Ceccarelli scrive a De Micheli: “Realizzare opere per sviluppo Toscana”

Ceccarelli scrive a De Micheli: “Realizzare opere per sviluppo Toscana”

“Riprendere prontamente il positivo lavoro portato avanti con il ministro Delrio, al fine di dare attuazione ad opere fondamentali per la mobilità e per il sostegno allo sviluppo del nostro territorio”; è l’auspicio espresso dall’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli in una lettera inviata oggi a Paola De Micheli, neo ministro delle infrastrutture e dei trasporti del governo Conte.

Ceccarelli esprime la certezza che tra gli obiettivi prioritari del nuovo esecutivo vi sia quello di sbloccare le opere di interesse nazionale strategiche per lo sviluppo della Toscana: “Tra queste – scrive l’assessore – cito gli interventi per il potenziamento del sistema aeroportuale della Toscana; la realizzazione del corridoio Tirrenico, con Anas come stazione appaltante; il completamento della Sgc E 78, meglio nota come Due Mari; la realizzazione del fondamentale passante ferroviario di Firenze, primo passo per consentire il superamento del collo di bottiglia che oggi provoca gravi ripercussioni sull’andamento dei treni AV e dei regionali; nonché delle terze corsie autostradali sull’A1 e sull’A11 e dello scavalco ferroviario che consentirebbe il collegamento tra il porto di Livorno e l’interporto”.

Opere per lo più già autorizzate e finanziate, continua Ceccarelli, la cui realizzazione porterebbe nell’immediato migliaia di posti di lavoro, creando importanti opportunità di sviluppo per la Toscana.

La lettera si conclude con la disponibilità di Ceccarelli ad un incontro nel quale “analizzare insieme lo stato delle cose e condividere un percorso che possa dare subito ai toscani le risposte attese invano nei mesi scorsi”.

L'articolo Ceccarelli scrive a De Micheli: “Realizzare opere per sviluppo Toscana” proviene da www.controradio.it.

Ceccarelli scrive a De Micheli: “Realizzare opere per sviluppo Toscana”

Ceccarelli scrive a De Micheli: “Realizzare opere per sviluppo Toscana”

“Riprendere prontamente il positivo lavoro portato avanti con il ministro Delrio, al fine di dare attuazione ad opere fondamentali per la mobilità e per il sostegno allo sviluppo del nostro territorio”; è l’auspicio espresso dall’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli in una lettera inviata oggi a Paola De Micheli, neo ministro delle infrastrutture e dei trasporti del governo Conte.

Ceccarelli esprime la certezza che tra gli obiettivi prioritari del nuovo esecutivo vi sia quello di sbloccare le opere di interesse nazionale strategiche per lo sviluppo della Toscana: “Tra queste – scrive l’assessore – cito gli interventi per il potenziamento del sistema aeroportuale della Toscana; la realizzazione del corridoio Tirrenico, con Anas come stazione appaltante; il completamento della Sgc E 78, meglio nota come Due Mari; la realizzazione del fondamentale passante ferroviario di Firenze, primo passo per consentire il superamento del collo di bottiglia che oggi provoca gravi ripercussioni sull’andamento dei treni AV e dei regionali; nonché delle terze corsie autostradali sull’A1 e sull’A11 e dello scavalco ferroviario che consentirebbe il collegamento tra il porto di Livorno e l’interporto”.

Opere per lo più già autorizzate e finanziate, continua Ceccarelli, la cui realizzazione porterebbe nell’immediato migliaia di posti di lavoro, creando importanti opportunità di sviluppo per la Toscana.

La lettera si conclude con la disponibilità di Ceccarelli ad un incontro nel quale “analizzare insieme lo stato delle cose e condividere un percorso che possa dare subito ai toscani le risposte attese invano nei mesi scorsi”.

L'articolo Ceccarelli scrive a De Micheli: “Realizzare opere per sviluppo Toscana” proviene da www.controradio.it.

