddito si è azzerato e il Dl Rilancio si è dimenticato di noi”. Con la fase 2, spiega ancora Grandi, “il nostro codice Ateco è stato sbloccato, ma noi non possiamo lavorare perché non ci sono turisti. Chiediamo alla Regione Toscana di sostenere gli emendamenti che le associazioni di categoria hanno presentato al decreto Rilancio, i punti fondamentali sono: sostenere economicamente il settore fino a marzo 2021, defiscalizzare il 2020 e la decontribuzione degli oneri previdenziali”. Inoltre, conclude la presidente Federagit-Confesercenti “i colleghi si chiedono perché la Regione Toscana non ci utilizzi in questa fase, potrebbe usare le guide turistiche come strumenti di promozione del territorio, noi chiediamo un sostengo economico, in un progetto di scambio”.

L'articolo Guide in piazza Santa Croce senza turisti, con ombrelli e manuali d’arte proviene da www.controradio.it.

Agenzie di viaggio in piazza Santa Croce: ‘senza aiuti, senza turismo’

Agenzie di viaggio in piazza Santa Croce: ‘senza aiuti, senza turismo’

Agenzie di viaggi e tour operator della Toscana hanno manifestato questa mattina in conomitanza con i loro colleghi in altre città per chiedere a Governo e Regione “sostegni rapidi e immediati” a un settore tra i piu’ colpiti dalla crisi covid.

Sono 12.000 in Italia gli operatori di questa categoria che rappresenta circa il 13% del Pil nazionale. In piazza santa Croce manifestazione distanziata, ognuno con una valigia accanto, intonando l’Inno nazionale.

La richiesta della piazza e’ quella di un aumento dei contributi a fondo perduto, perche’ per tour operator e agenzie di viaggi finora in Italia sono stati “stanziati 25 milioni, ma divisi per 12 mila persone, e’ niente: cosi’ ci condannano a morte. Noi avevamo chiesto circa
750 milioni per cercare di sopravvivere, ce ne diano almeno 500 milioni, altrimenti moriamo”. E, conclude, “se muore il turismo organizzato, muore una fetta del Paese”.

le interviste di Chiara Brilli

L'articolo Agenzie di viaggio in piazza Santa Croce: ‘senza aiuti, senza turismo’ proviene da www.controradio.it.