Start-up innovative

Start-up innovative, online il bando BEST Program per giovani ricercatori. Soggiorno nella Silicon Valley per sviluppare idee d’impresa .Investire sulla ricerca e sulle proprie competenze e tradurle in un’idea imprenditoriale basata su innovazione e trasferimento tecnologico. L’incubatore Universitario Fiorentino, con il supporto di Invitalia, l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, presenta il bando 2014/2015 del BEST Program – Business Exchange and Student Training.
BEST Program assegna a giovani ricercatori sotto i 35 anni borse di studio per creare start-up in Italia, nei campi dell’ICT, biotech, tools and machinery, energy and green technology e, da quest’anno, anche design e fashion. I partecipanti avranno l’opportunità di trascorrere un periodo di formazione negli Stati Uniti dove frequenteranno corsi su imprenditorialità innovativa, marketing, finanza e gestione aziendale alla Santa Clara University (California) e svolgeranno stage presso aziende ad alto potenziale di crescita della Silicon Valley.
Il programma è promosso dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America a Roma ed è attuato in collaborazione con la Commissione Fulbright Italia – USA che cura la selezione dei partecipanti e l’amministrazione delle borse di studio.
L’incontro di presentazione dell’iniziativa si terrà lunedì 3 marzo alle ore 10, presso la sede dell’Incubatore (via Madonna del Piano, 6 Sesto fiorentino). Dopo l’introduzione di Marco Bellandi, presidente del Centro di Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore universitario – CsaVRI,  Fabio Finazzer, di Invitalia, parlerà del programma

La fabbrica d’impresa

Oggi giovedì 23 gennaio è in programma “La fabbrica d’impresa”, incontro su progetti e spin off per favorire l’imprenditorialità dei giovani e la nascita di nuove imprese da idee e oggetti di studio. Presso l’Aula Magna del CNR ( via Madonna del Piano, 10 – Sesto Fiorentino – ore 9,30 – 12.15) saranno illustrate le più recenti iniziative: i nuovi spin off approvati, le idee di impresa che entrano in pre-incubazione e i nuovi progetti di giovani laureati che hanno realizzato un primo percorso per diventare start up, grazie al training di “ImpresaCampusUNIFI”. Sarà anche l’occasione per presentare il nuovo Centro di Competenza Ricerca e Impresa del CNR.
Una ricerca di avanguardia capace di sfidare il mondo del lavoro. E’ la scommessa dell’Università di Firenze che sta intensificando le sue attività a favore dell’imprenditorialità dei giovani e della nascita di nuove imprese da idee e oggetti di studio. L’incontro sarà aperto da Marco Bellandi presidente di CsaVRI (Centro di Servizi di Ateneo per la valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore Universitario Fiorentino) e prorettore al trasferimento tecnologico e ai rapporti con il sistema territoriale e da Renzo Salimbeni, coordinatore del Centro di Competenza CNR di Firenze.

Il Centro di Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la Gestione
dell’Incubatore Universitario (CsaVRI) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche
(CNR) organizzano questo incontro per presentare le proprie iniziative di
diffusione della cultura imprenditoriale, dal nuovo Centro di Competenza
Ricerca e Impresa del CNR ai progetti di impresa e ai nuovi spin-off promossi
dall’Università di Firenze dal CNR.
L’incontro si conclude con l’illustrazione di alcuni risultati della 1° edizione di
Impresa Campus UNIFI, programma volto a promuove la costituzione di
imprese giovanili universitarie.

PROGRAMMA
ore 9,30 – Saluti di Benvenuto
ore 10.00
Apertura dei lavori del prof. Marco Bellandi – Presidente di CsaVRI e Proret- tore al trasferimento tecnologico e ai rapporti con il sistema territoriale
ore 10.15
Presentazione del Centro di Competenza del CNR “Ricerca e Impresa” –
dott. Renzo Salimbeni
ore 10.30
I 6 progetti del 7° ciclo di pre-incubazione IUF
ore 11.00
I 2 spin-off UNIFI Labcom scrl e Perlab srl
ore 11.10
I 4 progetti della 1° edizione di Impresa Campus UNIFI
ore 11.30
Lo spin off CNR ELab Scientific srl
11.40 – Domande e discussione
12.15 – Chiusura dei lavori

Impresa Campus Unifi

Imparare a fare impresa. E’ la proposta dell’Università di Firenze, che invita – con un bando appena uscito – studenti prossimi alla laurea, laureati recenti, dottorandi, specializzandi e altri soggetti che abbiano svolto un’attività certificata di ricerca, a presentare idee di impresa e a verificare se possono avere un futuro.

