Turismo: Firenze, guida e app per conoscere l’Oltrarno

Turismo: Firenze, guida e app per conoscere l’Oltrarno

Nardella: “Sull’Oltrarnostiamo mettendo in pratica il piano di riqualificazione più ambizioso degli ultimi anni”.

Una guida cartacea ma anche una App per localizzare dal proprio smartphone strade, palazzi, musei, botteghe artigiane e curiosità dell’Oltrarno fiorentino: è “Oltrarno su misura”, nata da un lavoro lungo due anni ad Opera del Comune di Firenze, la Camera di Commercio di Firenze, Oltrarno Promuove 2.0 e le associazioni di categoria (Confartigianato, Confcommercio, Cna e Confesercenti), con il contributo della Fondazione Cr Firenze.
La guida si compone di 280 pagine con immagini del gruppo di lavoro guidato dal fotografo Dario Garofalo, curato dalla casa editrice Gruppo Editoriale: storia e curiosità di San Frediano, Porta Romana, Santo Spirito e San Niccolò, il cibo e il teatro, le chiese, i giardini, e le oltre 800 “botteghe” del quartiere.
“Credo che la guida serva a conoscere meglio l’Oltrarno, a rispettarlo ed amarlo”, ha affermato il sindaco Dario Nardella, che ha presentato oggi l’iniziativa: “L’internazionalità è fondamentale – ha detto – però è importante mantenere un punto di equilibrio, perché  vive, e possa andar bene a chi ci vuole passare del tempo per divertirsi”.
“Sull’Oltrarno – ha ricordato Nardella – stiamo mettendo in pratica il piano di riqualificazione più ambizioso degli ultimi anni, mi riferisco al rifacimento di Piazza del Carmine, ai lavori di Piazza dei Nerli che sta ormai finendo, per i primi di novembre la inaugureremo con le nuove piante con l’asfalto cosiddetto artistico come in Piazza Pitti; il rifacimento di via dei Bardi in pietra con la piazzetta di Santa Maria Soprarno che sarà finita proprio il 3 di novembre, anche questa tutta in pietra”.
“Questo – ha proseguito il sindaco – si aggiunge al Lungarno Torrigiani che come avevamo promesso dopo il crollo è stato ricostruito in 5 mesi, e non è vero che lo abbiamo richiuso, stiamo semplicemente continuando i lavori proprio per rifare quella parte del fiume; ma penso anche alle piccole cose, il rifacimento della fontana di Piazza del Carmine come le aiuole. Insomma, sono veramente tanti gli interventi che interessano questa parte della città: è ovvio che però l’Oltrarno dobbiamo amarlo tutti, dobbiamo sentirci tutti responsabili rispettando le regole della convivenza, senza travalicare i diritti degli altri”.

L'articolo Turismo: Firenze, guida e app per conoscere l’Oltrarno proviene da www.controradio.it.

Firenze, dal 26 luglio funzionante la seconda stazione interrata in via Sant’Agostino .

Firenze, dal 26 luglio funzionante la seconda stazione interrata in via Sant’Agostino .

Con l’avvio  riapre anche la postazione interrata  posta all’altezza di piazza Santo Spirito

Alia sta completando l’allestimento della nuova postazione interrata per la raccolta rifiuti in via Sant’Agostino, ubicata tra i civici numeri 19 e 21. Composta da 6 campane interrate (2 per raccogliere l’organico, 2 per imballaggi in vetro-plastica-metalli-tetrapak e 2 dedicate ai rifiuti residui) la nuova isola interrata sarà utilizzabile da mercoledì 26 luglio p.v.,  una volta riaperta la strada al traffico veicolare (interdetto  il tratto Serragli-Sant’Agostino):  con l’apertura sarà riattivata anche l’interrata  di via Sant’Agostino che si affaccia in piazza di Santo Spirito.

La raccolta della carta e del cartone continuerà ad essere effettuata “porta a porta” secondo il consueto calendario ( cadenza settimanale per le utenze domestiche, giornaliera per le utenze non domestiche).

Successivamente saranno quindi  eliminati i cassonetti fin qui utilizzati (2 cassonetti mobili nel tratto tra Borgo Stella e via Santa Monaca; una batteria di 6 campane up loader ed un cassonetto mobile nel tratto da Sant’Agostino fino al civico 50 di via dei Serragli).

