JAMIROQUAI IN CONCERTO AL VISARNO ARENA

Jamiroquai Visarno Arena Cascine

Chiusura soft per il concerto di Jamiroquai domani al Parco delle Cascine: chiuso via del Visarno e area tra viale degli Olmi e piazzale delle Cascine. Corse in più della linea 1 tramvia.

Chiusura ‘soft’ al parco delle Cascine di Firenze, domani in occasione del concerto di Jamiroquai. Se per Aerosmith, Eddie Vedder e System of a Down, alcune settimane fa, il parco era stato chiuso integralmente fin dalla mattina, in questo caso i divieti di transito ne interesseranno solo una parte. Si tratta di via del Visarno e l’area di intersezione tra viale degli Olmi e piazzale delle Cascine. Il viale degli Olmi rimarrà quindi aperto a transito e sosta ma l’accesso sarà consentito solo da via del Fosso Macinante (l’uscita sarà garantita da via delle Cascine).

Chi entra invece da via delle Cascine potrà parcheggiare soltanto nel piazzale omonimo perché l’accesso in viale degli Olmi sarà chiuso. In dettaglio dalle 7 a mezzanotte sarà chiusa via del Visarno tra via delle Cascine a piazzale Jefferson (anche divieto di sosta).  Dalle 18 si aggiungerà anche il divieto di transito nell’area di intersezione tra viale degli Olmi e il piazzale delle Cascine, mentre in via del Visarno, nel tratto tra il Fosso Macinante e piazzale Jefferson, sarà istituito un  senso unico in direzione di quest’ultimo. Gli stessi provvedimenti saranno istituiti il 18 luglio in occasione del concerto degli Arcade Fire.

Per quanto riguarda il trasposto pubblico, Gest ha confermato il servizio straordinario della linea 1 fino alle 2 di notte. Previste quindi corse supplementari che, da mezzanotte e mezzo alle 2, garantirà un tram ogni 8 minuti. Si ricorda inoltre che i parcheggi scambiatori presso le fermate della tramvia (Nenni Torregalli, Resistenza, Villa Costanza) saranno in funzione.

The post JAMIROQUAI IN CONCERTO AL VISARNO ARENA appeared first on Controradio.

VAGLIA: “LE VIE DEL CIRCO” CON CIRK FANTASTIK E LOS GALINDOS

Circo

Dal 30 giugno al 2 luglio “Le vie del Circo”  rassegna itinerante di Cirk Fantastik E Los Galindos, sbarca a Vaglia in P.zza di Bivigliano, e proporrà 3 giorni di spettacoli di circo contemporaneo, danza aerea, arti sceniche, workshop e laboratori di circo per bambini in  un intreccio di discipline artistiche e circensi che non prevedono il coinvolgimento di animali.

Il programma prende il via venerdì 30 giugno alle 18:30 con i laboratori per i bambini a cura di Circo Tascabile, ai quali segue il concerto del Tam Tam trio a cavallo fra swing, bossanova, blues e latin jazz.                                               Sarà presente  il workshop di body percussion, una disciplina che ci insegna a fare ritmo espresso attraverso il nostro corpo. Un laboratorio ritmico dedicato alla scoperta del nostro corpo come strumento musicale, saranno introdotte le origini culturali del ritmo anche extraeuropee, con approfondimenti che prevedono la presenza di percussioni dal vivo e lo studio di sequenze ritmiche tradizionali e non.                                                                                                                  Il laboratorio è aperto a tutti, sia adulti che ragazzi, particolarmente adatto a cantanti, musicisti, ballerini, attori, circensi, performer e insegnanti delle scuole primarie e secondarie.

Il giorno successivo sabato 1 luglio,  i laboratori hanno inizio alle 16:30 mentre alle 17:30 il programma propone lo spettacolo Flet Box degli allievi di Circo Tascabile. Alle 18:30 -con replica alle 21:30)- spazio a Maiurta della compagnia Los Galindos: un piccolo circo di legno e stoffa che invita il pubblico a condividere le emozioni, le risate e la sorpresa del circo. La kalimba, la kora, strumenti a percussione provenienti da diverse culture e da oggetti quotidiani creano il tessuto intangibile di ogni immagine che si crea. Un omaggio all’antica cultura nomade e alle invenzioni artigianali. Un clown, un trapezista e un’acrobata eccentrico con un sottofondo di musica dal vivo,  accompagneranno gli spettatori in un onirico mondo da scoprire. Chiude la serata lo spettacolo di Lucky lo sciroppato, acrobatica ed equilibrismo estremo alle ore 22:30.

