Firenze, Coronavirus: ‘Sharengo’ sospende servizio di car sharing

Firenze, Coronavirus: ‘Sharengo’ sospende servizio di car sharing

La società ‘Sharengo’ ha deciso di sospendere temporaneamente il proprio servizio di car sharing elettrico nella città di Firenze “a seguito dell’emergenza sanitaria che sta investendo il Paese” per coronavirus.

Ad annunciarlo è la stessa società con un messaggio inoltrato per e-mail ai clienti, spiegando che “Sharengo vuole continuare ad offrire alla città” di Firenze “una mobilità elettrica e sostenibile”, per cui “torneremo a primavera con un servizio migliorato e una flotta rinnovata”.

L’azienda afferma che “in un momento in cui la mobilità cittadina ha subito una battuta d’arresto per le limitazioni alla vita sociale in essere dopo le recenti disposizioni governative, la sospensione temporanea del servizio ci consente di poter meglio aderire alle nuove regole di sanità pubblica, ma anche di implementare a Firenze, così come a Milano e a Roma, l’installazione di ‘black box’ per far fronte all’alto numero di sinistri e di atti vandalici”.

Il Coronavirus, dichiara Sharengo, “ci ha costretto a ripensare il nostro modo di vivere, ecco perché a breve lanceremo un nuovo servizio di noleggio che sperimenteremo a Firenze come prima area test”.

L'articolo Firenze, Coronavirus: ‘Sharengo’ sospende servizio di car sharing proviene da www.controradio.it.