Canapisa 2018, 3500 alla street parade antiproibizionista

Canapisa 2018, 3500 alla street parade antiproibizionista

Pisa, circa 3500 manifestanti in corteo per le strade a ridosso del centro storico della città, per partecipare al Canapisa 2018, la street parade antiproibizionista.

Quest’anno i partecipanti al Canapisa 2018, erano un po’ meno dell’edizione 2017, dove si erano stimati cirtca 5000 partecipanti, ma più o meno in linea con l’edizione del 2016.

In segno di lutto per la tragedia di ieri, che ha visto la morte di Giorgia, la bimba di un anno dimenticata in auto dal padre, gli organizzatori hanno spento per alcuni minuti la musica che accompagnava il corteo.

“Il proibizionismo – spiegano gli organizzatori – è una scelta politica, un approccio ideologico, costoso e devastante, imposto a livello globale dalle convenzioni dell’Onu, i cui nefasti effetti non ricadono solo sui consumatori di sostanze ma sull’intera collettività e ha fallito persino nel principale obiettivo che si era prefissato: ridurre la disponibilità e il consumo di sostanze ritenute illecite”.

Di solito la manifestazione suscita polemiche in città, perché al suo interno centinaia di giovani consumano alcolici e stupefacenti, e perché, una volta conclusa la street parade, in centinaia rimangono in zona, all’interno di un parco pubblico, a celebrare l’evento fino a tardi, ma quest’anno le polemiche sono state innescate dal fatto che la manifestazione ha avuto sfortunatamente luogo, in coincidenza della giornata di lutto per la piccola Giorgia.

L'articolo Canapisa 2018, 3500 alla street parade antiproibizionista proviene da www.controradio.it.

Ragazzo cade in Arno dai Lungarni di Pisa

Ragazzo cade in Arno dai Lungarni di Pisa

Pisa, per cause in corso di accertamento, un ragazzo è caduto dalla spalletta dei lungarni, finendo sulla sottostante banchina di cemento, che costeggia il fiume Arno in quel punto.

I Vigili del Fuoco di Pisa sono intervenuti intorno alle ore 6:30 del mattino sul Lungarno Galilei con 3 automezzi e 7 unità, per soccorrere il ragazzo.

La squadra dei Vigili del Fuoco accorsa sul posto, utilizzando tecniche S.A.F (Speleo Alpino Fluviale), con l’aiuto dell’autoscala hanno raggiunto il malcapitato, lo hanno stabilizzato e lo hanno portato sulla sede stradale, dov’è stato preso in consegna dal personale 118, per il successivo trasporto in ospedale.

L'articolo Ragazzo cade in Arno dai Lungarni di Pisa proviene da www.controradio.it.

Calcio: ‘caos’ Pisa, squadra in ritiro senza tecnico

Calcio: ‘caos’ Pisa, squadra in ritiro senza tecnico

Il tecnico del Pisa, Michele Pazienza, non è partito con la squadra per il ritiro di Novarello (Novara), dove i nerazzurri prepareranno il match di Gorgonzola (Milano) contro la Giana Erminio, in programma giovedì, e potrebbe essere esonerato dall’incarico nelle prossime ore.

Fatale all’allenatore la sconfitta interna di sabato sera nel derby contro la Carrarese e un rapporto pessimo con la tifoseria. La società, dopo la partita persa e la contestazione dei tifosi che hanno fischiato e scandito slogan contro giocatori e tecnico, ha deciso di mandare la squadra in ritiro ma stamani il pullman è partito senza Pazienza. Nelle prossime ore il club potrebbe annunciare il sostituto: in corsa ci sono Giorgio Roselli, 61 anni, svincolato dal Cosenza, dal quale è stato esonerato il 23 dicembre 2016, e Mario Petrone, già sondato nelle scorse settimane. Pazienza, tecnico della Berretti del Pisa e al debutto tra i professionisti, aveva preso il posto dell’esonerato Gautieri nell’ottobre scorso. La formazione toscana, retrocessa lo scorso anno dalla serie B, aveva l’obiettivo di vincere il campionato e invece è ormai fuori da tempo dalla lotta per la promozione diretta.

L'articolo Calcio: ‘caos’ Pisa, squadra in ritiro senza tecnico proviene da www.controradio.it.

Stupratore seriale di escort arrestato a Pisa

Stupratore seriale di escort arrestato a Pisa

Pisa, un uomo di 51 anni, è stato arrestato a Pisa, dove è stato rintracciato in un albergo nella zona della stazione ferroviaria, da dove sembrerebbe che sarebbe dovuto ripartire giovedì in aereo per raggiungere Mosca.

L’uomo, un italiano, è accusato di aver violentato e rapinato numerose escort in varie città italiane,  ed è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Centro della Questura di Milano, in base a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del capoluogo lombardo.

L’uomo, secondo gli investigatori, aveva un comportamento ‘seriale’  ed è accusato di violenza sessuale aggravata e rapina.

Da quanto appreso sarebbero almeno quattro le aggressioni contestate. L’uomo avrebbe contattato le escort telefonicamente e dopo aver concordato l’appuntamento si recava presso il domicilio delle donne, per lo più di origine brasiliana, con alcolici e sonniferi per stordire le vittime, abusare di loro e svaligiare gli appartamenti: complessivamente la refurtiva ammonterebbe a circa 10 mila euro in contanti.

L'articolo Stupratore seriale di escort arrestato a Pisa proviene da www.controradio.it.

Pisa, operaio si schiaccia le gambe sotto macchinario, è grave

Pisa, operaio si schiaccia le gambe sotto macchinario, è grave

L’incidente è avvenuto in un’azienda di Castelfranco di Sotto. L’uomo è stato portato con urgenza all’ospedale di Empoli

Un uomo, di cui non sono state rese note ancora le generalità, si è infortunato sul lavoro in un’azienda di Castelfranco di Sotto (Pisa) che si occupa di smerigliatura di pellami. L’operaio, per cause in corso di accertamento, avrebbe riportato un trauma da schiacciamento alle gambe mentre stava operando con un macchinario. Il 118 lo ha soccorso sul posto e accompagnato in ambulanza all’ospedale di Empoli (Firenze). Le sue condizioni sono giudicate gravi ma stabili. Del caso si stanno occupando i tecnici della prevenzione infortuni nei luoghi di lavoro della Asl Toscana Centro.

L'articolo Pisa, operaio si schiaccia le gambe sotto macchinario, è grave proviene da www.controradio.it.