Gli informatori Alia hanno  iniziato a distribuire agli utenti interessati , insieme ad altri strumenti informativi,  due volantini : il primo , consegnato di persona o in caso di assenza inserito nella cassetta postale personale,  sulla nuova postazione interrata ed un secondo affisso nell’androne condominiale  che ricorda giorno ed orario di esposizione di carta e cartone ( chenon vanno lasciati sulle piattaforme delle isole interrate!).

Gli Ispettori Ambientali hanno invece effettuato e concluso la distribuzione del materiale informativo alle utenze non domestiche ( negozi, uffici, laboratori, esercizi pubblici, etc.).

Nei prossimi quindici giorni  gli informatori affiancheranno gli Ispettori Ambientali nel presidio della nuova postazione.

Con la nuova isola interrata di via Sant’Agostino sale a 45 il numero delle postazioni operative a Firenze.

 

L'articolo Firenze, dal 26 luglio funzionante la seconda stazione interrata in via Sant’Agostino . proviene da www.controradio.it.

Firenze, cocaina: polizia arresta spacciatore in S.Spirito

Firenze, cocaina: polizia arresta spacciatore in S.Spirito

Cocaina e denaro contante nascosti al fresco: sotto una mattonella e all’interno di un frigorifero

 

Nella tarda serata di ieri, la Polizia di Stato di Firenze, durante un servizio di contrasto allo spaccio di droga nell’oltrarno fiorentino, ha arrestato un 33enne, con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Intorno alle ore 20.00 circa, gli operatori del Commissariato San Giovanni hanno notato il giovane, un  cittadino di origina  albanese,  uscire dalla propria abitazione, nei pressi di Piazza Santo Spirito, con fare sospetto. L’uomo si è diretto  a piedi in Viale Ludovico Ariosto, dove è stato visto cedere ad un giovane italiano una dose di sostanza stupefacente, risultata essere poi poco più di 2 gr. di cocaina.Il pusher è stato quindi bloccato dagli agenti; addosso allo stesso è stata trovata un’altra dose di cocaina e denaro contante, presumibilmente derivante dall’attività illecita.

Perquisendo la casa in via dei Serragli  i poliziotti hanno  notato su di un tavolo altra sostanza stupefacente (cocaina per quasi 9 gr.), un bilancino di precisione ed una piccola ventosa. Una considerevole somma di denaro (più di 10.000 €) è stata trovata, invece, all’interno di un frigorifero, avvolta in una carta stagnola.

Grazie al  fiuto del cane Amper, l’attenzione degli agenti si è concentrata su una mattonella non fissata bene al pavimento, sollevando  la  quale con la ventosa trovata sul tavolo, all’interno di un foro scavato nel cemento, è stata trovata altra cocaina per quasi 200 gr. e un’altra considerevole somma di denaro contante per quasi 8.000 €.Tutta la sostanza stupefacente e il denaro è stato sottoposto a sequestro, mentre il 33enne albanese si trova ora nel carcere di Sollicciano, a disposizione dell’A.G. .

L'articolo Firenze, cocaina: polizia arresta spacciatore in S.Spirito proviene da www.controradio.it.

Radicali: Corso di autocoltivazione di cannabis

Radicali: Corso di autocoltivazione di cannabis

Corso pubblico di autocoltivazione di cannabis contro il proibizionismo, promosso da associazione Radicali italiani e Cellula Coscioni Firenze.

L’appuntamento organizzato con l’associazione dei Radicali è per quest’oggi alle ore 19 in piazza Santo Spirito.

“Vogliamo rilanciare una grande riforma che il Paese aspetta da tempo, quella per la
legalizzazione della cannabis e lo faremo con un’azione di disobbedienza civile,mentre c’e’ il
rischio che la commissione tagli il testo dell’intergruppo della parte più significativa e resti solo la parte sulla cannabis terapeutica”. Cosi’ il segretario di Radicali Italiani, Riccardo
Magi che spiega, “e’ meglio produrla da soli che comprarla, arricchendo la criminalità organizzata. Quello che facciamo- prosegue- e’ una istigazione a delinquere,
perché avviare una coltivazione e’ un reato molto grave”.

Un azione di “disobbedienza civile” che arriva dopo il successo della proposta di legge d’iniziativa popolare per la regolamentazione legale della cannabis, che presto sarà assegnato alle commissioni competenti. A tal proposito Filomena Gallo, segretario nazionale dell’associazione Luca Coscioni, sottolinea che “in Parlamento abbiamo due forze che si battono per la legalizzazione: i cittadini che hanno firmato la proposta di legge di iniziativa popolare e i parlamentari con una proposta di legge di iniziativa parlamentare”.