Domenica 2 luglio alle 15:30 i consueti laboratori per bambini, mentre alle 16:30 e alle 19:00 le repliche del sopracitato Maiurta intermezzato, alle 17:30, da “Le grandi marionette di Raul”: cabaret di marionette e musica.
Tutti i giorni merenda, aperitivi e cena con il bistrot mobile. Al mattino invece, a partire dalle ore 10, workshop presso il circolo Arci di Bivigliano
Entrata gratuita a tutti gli eventi della rassegna fatta eccezione per lo spettacolo di Maiurta e per i workshop.

The post VAGLIA: “LE VIE DEL CIRCO” CON CIRK FANTASTIK E LOS GALINDOS appeared first on Controradio.

RINVIATO SPETTACOLO GRILLO A FIESOLE PER MALTEMPO

Grillo Spettacolo Fiesole

Lo spettacolo di Grillo era programmato al Teatro Romano per Estate fiesolana 2017. La decisione a seguito dell’allerta meteo arancione. Rimborso per possessori biglietto.

E’ rinviato a data da destinarsi lo spettacolo di Beppe Grillo in programma domani, mercoledì 28 giugno, al Teatro Romano di Fiesole nell’ambito dell’Estate Fiesolana 2017. La decisione è stata presa dagli organizzatori a seguito delle avverse previsioni meteo per la giornata e al conseguente stato di allerta segnalato da Regione Toscana – livello arancione – in particolare nell’orario dello spettacolo.

Chi è già in possesso del biglietto può chiederne il rimborso presso lo stesso punto prevendita dove il tagliando è stato acquistato, entro il 7 luglio. Chi ha comprato il biglietto online verrà rimborsato direttamente dal circuito che ha gestito la vendita, senza bisogno di fare richiesta. Gli organizzatori si scusano per il contrattempo ma ritengono di aver agito nell’interesse condiviso dell’artista e del pubblico e contano di recuperare questo appuntamento il prossimo autunno.

I forti temporali in arrivo sulla Toscana sono causati da una perturbazione in transito che porterà precipitazioni a carattere di rovescio con massimi elevati o localmente molto elevati soprattutto sulla provincia di Massa-Carrara e Garfagnana. La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice arancione sulla Toscana centrosettentrionale a partire dalle 7 fino alla mezzanotte di domani, mercoledì 28 giugno. Sul resto della regione codice giallo sempre per temporali, vento e mareggiate.

The post RINVIATO SPETTACOLO GRILLO A FIESOLE PER MALTEMPO appeared first on Controradio.

TORRE DEL LAGO, 5 SPETTACOLI E UN OMAGGIO A FRANCIA PER 63ESIMO “FESTIVAL PUCCINI”

Torre del Lago Festival Puccini

Dal 14 luglio la 63esima edizione “Festival Puccini” porterà sul palco del Pucciniano Turandot, La Bohème, Tosca, Madama Butterfly e La Rondine. Ospiti tre prestigiosi teatri internazionali. Di Giorgi: “manifestazione che dà lustro alla Toscana e alla sua grande storia culturale.”

Il cartellone del 63 Festival Puccini (www.puccinifestival.it) in programma dal 14 luglio propone la messa in scena di cinque titoli pucciniani: Turandot, La Bohème, Tosca, Madama Butterfly e La Rondine, con due nuove produzioni Turandot e la Rondine, opera quest’ultima di cui si celebra l’anniversario dei 100 anni dalla prima rappresentazione che ebbe luogo a Montecarlo il 27 marzo 1917 e dove fu salutata con grande successo. Il 63/o Festival Puccini presentato stamani a Roma sarà anche uno speciale Omaggio alla Francia, un Paese amato e frequentato da Maestro toscano.

Puccini, infatti, come altri grandi artisti e compositori, aveva subito il fascino e l’influenza della cultura e della letteratura francese trasponendola nelle sue opere, sino a divenire il massimo rappresentante di quella corrente letteraria e artistica, nata negli ultimi decenni dell’Ottocento francese, il “realismo”, che in Italia prese il nome di “Verismo”. La Francia è protagonista nella letteratura pucciniana da Manon Lescaut a la Bohème, a la Rondine a Edgar a il Tabarro.

