Protezione civile, partita stamani la Colonna mobile verso Macerata

FIRENZE – E' partita stamani alle 5.30 la Colonna mobile della Protezione civile toscana diretta nella provincia di Macerata per fornire il servizio di spalatura neve nelle zone colpire dal terremoto.

In particolare, le squadre toscane andranno nei comuni di Muccia, Pievebovigliana, Pieve Torina e Fiordimonte.

L'arrivo è previsto per le ore 11 a Muccia, condizioni meteo e logistiche permettendo, dove sarà svolta la riunione con la Regione Marche per ricevere indicazioni sulle attività da svolgere.

Molte strade infatti sono interrotte a causa della neve abbondante, i cumuli arrivano fino a due metri.

Dalla Toscana arriveranno: 12 squadre (3 persone a squadra dotati di pale e similari) dotate tutte di brande e sacchi a pelo inoltre; 4 frese manuali; 7 bobcat di cui 3 dotati di fresa; 1 autocarro con cassone 4x4 ribaltabile 3 lati con portata da 90 quintali; un trattore con fresa (fornito dagli enti locali); un camion con vomere (fornito sempre dagli enti locali). La colonna è accompagnata da un modulo vivande calde e da segreteria.

Protezione civile, pronta a partire per le zone terremotate Colonna mobile toscana

FIRENZE – Pronta a partire per le zone terremotate strette dall'emergenza maltempo la Colonna mobile della Regione Toscana per fornire il servizio di spalatura neve. La decisione è stata presa in conseguenza a una richiesta arrivata direttamente della Protezione civile nazionale tramite il Coordinamento delle Regioni.

Data la disponibilità, la Colonna toscana potrebbe partire già dalle prime ore di domattina.

In particolare, dalla Toscana arriveranno: 12 squadre (3 persone a squadra dotati di pale e similari) dotate tutte di brande e sacchi a pelo inoltre; 4 frese manuali; 7 bobcat di cui 3 dotati di fresa; 1 autocarro con cassone 4x4 ribaltabile 3 lati con portata da 90 quintali; un trattore con fresa (fornito dagli enti locali); un camion con vomere (fornito sempre dagli enti locali). La colonna è accompagnata da un modulo vivande calde e da segreteria.

Maltempo, codice arancione per vento su tutta la Toscana e neve sui versanti est

FIRENZE – Confermato il codice arancione per vento per tutta la Toscana e arancione per neve sui versanti orientali dell'Appennino dalla mezzanotte di martedì 17 gennaio per 24 ore.

Lo ha emesso il Centro Funzionale della Regione confermando la previsione di vento forte da oggi fino a mercoledi. A questo si aggiunge la possibilità dalla nottata di nevicate sulla Romagna Toscana, Alto Mugello, Casentino e Valtiberina. Per oggi, lunedì 16, e domani, martedì 17, è prevista una zona di bassa pressione sul medio-basso Tirreno che attiva intensi venti di Grecale con probabili nevicate.

In particolare oggi, lunedì, i venti di Grecale avranno un'ulteriore intensificazione nel corso del pomeriggio e soprattutto in serata con raffiche molto forti. Forti raffiche anche per l'intera giornata di domani, martedì.  

Dalla serata di oggi, lunedì, e fino alla mattina di mercoledì sono previste nevicate abbondanti sui versanti orientali della regione.

Nevicate poco abbondanti saranno possibili anche sull'Appennino Pistoiese e Pratese, sul Mugello, sulle colline fiorentine, sul resto dell'aretino, sul senese, sul grossetano (le nevicate potranno risultare localmente abbondanti in prossimità dell'Amiata.

In conseguenza dell'avviso in corso la Protezione Civile Regionale raccomanda di fare attenzione all'aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani, di guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi e di spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento.

Relativamente alla possibilità di nevicate si raccomanda di spostarsi in auto solo se dotati di pneumatici invernali o catene informandosi preventivamente sulle condizioni della viabilità e delle modifiche al trasporto pubblico tramite i canali di informazione dei gestori. Attenzione anche alla possibilità di caduta rami e blackout elettrici in considerazione della concomitanza di neve e vento forte.

Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della situazione in atto far riferimento alla Protezione Civile del proprio Comune e al sito regionale www.regione.toscana.it/allertameteo

 

Dalle 12 di oggi allerta regionale arancione per vento forte

FIRENZE – E' allerta su tutta la Toscana dalle 12 di oggi, lunedì 16 gennaio alla stessa ora di mercoledì 18. E' un codice arancione, che segnala una fase di attenzione, quello emesso dalla sala operativa della Protezione civile regionale.

Attualmente sono in vigore due codici gialli, che segnalano fasi di vigilanza per neve e vento. Ma è quest'ultimo fenomeno che secondo le previsioni è destinato ad intensificarsi.
Oggi e domani, lunedì, al minimo barico di pressione sul medio-basso Tirreno si assoceranno intensi venti di Grecale e deboli nevicate anche a bassa quota sulle zone appenniniche e orientali della regione.

Il vento di Grecale è già caratterizzato da forti raffiche su tutta la regione. E da domani pomeriggio, lunedì, si avrà un'ulteriore intensificazione dei venti di Grecale con raffiche molto forti su tutta la regione fino alla prima parte di mercoledì.

Oggi le nevicate potranno interessare fino ai fondovalle dei versanti emiliano-romagnoli dell'Appennino, in particolare l'Alto Mugello, il Casentino e la Val Tiberina sia pur con cumulati poco abbondanti e localmente abbondanti sull'alto Mugello e Casentino. Deboli nevicate sono possibili sul resto dell'aretino, nel basso senese e nell'amiatino (con una quota neve stabilizzata attorno a 200-300 metri) con cumulati poco abbondanti.

Domani, lunedì, in particolare dal pomeriggio, ancora probabili nevicate fino ai fondovalle delle
zone appenniniche (nei versanti emiliano-romagnoli), con cumulati poco abbondanti, localmente abbondanti su Val Tiberina e Casentino. Deboli nevicate possibili fino al fondovalle sul resto dell'aretino, senese e amiatino con cumulati poco abbondanti.

Da domani allerta regionale arancione per vento forte

FIRENZE – E' allerta su tutta la Toscana dalle 12 di domani, lunedì 16 gennaio alla stessa ora di mercoledì 18. E' un codice arancione, che segnala una fase di attenzione, quello emesso dalla sala operativa della Protezione civile regionale.

Attualmente sono in vigore due codici gialli, che segnalano fasi di vigilanza per neve e vento. Ma è quest'ultimo fenomeno che secondo le previsioni è destinato ad intensificarsi.
Oggi e domani, lunedì, al minimo barico di pressione sul medio-basso Tirreno si assoceranno intensi venti di Grecale e deboli nevicate anche a bassa quota sulle zone appenniniche e orientali della regione.

Il vento di Grecale è già caratterizzato da forti raffiche su tutta la regione. E da domani pomeriggio, lunedì, si avrà un'ulteriore intensificazione dei venti di Grecale con raffiche molto forti su tutta la regione fino alla prima parte di mercoledì.

Oggi le nevicate potranno interessare fino ai fondovalle dei versanti emiliano-romagnoli dell'Appennino, in particolare l'Alto Mugello, il Casentino e la Val Tiberina sia pur con cumulati poco abbondanti e localmente abbondanti sull'alto Mugello e Casentino. Deboli nevicate sono possibili sul resto dell'aretino, nel basso senese e nell'amiatino (con una quota neve stabilizzata attorno a 200-300 metri) con cumulati poco abbondanti.

Domani, lunedì, in particolare dal pomeriggio, ancora probabili nevicate fino ai fondovalle delle
zone appenniniche (nei versanti emiliano-romagnoli), con cumulati poco abbondanti, localmente abbondanti su Val Tiberina e Casentino. Deboli nevicate possibili fino al fondovalle sul resto dell'aretino, senese e amiatino con cumulati poco abbondanti.