LA SCUOLA CHE VORREI – Teatro Aurora Scandicci

Sergio Staino e Roberto Vecchioni

Da giovedì 24 Ottobre prendono il via a Scandicci una serie di iniziative sul mondo dell’istruzione e della formazione legate a Educard, un progetto che promuove e mette in rete i saperi di chi lavora nel mondo della formazione, dell’istruzione e dell’educazione. Giovedì 24 ottobre (inizio ore 10,30 – ingresso libero) presso il Teatro Aurora di Scandicci (via San Bartolo in Tuto, 1), gli studenti delle scuole superiori di Scandicci organizzano “La scuola che vorrei”,un’assemblea pubblica in cui invitano al dibattito istituzioni, amministratori, professori e genitori sulla scuola del futuro, con ospiti Roberto Vecchionie Sergio Staino .
La scelta di due ospiti ‘eccezionali’ non è certo casuale; Roberto Vecchioni,conosciuto oltre che per la sua attività di cantautore, paroliere, scrittore e poeta, è noto anche per la sua trentennale attività d’ insegnante di greco, latino, italiano e storia in vari licei classici di Milano e di Brescia e nelle università italiane. Ha recentemente realizzato un filmato per la Rai sulla storia della Scuola in Italia.
Sergio Staino è invece una delle firme satiriche italiane più importanti e popolari. Nell’arco della sua carriera attraverso il fumetto ha descritto i personaggi della sua generazione sessantottina mediante il personaggio di Bobo. In molti però forse non sanno che prima di intraprendere questa fortunata carriera Sergio Staino ha insegnato materie tecniche presso le scuole medie dell’area fiorentina.
Partecipano all’incontro gli studenti e i docenti dell’Istituto Russel Newton di Scandicci e del Professionale Sassetti Peruzzi, alcuni rappresentati dei genitori, operatori del settore educativo e formativo ed ospiti istituzionali fra cui: Sandro Fallani (Assessore alla pubblica istruzione del Comune di Scandicci), Rosa De Pasquale (Dirigente scolastico provinciale, già parlamentare nella scorsa legislatura) e Giovanni Di Fede (Assessore provinciale alla scuola).
A stimolare la discussione la proiezione del video “Studenti e prof. nel cinema” realizzato per l’occasione da Francesco Ritondale con la collaborazione di Giacomo De Bastiani.