Ben tre teatri internazionali ospiti al Pucciniano: l’Orchestra dell’Opera di Nizza il 22 luglio, per commemorare ad un anno di distanza le vittime dell’attentato della Promenade des Anglais che vedrà presenti, oltre ai sindaci delle due città che già in passato hanno favorito altri scambi culturali; il 18 agosto sarà la volta delle masse artistiche e dei solisti del China National opera House di Pechino, che dopo il grande successo di Turandot del 2015 tornerà a Torre del Lago con un suo bellissimo allestimento di Madama Butterfly e che porterà dalla capitale cinese 190 persone impegnate nella messa in scena che veleggia già verso un più che probabile sold out; da Mosca, per la prima volta in Italia, saranno al Festival il 29 e 30 agosto i complessi e i solisti di Novaya Opera, in totale 220 artisti tra orchestra, coro, cantanti e tecnici per chiudere con la Bohème e Traviata l’Omaggio alla Francia”, Paese al quale la Fondazione ha voluto intitolare la sua 63/ma edizione.

L’omaggio alla Francia sarà suggellato dal Concerto in programma il 22 luglio che vedrà protagonista l’Orchestra Filarmonica del Teatro di Nizza, diretta da Gyriványi Ráth György, evento realizzato in collaborazione con la Ville de Nice e il Teatro dell’Opera di Nizza e con il patrocinio dell’Ambasciata di Francia in Italia.

“La cultura e la musica sono parte della storia dei popoli e della  loro identità, e allo stesso tempo rappresentano un ponte gettato oltre i confini, nella ricerca dell’armonia e della condivisione. E come le note di uno spartito d’opera, danno corpo ad una sinfonia di suoni che nasce dal dialogo e dalla valorizzazione delle singole parti”. Lo dichiara la vicepresidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi intervenendo in occasione della presentazione del Cartellone 2017 che rende omaggio al  Paese transalpino.

“In questi tempi così complicati il ruolo della cultura diventa ancore più centrale. È per questo che ci stiamo impegnando nell’investire sempre più energie economiche e nel disegnare un quadro normativo a vantaggio dello spettacolo dal vivo e delle produzioni artistiche – prosegue Di Giorgi – Il festival pucciniano è un fiore all’occhiello, per la Toscana e per il nostro Paese, come dimostra la qualità dell’offerta e la presenza di eccellenze quali l’orchestra dell’Opera di Nizza, la China National Opera house e la Novaya Opera di Mosca”. “Lo scenario magico di Torre del Lago – conclude Di Giorgi – testimonia infine come nel nostro splendido paese siano innumerevoli i luoghi d’incanto che possono ospitare proposte culturali  di grandissimo rilievo in cornici uniche al mondo: un valore aggiunto  che solo l’Italia più vantare”.

The post TORRE DEL LAGO, 5 SPETTACOLI E UN OMAGGIO A FRANCIA PER 63ESIMO “FESTIVAL PUCCINI” appeared first on Controradio.

PISTOIA, ESTATE IN FORTEZZA: LA MUSICA PER LA RICERCA

Paolo Rossi alla Fortezza di  Pisotia

Un mese di spettacoli e musica alla Fortezza di Santa Barbara. La rassegna, organizzata da Firenze Radioterapia Oncologica Onlus, si svolgerà dal 23 giugno al 26 luglio.

“Estate in Fortezza Santa Barbara” inaugurerà venerdì 23 giugno con i ritmi dei Bandao per poi proseguire, fino al 26 luglio, con Gino Paoli, Danilo Rea, Giovanni Allevi, Paolo Rossi, Monica Menchi,Giampiero Alloisio.                                                                       Sono solo alcuni dei tanti nomi presenti a questa edizione 2017 i cui proventi andranno interamente alla Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica Onlus, promotrice e organizzatrice della rassegna.

La Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica Onlus, dal 1998, svolge la sua azione di volontariato quale strumento di supporto del reparto di Radioterapia Oncologica dell’Università degli Studi di Firenze.
Oltre ad aggiornare le dotazioni strumentali e prestare i servizi necessari al miglioramento del reparto, la Fondazione si impegna a garantire informazioni ai pazienti, ai loro familiari e a chiunque ne faccia richiesta, al fine di meglio comprendere le malattie tumorali. La Fondazione promuove anche l’idea di cultura come strumento per sconfiggere la paura e il concetto di malattia invalidante.

Per il programma completo si rimanda al sito della Fondazione Firenze Radioterapia Oncologia Onlus: www.ffro.it. I biglietti sono acquistabili in prevendita alla cassa del Teatro Manzoni  e online su www.boxol.it.

The post PISTOIA, ESTATE IN FORTEZZA: LA MUSICA PER LA RICERCA appeared first on Controradio.