Il progetto, giunto al suo secondo avviso pubblico, si chiama “Impresa Campus Unifi”, e prevede percorsi formativi e di accompagnamento per progetti di impresa giovanile universitaria: alla fine gli aspiranti imprenditori usciranno con una bozza di business plan che sarà sottoposta a una commissione di esperti.
L’iniziativa è promossa da CsaVRI (Centro di Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore universitario) con il contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Ha l’intento di promuovere la nascita di imprese innovative, con ottica interdisciplinare, fra i giovani del mondo universitario.
Il bando prevede candidature singole o di gruppi (età obbligatoriamente sotto i 34 anni). Saranno selezionati 10 progetti: la scadenza delle candidature è il 27 gennaio. Le attività formative, seminariali, di laboratorio e di tutorato si svolgono nell’arco di due mesi a partire da febbraio 2014. La partecipazione al progetto, realizzato in particolare con il supporto dei servizi di Orientamento e Job Placement e dell’Incubatore Universitario Fiorentino, è gratuita.
Informazioni e dettagli nel bando: www.unifi.it/upload/sub/csavri/csavri_dp2_14_270114.pdf

Centri di innovazione e servizi Ict

Centri di innovazione e servizi Ict. Supportare nuovi prodotti, processi o metodologie nel campo dell’innovazione tecnologica e aiutare la trasformazione in impresa di alcune delle idee derivate dal mondo della ricerca. Sono questi i temi che saranno affrontati mercoledì 11 dicembre presso l’Incubatore Universitario Fiorentino (via Madonna del Piano 6, Sesto Fiorentino – ore 10) in un appuntamento dal titolo “Centri di innovazione e Servizi ICT” nel corso del ciclo di incontri a tema con aperitivo.

http://www.incubatoritoscani.it/wp-content/uploads/2010/11/IUF_esterno_2.jpg

Dopo i saluti del prorettore al trasferimento tecnologico dell’Ateneo Marco Bellandi, prenderà la parola il Direttore Generale dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze che si soffermerà sulle politiche della Fondazione a sostegno della ricerca e del trasferimento tecnologico. A seguire sono previsti gli interventi di Paolo Nesi, ordinario di Sistemi di elaborazione delle informazioni e Vito Cappellini, responsabile scientifico del Laboratorio di ricerca congiunto sui sistemi per le immagini digitali.

Job-In Lab

Job-In Lab – Laboratori di lavoro e innovazione di impresa proposta dall’ Universita di Firenze.Mercoledì 11 dicembre 2013 (ore 15 -19,30 – Auditorium di Santa Apollonia, via San Gallo 25) si svolgerà un incontro di presentazione delle attività svolte e dei laboratori realizzati: in questa occasione sarà lanciata la nuova call di Job-In Lab 2014, a cui le azienda potranno già dare la loro adesione.


Job-In Lab è un’iniziativa rivolta ad aziende, associazioni e studi professionali dell’area metropolitana interessati a sviluppare un progetto innovativo coinvolgendo giovani qualificati.E’ un progetto che mira all’innovazione che investe sul capitale umano, favorendo il trasferimento al sistema imprenditoriale delle competenze dei giovani (anche scientifiche con il coinvolgimento dei dottorandi di ricerca, dottori di ricerca e assegnisti di ricerca), l’avvio di processi imprenditoriali di innovazione, di internazionalizzazione, di aggregazione, di autogestione della crisi, la genesi di nuove figure professionali adeguate alle esigenze dei sistemi imprenditoriali, la diffusione della cultura relazionale generativa di innovazione in ambito imprenditoriale e professionale.
Job -In Lab è stato avviato, in fase di prima sperimentazione, nella primavera 2013; le attività si sono svolte tra marzo e ottobre.
Nel corso del 2013, anno di avvio e sperimentazione, sono stati attivati 18 laboratori in settori produttivi molto diversi fra loro. L’incontro di mercoledì 11 dicembre, prevede la presentazione del programma e il racconto di testimonianze da parte di alcuni dei giovani laureati protagonisti. A seguire, i 18 laboratori si presenteranno singolarmente in altrettante postazioni allestite nell’area antistante l’Auditorium.Sarà l’occasione per aziende, enti, studi professionali di conoscere concretamente l’esperienza e aderire alla nuova call di Job-In Lab.