Blooms for Booze – Aromatiche in Allegria

Blooms for Booze – Aromatiche in Allegria nell’ambito del Chelsea Fringe Festival Firenze. Martedì 24 ottobre verrà realizzata un’aiuola sensoriale alla scuola d’infanzia Desiderio da Settignano
Michele Pierguidi (Presidente quartiere 2): “Una manifestazione che attiva circuiti virtuosi per la cura del nostro territorio”


L’impegno del Quartiere 2 di Firenze per le scuole della città in collaborazione con il Chelsea Fringe Festival Firenze 2017 si concretizzerà martedì 24 ottobre, alle ore 10.30, con “Blooms for Booze – Aromatiche in allegria” ovvero un’aiuola sensoriale per la scuola d’infanzia Desiderio da Settignano in via Desiderio da Settignano, 28.
In occasione del secondo atto di Blooms for Booze, iniziativa che ha avuto luogo il 27 maggio scorso presso la piazza Niccolò Tommaseo di Settignano, la scuola d’infanzia Desiderio da Settignano verrà animata da Aromatiche in Allegria, il laboratorio didattico della garden designer Lucia Giangrandi. I bambini della materna saranno guidati nella realizzazione di un’aiuola sensoriale all’interno del giardino scolastico.
“Manifestazioni come Aromatiche in Allegria – sottolinea il presidente del quartiere 2 Michele Pierguidi – possono agire profondamente sul tessuto cittadino, attivando circuiti virtuosi per la cura del nostro territorio. Siamo molto lieti di aver promosso un evento sociale che è diventato l’occasione per regalare alla Scuola di Infanzia un prezioso strumento didattico per imparare in modo divertente l’attenzione e l’amore per la Natura fin dall’infanzia”.
Il borgo di Settignano nel maggio scorso ha ospitato l’aperitivo verde Blooms for Booze, evento di eno-giardinaggio collettivo organizzato grazie alla collaborazione e al prezioso supporto del Comune di Firenze – Quartiere 2.
L’evento ha fatto parte del programma del Chelsea Fringe Festival Firenze 2017, che si è svolto in città per la terza edizione consecutiva dal 20 maggio al 4 giugno 2017.
Durante Blooms for Booze ai partecipanti è stato offerto un bicchiere di vino dell’azienda vinicola fiesolana Poggio alla Noce in cambio una piantina aromatica. Le oltre 100 piante raccolte sono state donate alla scuola d’infanzia e con Aromatiche in Allegria saranno piantate in un settore del giardino dedicato all’orto didattico.
All’evento di maggio ha partecipato anche lo studio di architettura e di design A+7, che ha allestito la piazza di Settignano con Pillo, un sistema di cuscini componibili per la casa e per l’outdoor.
Il Chelsea Fringe Festival è una manifestazione internazionale dedicata ai giardini, alle piante e al paesaggio, che promuove la condivisione di pratiche legate alla cura per la natura e incoraggia la valorizzazione degli spazi verdi delle aree urbane. Dall’edizione 2017 si è promosso un focus dedicato agli spazi e alle aree verdi limitrofi al centro storico di Firenze, per il quale è stata avviata una collaborazione con il Comune di Firenze – Quartiere 2, al fine di valorizzare alcuni luoghi non compresi nei consueti itinerari turistici.
Per la realizzazione dell’aiuola sensoriale la garden designer Lucia Giangrandi si avvale della collaborazione di Orto Bioattivo di Andrea Battiata. L’allestimento di Aromatiche in Allegria prevede la predisposizione di macchie di sempreverdi aromatiche – rosmarino, salvia e timo – in ciascuno dei quattro angoli dell’orto. A queste, ciascuna caratterizzata da un colore vivace, corrisponderà un punto cardinale insieme a uno dei quattro elementi costitutivi: a nord il blu dell’acqua è regalato dai fiori di plumbago, a sud il fuoco dal rosso della gaura, ad est sarà il mirto a rappresentare l’aria e a ovest la terra dal giallo della ginestra. Al centro di ogni macchia una
grande girandola colorata e alcune più piccole costruite dai bambini si muoveranno al soffio del vento.
Il Chelsea Fringe è un’organizzazione no-profit con finalità sociali nata a Londra nel 2012 e coordinata a Firenze in collaborazione con la sede di Londra da Simona Cavaliere, curatrice d’arte contemporanea, e da Ludovica Ginanneschi, garden designer.
Dopo il successo delle prime tre edizioni il Chelsea Fringe Festival si sta consolidando a Firenze, così come a Londra, come contenitore ideale di ‘green happenings’ in grado di attivare un circuito spontaneo di partecipazione e condivisione. In attesa dell’edizione 2018 è in preparazione un programma sempre più ricco e stimolante per la realizzazione di eventi che coinvolgano la collettività con occasioni concrete per riconnettersi con la natura, prendersi cura del nostro ambiente e insieme di noi stessi.

