Porti: rsu Piombino Logistics, revoca sciopero dopo incontro con azienda

Porti: rsu Piombino Logistics, revoca sciopero dopo incontro con azienda

‘Ci sono problemi su sicurezza lavoro e riorganizzazione’ Sciopero di 24 ore della Rsu Piombino Logistics e poi revocato a seguito dell’incontro con l’azienda

La rsu Piombino Logistics, azienda che si occupa di logistica nel porto di Piombino (Livorno), ha dichiarato a partire dalle 22 di ieri sera 24 ore di sciopero. Lo annunciano le rappresentanze sindacali in una nota. “Nel pomeriggio di oggi – spiegano le rsu – siamo stati informati del risultato di una prova effettuata il giorno precedente nel corso del carico della vergella. I risultati ci hanno lasciato da subito scettici, in particolare sul tema della sicurezza dei lavoratori e della riorganizzazione del lavoro, ed avevamo deciso di confrontarci con i lavoratori lunedì in assemblea straordinaria”.

“A fronte di questo – proseguono le Rsu -, l’azienda ha deciso unilateralmente di procedere con l’immediata applicazione di una riorganizzazione che giudichiamo pericolosa e che crediamo nasconda una dichiarazione di esuberi strutturali gestita attraverso gli ammortizzatori sociali, oltretutto da parte di un’azienda che non ha ancora investito a Piombino e che non ha presentato un definitivo piano industriale”.

“Un’azienda – sottolineano nella nota le stesse rsu – che non è stata fino ad oggi capace di organizzare una corretta programmazione di arrivo delle poche navi mensili, procurando continui danni economici ai lavoratori gestendo gli errori della proprietà con un abuso della cassa integrazione e riteniamo anche con danni economici alla stessa azienda”. “Tenuto conto di ciò – si conclude nel comunicato – la RSU Piombino Logistics dichiara 24 ore di sciopero e chiediamo all’azienda di tornare indietro rispetto a questa decisione unilaterale che riteniamo completamente irricevibile”

A seguito dell’incontro con l’azienda avvenuto in mattinata è stato revocato lo sciopero.

L’azienda recede dalla propria decisione unilaterale che ci ha portato ad indire lo sciopero e si impegna già dal terzo turno di oggi a ripristinare il vecchio sistema di organizzazione delle squadre, in modo che sia di nuovo garantita il più possibile la rotazione del personale. L’azienda si impegna inoltre a definire, nel corso di una serie di incontri che si terranno già a partire lunedi, un programma di addestramenti per il personale al momento dotato di minore professionalità.

La RSU Piombino Logistics ha preso atto della decisione aziendale e pertanto dalle ore 14 revoca lo sciopero in corso e, al termine degli incontri fissati, informerà ed aggiornerà tutti i lavoratori coinvolti.

L'articolo Porti: rsu Piombino Logistics, revoca sciopero dopo incontro con azienda proviene da www.controradio.it.