Disabilità, il presidente Rossi ha promulgato la legge

Promulgata oggi 18 ottobre dal Presidente Rossi la legge sui diritti e sulle politiche attive a favore delle persone con disabilità.
" con questo atto" ha affermato Rossi "diamo attuazione all'articolo 3 della Costituzione, che impegna la Repubblica a rimuovere gli ostacoli che impediscono la piena realizzazione dell'eguaglianza tra cittadini e il pieno sviluppo della persona umana"

Disabilità, il presidente Rossi ha promulgato la legge

FIRENZE – Il presidente Enrico Rossi ha promulgato questo pomeriggio la legge regionale 60/2017 sui diritti e sulle politiche attive a favore delle persone con disabilità.

"Con questo atto – spiega il presidente Rossi – diamo attuazione all'articolo 3 della Costituzione, che impegna la Repubblica a rimuovere gli ostacoli che impediscono la piena realizzazione dell'eguaglianza tra cittadini e il pieno sviluppo della persona umana. La nostra legge produce anche un linguaggio adeguato. Si propone il rispetto di queste persone e di produrre una vera e propria rivoluzione culturale. Ruota intorno al concetto di accessibilità e ha l'obiettivo di prolungare il più possibile la vita indipendente dei disabili".

Dopo aver ricordato che tra gli intenti del legislatore regionale c'è anche quello di arrivare all'eliminazione di ogni barriera architettonica e di favorire prima la formazione e poi l'ingresso al lavoro delle persone con disabilità.

"Questo unico provvedimento legislativo – prosegue Enrico Rossi – sarà sorvegliato nella sua applicazione da un Forum speciale delle associazioni. La Regione metterà a disposizione finanziamenti che già in questo settore eroga e, se potrà, ne stanzierà anche altri. Si terrà poi in rapporto con i Comuni, con le scuole e con i privati per affrontare le questioni connesse alla disabilità, a partire da quella della mobilità. Insomma mi pare siamo di fronte ad un passo avanti importante e ad un punto di partenza nuovo per affrontare un tema così delicato che riguarda centinaia di migliaia di persone".

Anziani che rinventano la loro vita: ecco le loro storie a ‘La forza degli anni’

Due giorni di confronto a Firenze in cui sono stati loro a parlare. L'incontro con gli stranieri e con i detenuti, diventano "maestri" con le scuole per i richiedenti asilo. Betori: "Vincenti proprio perché disarmati". Maria Falcone: "Quello che hanno insegnato a me e a Giovanni". Da Dino che porta la cena ai senza fissa dimora a Dory che combatte contro il razzismo/FOTOGALLERY