Firenze: scrive su muro Ponte Vecchio, turista denunciata

Firenze: scrive su muro Ponte Vecchio, turista denunciata

Una giovane turista, colta sul fatto, ha ammesso di aver scritto con un pennarello su un muero del Ponte Vecchio, rischia la multa e l’arresto.

I vigili sono intervenuti su segnalazione di un’altra turista, che aveva visto la scena sul Ponte Vecchio. Gli agenti hanno raggiunto due giovani che si allontanavano verso Palazzo Pitti. Una delle due turiste, 29enne, ha ammesso di aver scritto con un pennarello nero sul muro che delimita uno dei negozi sul lato della terrazza panoramica affacciata sul fiume nel tratto a monte.

E’ stata denunciata per imbrattamento e deturpamento di bene di interesse storico artistico. Rischia l’arresto da tre mesi a 1 anno e una multa da 1.000 a 3.000 euro.

L'articolo Firenze: scrive su muro Ponte Vecchio, turista denunciata proviene da www.controradio.it.

In auto su Ponte Vecchio: multato da municipale

In auto su Ponte Vecchio: multato da municipale

Questo pomeriggio gli agenti hanno bloccato un veicolo di grossa cilindrata mentre circolava in area pedonale.

Ha imboccato con la sua auto Ponte Vecchio, ma è stato immediatamente fermato da una pattuglia della Polizia Municipale che lo ha multato: è successo questo pomeriggio mentre due agenti della Zona Centrale stavano pattugliando il Ponte. Quando hanno visto arrivare sul ponte un’auto di grossa cilindrata proveniente dal lato di Lungarno Archibusieri l’hanno subito fermata: il Ponte è infatti un’area pedonale classificata come tipo A e cioè interdetta a qualsiasi tipo di veicolo tranne che a quelli di polizia e ai mezzi di soccorso.

Il conducente, un 48enne residente nel pisano, ha detto di essere uscito da una autorimessa nei pressi del Ponte Vecchio, lato Lungarno Archibusieri, che gli ha rilasciato il tagliando per il transito in Ztl. Probabilmente il conducente si è confuso nella strada da prendere ma è stato comunque sanzionato con un verbale da 83 euro poiché circolava in area pedonale.

L'articolo In auto su Ponte Vecchio: multato da municipale proviene da www.controradio.it.

Nardella a Governo: “L’aeroporto lo faremo. Giù le mani da Firenze”

Nardella a Governo: “L’aeroporto lo faremo. Giù le mani da Firenze”

“Questa Lega è ridicola, ignorante e arrogante: cambia idee a seconda dei giorni, soprattutto disprezza la nostra città e i fiorentini”. Lo ha detto Dario Nardella, sindaco di Firenze, commentando le dichiarazioni rilasciate a Repubblica dal ministro del turismo, Gian Marco Centinaio, che si è pronunciato contro il progetto di potenziamento dell’aeroporto di Firenze.

 

L’aeroporto lo faremo”. Dopo lo stop del governo giallo-verde, formalizzato in un’intervista nel dorso toscano di Repubblica dal ministro del Turismo, il leghista Gian Marco Centinaio (“La nuova pista non si fa perche’ a Firenze non serve”), arriva la replica del sindaco, Dario Nardella. “Il ministro Centinaio tenga giu’ le mani dalla citta’. Questa Lega e’ ridicola, arrogante e letteralmente ignorante, perche’ parla di Firenze senza conoscerla, peggio, disprezzandola”, attacca a testa bassa da Ponte Vecchio, poco dopo aver inaugurato le nuove stele informative dedicate ai turisti. “Sulla nuova pistaaggiunge- sto vedendo giochetti squallidi che avrei preferito non vedere. Mentre il Movimento 5 stelle e’ contrario da sempre, la Lega va a targhe alterne: un giorno dice si’, come ieri con il sottosegretario agli Esteri Guglielmo Picchi, quello dopo dice no”.
Con il no storico dei 5 stelle all’opera, a cui si sta sommando lo stop sintetizzato prima da un documento della Lega Toscana, poi dalla componente governativa del Carroccio (si parla
di un ridimensionamento radicale del masterplan presentato da Enac e da Toscana Aeroporti), si sta definendo una sorta di ‘morsa’ politica che spinge all’angolo il fronte del si’ alla pista. Nardella, pero’, non e’ per intenzionato a cedere e mostra i muscoli: “Lotteremo, fino all’ultimo goccia di sudore, perche’ Firenze deve essere rispettata, tutelata e promossa. Ci sono leggi, procedure avviate e con le regole non si puo’ scherzare. C’e’ la conferenza dei servizi in corso e trovo grave che politici entrino a gamba tesa ostacolando o cercando di ostacolare procedure che sono disciplinate dalle normative. È un fatto gravissimo”.