Bibliopassi Cammina e leggi

Bibliopassi Cammina e leggi.  In una parola: “Bibliopassi”, passeggiate alla scoperta del territorio e delle biblioteche. Per quattro sabati – il 29 marzo, 31 maggio, 13 settembre e 25 ottobre – sono in programma altrettante camminate con partenza e arrivo alle biblioteche comunali del Galluzzo (fino a Poggio alla Scaglia), Orticoltura (fino al Parco di Villa Fabbricotti), Pietro Thouar (fino al Piazzale Michelangelo), Mario Luzi (fino a Settignano).

File:Veduta di settignano dalla gamberaia.JPG

“Bibliopassi” è un progetto che si pone l’obiettivo di amplificare il circuito informativo sulle attività di cammino, trekking e walking, di promuovere programmi di sensibilizzazione sugli stili di vita e di integrazione ai bisogni di salute, di implementare l’offerta esistente realizzando nuove proposte che creano un legame
tra il territorio e la “sua“ biblioteca quale luogo da ”scoprire“, dove trovare suggerimenti di lettura e momenti di socializzazione. Le azioni sono rivolte a favorire il movimento fornendo stimoli ed informazioni per il mantenimento ed il miglioramento della salute personale, ampliando così i benefici legati al benessere psicofisico. Le Biblioteche Comunali interessate sono il “campo base” degli itinerari, contribuiscono a dare una caratteristica originale all’intero progetto, un valore aggiunto: offrire ai partecipanti la documentazione sulla storia del territorio, uno scaffale tematico di invito alla lettura da consultare e prendere in prestito, un’ulteriore occasione per conoscere le biblioteche e i suoi servizi. L’iniziativa è promossa dal Comune di Firenze (direzione cultura turismo e sport, direzione servizi sociali, servizio biblioteche, biblioteche comunali, Società della Salute, Azienda Sanitaria Firenze, Cral Dipendenti Comunali. Il primo appuntamento è per il 29 marzo: dalla Biblioteca del Galluzzo a Poggio alla Scaglia, con itinerario piazza Acciaioli-viale Tanini-via Vecchia di Pozzolatico-via del Lastrico-via del Poggio alla Scaglia-Strada vicinale-via della Luigiana-viaSenese-biblioteca. Lunghezza 4 km, durata prevista 2 ore. Partenza ore 09.30m al rientro breve visita alla biblioteca.
L’iscrizione deve essere inviata al Cral Dipendenti del Comune di Firenze con mail: segreteria.cral@comune.fi.it fax: 055/7130416. Indicare il percorso prescelto, nome e cognome, luogo e data di nascita, riferimento telefonico (i dati, necessari per attivare l’assicurazione, saranno trattati ai sensi della legge sulla privacy). Le liste dei partecipanti rispetteranno l’ordine di arrivo delle domande.  Per informazioni tel. 055/700420 (lunedì-giovedì 9-12 e 15.30-18, venerdì 9-12). Equipaggiamento essenziale abbigliamento e scarpe comode. La partecipazione alle passeggiate è gratuita