Viareggio: Auto tampona moto, morto centauro

Viareggio: Auto tampona moto, morto centauro

Un incidente stradale che ha coinvolto un’auto e una moto, avvenuto poco dopo la mezzanotte sulla superstrada tra quartiere Cotone a Viareggio (Lucca) e Torre del Lago, è stato fatale per un centauro.

Il centauro, un uomo di 49 anni residente a Torre del Lago, stava percorrendo la superstrada con la sua moto quando sarebbe stato tamponato da un’auto in corsa.

Sul posto sono intervenuti i vigili fuoco, la polizia di Stato, il soccorso medico del 118 e la polizia municipale, per effettuare i rilievi necessari per comprendere l’accaduto.

L'articolo Viareggio: Auto tampona moto, morto centauro proviene da www.controradio.it.

Elisoccorso: da Regione Toscana stanziati 18 mln nel 2019

Elisoccorso: da Regione Toscana stanziati 18 mln nel 2019

Ammontano a 18,3 milioni di euro destinate dalla Regione per lo svolgimento del servizio di elisoccorso nel 2019: lo stabilisce una delibera approvata nel corso dell’ultima seduta della Giunta toscana, su proposta dell’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi.

Il finanziamento complessivo, spiega una nota, sarà così ripartito: 6,7 milioni per l’azienda sanitaria Toscana nord ovest (dove opera l’apparecchio Pegaso 3), 7,5 milioni per la Toscana sud est (Pegaso 2) e 4,1 milioni alla Asl Toscana centro, dove è in servizio il Pegaso 1 (Firenze). Gli elicotteri Pegaso 2 e 3 svolgono anche servizio di elisoccorso notturno mentre il Pegaso 1 solo diurno.

Nel 2018 gli elicotteri Pegaso hanno effettuato 2.541 missioni di soccorso sanitario (Hems) che hanno garantito il trasporto del paziente direttamente dal luogo dell’evento all’ospedale; nel 2017 le missioni erano state 2.170, nel 2016, 2.056.

“Il servizio di elisoccorso è prezioso perché consente di prestare assistenza in tempi rapidi in ogni lembo della Toscana, sulle isole e nei luoghi più difficilmente raggiungibili dalle ambulanze – sottolinea l’assessore Stefania Saccardi – In questi anni abbiamo cercato sempre di migliorarlo, rafforzarlo e renderlo più efficiente. Dal novembre 2017, per esempio, sul Pegaso 2 che vola da Grosseto, è in funzione la tecnologia Nvg, che consente di aumentare la qualità e la sicurezza del volo notturno”.

La tecnologia Nvg (Night vision goggles) consiste in visori a intensificazione di luce, che consentono ai piloti una visione migliore durante il volo notturno. Nel 2018, il Pegaso 2 di Grosseto ha svolto 254 missioni notturne, 51 delle quali sono state portate a termine solo grazie all’ausilio dei visori notturni.

L'articolo Elisoccorso: da Regione Toscana stanziati 18 mln nel 2019 proviene da www.controradio.it.

Livorno: divieto temporaneo di balneazione in ‘Accademia Sud’

Livorno: divieto temporaneo di balneazione in ‘Accademia Sud’

L’amministrazione comunale di Livorno ha disposto il divieto temporaneo di balneazione nello specchio d’acqua ‘Accademia Sud’.

Il divieto di balneazione non riguarda la Spiaggia del Lazzaretto, spiaggia libera molto frequentata, ma il tratto denominato ‘Accademia Sud’.

L’ordinanza è stata emanata su segnalazione di Arpat, dopo l’esito sfavorevole delle analisi sui campioni d’acqua prelevati il 2 settembre scorso e, spiegano dal Comune, rimarrà in vigore fino a quando le nuove analisi non daranno esito favorevole alla balneazione.

L'articolo Livorno: divieto temporaneo di balneazione in ‘Accademia Sud’ proviene da www.controradio.it.