L’aeroporto, prosegue Nardella, “non e’ un capriccio ma un progetto atteso da decenni. Riguarda il lavoro, lo sviluppo delle imprese e il futuro della Toscana: non
possiamo permettere che i toscani siano costretti a prendere un aereo in un’altra regione”, ‘emigrando’ in Emilia Romagna, su Bologna. “E riguarda la qualita’ della vita delle persone che vivono a Brozzi, Quaracchi o a Peretola, visto che con la nuova
pista non avrebbero piu’ aerei ogni dieci minuti sulla testa”. Proprio a Quaracchi, prima della seconda convocazione della conferenza dei servizi, fissata per il 9 novembre, “faremo
un’assemblea pubblica alla quale, se vuole, puo’ partecipare anche il ministro Centinaio”, annuncia il sindaco.

L'articolo Nardella a Governo: “L’aeroporto lo faremo. Giù le mani da Firenze” proviene da www.controradio.it.

Firenze: sabato e domenica l’iniziativa del Florence River Festival

Firenze: sabato e domenica l’iniziativa del Florence River Festival

Sabato 6 e domenica 7 sono previste a Firenze 23 iniziative sportive, culturali e di volontariato ambientale dedicate alla bellezza dei fiumi fiorentini

Due giorni dedicati alla bellezza e alla vivibilità di tutti fiumi fiorentini, dall’Arno, al Mugnone, al Terzolle, etc. È il Florence River Festival.

Una manifestazione che coinvolge i Quartieri, gli enti e alle associazioni culturali e sportive del territorio, che hanno risposto con entusiasmo e collaborazione dando vita ad una numerosa serie di eventi culturali, sportivi e di volontariato ambientale dentro e fuori dall’acqua, lungo gli argini e le sponde, in giro per la città.

In programma 23 eventi, dal “plogging” (una passeggiata per pulire le sponde del fiume), alla visita ai cantieri archeologici sul Mensola, dal giro in barca sotto Ponte Vecchio a diverse iniziative sportive presso le due sedi dei canottieri della città, finendo con un itinerario a cavallo e due grandi biciclettate lungo l’Arno.

Un modo nuovo e diverso per vivere la città come realtà fluviale, recuperando un rapporto col fiume che era tipico delle generazioni precedenti, il tutto con l’ottica di contribuire a renderlo più vivibile anche per le generazioni attuali e future.

Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito e tutti i partecipanti sono invitati a scattare foto e condividere le loro esperienze con l’hashtag #FRF2018 con il quale anche il mensile fiorentino Lungarno, media partner del Festival, pubblicherà tutte le foto del weekend.

L'articolo Firenze: sabato e domenica l’iniziativa del Florence River Festival proviene da www.controradio.it.

Ponte Vecchio imbrattato con pennarello, dopo gli sposini è la volta di una turista californiana

Ponte Vecchio imbrattato con pennarello, dopo gli sposini è la volta di una turista californiana

La turista statunitense ha pensato di scrivere con un pennarello una frase in inglese su una colonna del Ponte Vecchio: è stata però sorpresa dalla Polizia Municipale che l’ha denunciata. Protagonista dell’episodio è una 29enne della California. Il fatto è avvenuto ieri sera. La donna ha scritto una frase sulla prima colonna di sinistra del Ponte Vecchio vendendo da lungarno Archibusieri .

La giovane è stata denunciata per aver deturpato o imbrattato cose di interesse storico o artistico. Rischia così la pena della reclusione fino a un anno e della multa fino a 3.000 euro.

L'articolo Ponte Vecchio imbrattato con pennarello, dopo gli sposini è la volta di una turista californiana proviene da www.controradio.it.