USA: perché Trump dice di voler rinviare le elezioni?

USA: perché Trump dice di  voler  rinviare le elezioni?

Dai disordini del BLM alla pandemia di Covid, ai sondaggi, passando per la crisi economica: la strategia di Trump per non ‘soccombere’ al virus. Quando la realtà supera la fiction: intervista con CARLO RUSCELLI, sceneggiatore

ASCOLTA L’INTERVISTA

L'articolo USA: perché Trump dice di voler rinviare le elezioni? proviene da www.controradio.it.

Coronavirus, studio Oxford: in Gb c’è già immunità di gregge

Coronavirus, studio Oxford: in Gb c’è già immunità di gregge

E’ quanto sostiene uno studio dell’Università di Oxford, guidato dalla professoressa Sunetra Gupta, del quale dà conto il Financial Times.

Il coronavirus potrebbe avere già infettato fino a metà della popolazione britannica, che potrebbe così avere acquisito un’immunità di gregge. E’ quanto sostiene uno studio dell’Università di Oxford, guidato dalla professoressa Sunetra Gupta, del quale dà conto il Financial Times. Se i risultati saranno confermati, spiega la professoressa Gupta, docente di epidemiologia teorica, questo significa che meno di un individuo su mille di coloro che sono stati infettati dal Covid-19 svilupperanno sintomi tali da richiedere il ricovero ospedaliero. La vasta maggioranza degli individui sviluppa invece sintomi molto lievi o nessun sintomo.

“Dobbiamo iniziare immediatamente una ricerca sierologica su vasta scala, test anticorpali, per stabilire in quale stadio dell’epidemia ci troviamo ora”, spiega ancora l’esperta, che tuttavia giudica positivamente le misure messe in campo dal premier Boris Johnson.

Il modello messo a punto dall’Università di Oxford, spiega, deve ancora essere confermato, e anche se lo fosse, le misure di distanziamento sociale ridurranno comunque il numero dei malati gravi e alleggeriranno la pressione sul Servizio sanitario nazionale durante il picco dell’epidemia.

Se il modello di Oxford dovesse essere confermato, questo significherebbe che il Regno Unito ha già sostanzialmente acquisito l’immunità di gregge attraverso la diffusione del Covid-19 per oltre due mesi. In questo caso, le misure di contenimento ordinate dal governo potrebbero essere sospese prima del previsto.

L'articolo Coronavirus, studio Oxford: in Gb c’è già immunità di gregge proviene da www.controradio.it.

Medio Oriente, “Con la dottrina Trump/Pompeo si torna a sostegno nazionalismi come futuri alleati”

Medio Oriente, “Con la dottrina Trump/Pompeo si torna a sostegno nazionalismi come futuri alleati”

Cinque giorni dopo l’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani arriva la rappresaglia di Teheran che nella notte ha lanciato decine di missili contro due basi militari Usa in Iraq.

Gli iraniani sostengono che gli attacchi hanno fatto 80 vittime americane, ma Donald Trump con un tweet nella notte ha detto che si stanno valutando i danni e che “finora va tutto bene”. Lo stesso presidente ha annunciato un discorso per la mattinata americana.

Intanto, a Guida suprema dell’Iran, l’ayatollah Ali Khamenei, ha rivendicato di aver dato ”uno schiaffo in faccia” agli Stati Uniti. Ankara. Vladimir Putin oggi è in Turchia per incontrare Recep Tayyip Erdogan. La visita programmata da tempo potrebbe risultare determinante per gli sviluppi a breve-medio termine nelle tante e gravi crisi in cui i due leader hanno l’ultima parola. A cominciare dalla Libia, possibile terreno di scontro tra Russia e Turchia, per arrivare all’escalation della tensione tra Usa ed Iran. Bruxelles.

Il capo del governo di Tripoli, Fayez al-Serraj, accompagnato dal ministro degli Esteri Mohammed Taher Siyal, è atteso oggi a Bruxelles per incontri con i vertici delle istituzioni Ue. Nella capitale belga è stato invitato anche il generale Khalifa Haftar.

Interviste a cura di Raffaele

PEJMAN ABODOLMOHAMMADI esperto di Iran ed autore di saggi sulla questione mediorientale.

MOHAMMAD KHOROSANI in diretta da TEHERAN

L'articolo Medio Oriente, “Con la dottrina Trump/Pompeo si torna a sostegno nazionalismi come futuri alleati” proviene da www.controradio.it.

Iran: Scalfarotto, Europa sia protagonista con una voce sola

Iran: Scalfarotto, Europa sia protagonista con una voce sola

Nello scacchiere mediorientale “l’Italia è favorevole perché l’Europa acquisisca una posizione da protagonista” e abbia “una sola voce”, perché “è evidente che con il ritiro degli Stati Uniti dagli scenari principali mediorientali si apre un varco che altri paesi vogliono riempire”. Lo ha detto Ivan Scalfarotto, sottosegretario agli Affari esteri, a margine della cerimonia d’apertura di Pitti Immagine Uomo a Firenze.

Secondo Scalfarotto, “l’Europa in questo momento deve fare un salto da gigante economico e politico, anche facendo forza sulle sue capacità economiche”, ed è “un imperativo categorico per l’Europa acquisire una sola voce ed essere sentita con forza ed essere presenti: i contatti che ci sono in questi istanti con tutti i ministri degli Esteri secondo me vanno in quella direzione”. “Il rappresentante per la politica estera Borrell – ha concluso Scalfarotto – si sta muovendo: era a Roma ieri sera con il ministro Di Maio, quindi penso che sia estremamente importante che l’Europa abbia un ruolo da protagonista: non soltanto per una questione di vicinanza ma perché il mondo se lo aspetta”.

“L’Italia spinge perché si arrivi ovviamente a una soluzione politica. Secondo noi la soluzione militare non porterà assolutamente a nulla. Lo stiamo vedendo. Anche l’equilibrio delle forze in campo è precario”. Ha aggiunto Scalfarotto, a margine dell’inaugurazione di Pitti Uomo 97, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano quale fosse la posizione dell’Italia, all’interno dell’Ue, a proposito della situazione in Libia.

“Le ultime notizie che giungono dalla Libia – ha aggiunto Scalfarotto – ci dicono di avanzate delle truppe di Haftar, di respingimenti del governo di Tripoli. Il punto è che si rischia di finire in uno stallo perpetuo che non arriverà a nulla. La presenza di altri Paesi complica ulteriormente le cose. Bisogna che l’Europa si faccia sentire in maniera forte, perché anche sostenendo l’azione delle Nazioni Unite si ritorni a parlare, a un dialogo, a una soluzione negoziale”.

L'articolo Iran: Scalfarotto, Europa sia protagonista con una voce sola proviene da www.controradio.it.