Nardella affronta quattro grandi punti di attualità cittadina: AT, risparmio energetico, smart working e Maggio

Nardella affronta quattro grandi punti di attualità cittadina: AT, risparmio energetico, smart working e Maggio

Smart Working, Maggio, risparmio energetico e AT: sono questi i punti di attualità cittadina affrontati dal sindaco di Firenze Dario Nardella nella giornata di oggi.

Risparmio energetico

A margine di un’iniziativa a Palazzo Vecchio, il sindaco Dario Nardella ha detto che: “C’è grandissima preoccupazione, non riguarda solo Firenze ma tutte le città. Stiamo approntando un pacchetto di misure, che porterò in Giunta al più presto. Prevedrà una leggera razionalizzazione dell’intensità dell’illuminazione pubblica, quindi non interromperemo e non spegneremo certo l’illuminazione pubblica, ma in alcune zone specifiche ridurremo il numero di lampioni accesi, senza alcun impatto sulla sicurezza del territorio e sulla sicurezza stradale”.

Inoltre Nardella ha poi aggiunto: “In più abbiamo previsto l’installazione di apparecchi tecnologici che consentono di modulare l’intensità delle luci al Led, senza spegnerle. Grazie agli investimenti che abbiamo fatto in questi anni che ci permettono di lavorare su un sistema di illuminazione pubblica molto avanzato, molto innovativo dal punto di vista tecnologico. Stiamo valutando anche con le associazioni dl commercio con l’assessore Giorgio eventuali misure che possono riguardare lo spegnimento dei negozi quando sono chiusi in piena notte, laddove c’è una sufficiente, adeguata illuminazione pubblica per non abbassare anche qui la guardia rispetto alla sicurezza”.

Il Sindaco Nardella ha poi concluso il suo discorso dicendo che: “È sotto osservazione l’ipotesi di ampliare la misura dell’obbligo di chiusura delle porte dei negozi di inverno laddove funziona il riscaldamento. Lanceremo poi una campagna nelle scuole e presso tutta la cittadinanza per sensibilizzare su poche semplici regole per comportamenti e stili di vita virtuosi a casa, lavoro, cose di buon senso che purtroppo non siamo più abituati a praticare”

Stipendi al Maggio

Il sindaco Dario Nardella, si è espresso nella giornata di oggi anche sul pagamento degli stipendi del Maggio, dicendo che su quel fronte sono tranquilli e che “Siamo al lavoro per raggiungere l’equilibrio per 2022”.

Nardella, a proposito dei problemi legati al bilancio del Maggio Musicale Fiorentino, ha dichiarato che: “Abbiamo fatto un incontro col sovrintendente Pereira, il direttore Peruzzi, la vicesindaca Bettini per individuare una soluzione che intanto consenta di rispondere all’esigenza immediata del pagamento degli stipendi e su questo sento di poter dire che siamo abbastanza tranquilli, perché abbiamo trovato le disponibilità di cassa per pagarli. Purtroppo sappiamo che da anni il teatro soffre di questo problema. Quanto al bilancio 2022, siamo al lavoro per poter raggiungere l’equilibrio, ci sono le condizioni per farlo, ma ovviamente occorre un attento controllo delle spese e un impegno sui fronti dei ricavi”.

Il sindaco ha poi aggiunto: “Quanto al bilancio 2022 siamo al lavoro per poter raggiungere l’equilibrio, ci sono le condizioni per farlo, ma ovviamente occorre un attento controllo delle spese e un impegno sui fronti dei ricavi. Per il 2023 siamo abbastanza tranquilli grazie al pagamento della quota per il fondo salvadebiti che ci arriverà dal ministero entro novembre. Quota che ci consentirà di aggredire lo stock di debiti accumulato negli anni dal teatro e quindi ridurre l’esposizione debitoria della fondazione, a cominciare dalle rate annuali che ogni volta gravano sul bilancio”.

Smart Working

Smart working: arriva anche per i dipendenti comunali la possibilità di procedere con un giorno fisso di lavoro da casa, il venerdì. Il sindaco Dario Nardella ha detto che: “Abbiamo intenzione di procedere con la misura del lavoro agile il venerdì per gli uffici comunali e vedremo anche eventualmente per la Città metropolitana. In questo modo, consentendo il lavoro agile, possiamo chiudere molti uffici il venerdì con un grande vantaggio in termine energetico, ovviamente garantendo il funzionamento degli uffici al pubblico e la piena efficienza della macchina amministrativa”.

Oggi, a margine di un’iniziativa a Palazzo Vecchio, Nardella, ha proposto delle misure per risparmiare elettricità, un pacchetto da “svariate centinaia di migliaia di euro”. L’obiettivo, ha spiegato il primo cittadino, “è non aumentare le ore di smart working, ma se le concentriamo il venerdì possiamo chiudere molti uffici e quindi risparmiare elettricità sia sull’illuminazione che sul riscaldamento”.

Autolinee Toscane

Ultimo intervento del sindaco Nardella riguarda i trasporti pubblici. Non vendendo cambiamenti nella situazione attuale, piena di disagi con corse soppresse o ritardi eccessivi, il sindaco di firenze si è detto preoccupato.

A margine dell’evento a Palazzo Vecchio, Nardella si è espresso a proposito dello sciopero dei dipendenti di Autolinee Toscane, unico gestore in Toscana del tpl. Il sindaco ha detto che non vede “sostanziali cambiamenti, francamente sono molto molto preoccupato perché ogni giorno ricevo decine di lettere degli utenti sul tpl. Ho parlato anche con Giani, ho ricevuto rassicurazioni dal presidente che seguirà il problema personalmente ma confido nel suo impegno e nella sua grande attenzione sul tema. Purtroppo come sapete questa gara è nata male. Devo dire in tutta sincerità una gara di queste dimensioni, su scala regionale, è difficilissima da gestire. In passato la regione avrebbe dovuto fare diversamente, a mio parere”.

L'articolo Nardella affronta quattro grandi punti di attualità cittadina: AT, risparmio energetico, smart working e Maggio da www.controradio.it.

Smart working a Pontremoli. I giovani: “Venite a scoprire il borgo, vi ospitiamo noi”

L'iniziativa è dell'associazione "Farfalle in cammino" che promuove il turismo sostenibile nella zona. I giovani del gruppo saranno le speciali guide che faranno conoscere Pontremoli agli smart workers, ospitandoli per un giorno intero. "Dall'outdoor all'enogastronomia, portiamo i lavoratori a scoprire la nostra zona e la nostra comunità"

The post Smart working a Pontremoli. I giovani: “Venite a scoprire il borgo, vi ospitiamo noi” appeared first on intoscana.