Così Firenze Radicali- Stati Uniti d’Europa Ital fanno pressione perché l’iter per la legalizzazione non si fermi e danno appuntamento per questa sera a Firenze alle ore 19 in piazza Santo Spirito per un corso pubblico di autocoltivazione di cannabis: a tenere il corso, Luca Marola autore del libro “Autofiorenti, il primo manuale di coltivazione”.

Luca Marola spiega che la semina va fatta tra marzo e aprile “per avere il raccolto tra fine settembre e inizio ottobre”. Sarebbe quindi “sbagliato coltivarla a fine luglio con questo caldo, ma ci sono piante ibride che sono molto veloci a crescere”.

L’importante, osserva, e’ “mettere il seme a terra a non più di mezzo centimetro sotto terra e mantenerlo in un ambiente fresco e buio”. Poi dalla terza settimana bisogna procedere con “piccole dosi di fertilizzanti”. Infine l’esperto avverte:”Troppo amore uccide: non esagerate con il fertilizzante e attenzione alla temperatura troppo calda”.

E’ possibile informarsi sull’iniziativa attraverso l’evento Facebook al link: https://www.facebook.com/events/101776867155440/?acontext=%7B%22ref%22%3A%2222%22%2C%22feed_story_type%22%3A%2222%22%2C%22action_history%22%3A%22null%22%7D&pnref=story

L'articolo Radicali: Corso di autocoltivazione di cannabis proviene da www.controradio.it.

Santo Spirito : nuovi orari e visite guidate anche nei giorni feriali

Santo Spirito : nuovi orari e visite guidate anche nei giorni feriali

Previste anche aperture straordinarie fino alle 21 nei giorni di martedì 11 e  sabato 22 in occasione degli eventi promossi sul sagrato nel cartellone dell’Estate fiorentine

A tre mesi dall’apertura del complesso monumentale di Santo Spirito ,  con il percorso d’arte che si sviluppa partendo dal chiostro e prosegue nella sacrestia dove si staglia imponente e bellissimo il Cristo di Michelangelo, si ampliano gli orari di visita, con una serie di aperture prolungate fino alle 21 mentre le visite guidate sono offerte giornalmente.  Un’offerta che risponde alle esigenze dei moltissimi visitatori, in aumento durante l’estate, che nei primi tre mesi di apertura sono stati oltre 15mila, soprattutto stranieri.

Vediamo i dettagli delle nuove opportunità: l’apertura è giornaliera, mercoledì escluso,  dalle 10 alle 18, il giovedì e la domenica la chiusura è posticipata alle 21 (ultimo ingresso ore 20.45), la domenica l’apertura è però alle 12 per consentire lo svolgimento delle funzioni religiose nella basilica. In occasione delle aperture prolungate sono previste visite guidate (basilica esclusa) alle 18.30 e alle 19.30 con un supplemento di 2 euro al biglietto di ingresso

Per il percorso di visita al chiostro di Santo Spirito , a cura di CoopCulture e Opera d’Arte, l’accesso è dalla piazza attraverso il portone di ingresso del Convento, al fianco della basilica, da lì si ha accesso al  chiostro seicentesco, al refettorio con il prestigioso affresco le Tre Cene di Cristo di Bernardo Poccetti, la sala capitolare e la sacrestia con lo struggente Crocifisso realizzato a soli 18 anni da Michelangelo nel 1493. Il biglietto di ingresso costa 3 euro, 2.5 per bambini, studenti e over 65.

Partono da luglio le visite guidate, in italiano e inglese, durante i giorni feriali. Doppia opportunità alle 11 e alle 16, confermato l’appuntamento della domenica sempre alle 16. Costo visita guidata 2 euro da aggiungere al biglietto di ingresso. Per informazioni e prenotazioni: 848.082.380 e dall’estero 06.39967138.

Infine, sempre a luglio, aperture straordinarie fino alle 21 nei giorni di martedì 11 e  sabato 22 in occasione degli eventi promossi sul sagrato nel cartellone dell’Estate fiorentina.

L'articolo Santo Spirito : nuovi orari e visite guidate anche nei giorni feriali proviene da www.controradio.it.