Giunta Toscana riunita, il giorno delle deleghe e dei tavoli di lavoro (interviste ai neo assessori)

Giunta Toscana riunita, il giorno delle deleghe e dei tavoli di lavoro (interviste ai neo assessori)

NELL’AUDIO IL PRESIDENTE EUGENIO GIANI ANNUNCIA LE DELEGHE.

La Giunta della Regione Toscana sotto la presidenza di Eugenio Giani si è riunita questa mattina per la prima volta alla villa medicea di Careggi dove verranno ufficializzate le deleghe.

“Subito dopo ci sposteremo a Novoli, per riunirci ai tavoli nelle sedi dove lavorano tante persone della Regione”, assicura Giani che si dice “molto orgoglioso della squadra che ho appena formato”. Lo sforzo, in questa prima fase ancora segnata dall’emergenza Covid,  “sarà nel mantenere il necessario equilibrio tra sanità ed economia, un equilibrio che andrà gestito con buonsenso, tenendo come riferimento l’orientamento del governo nazionale”.

Le prima dichiarazioni dei neo assessori raccolte da Gimmy Tranquillo

Foto Controradio

STEFANIA SACCARDI, VICEPRESIDENTE CON DELEGHE ALL’AGROALIMENTARE, CACCIA E PESCA, AREE INTERNE

 

Foto Controradio

SIMONE BEZZINI ASSESSORE AL DIRITTO ALLA SALUTE

 

Foto Controradio

ALESSANDRA NARDINI, ASSESSORA ALL’ISTRUZIONE, UNIVERSITà, RICERCA, POLITICHE DI GENERE, IMPIEGO E FORMAZIONE, POLITICHE INTERNAZIONALI

 

Foto Controradio

LEONARDO MARRAS, ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, ATTIVITà PRODUTTIVE, TURISMO, POLITICHE DEL CREDITO

 

Foto Controradio

MONIA MONNI, ASSESSORA ALL’AMBIENTE, DIFESA DEL SUOLO, ECONOMIA CIRCOLARE

 

Stefano Baccelli
Foto Controradio

STEFANO BACCELLI, ASSESSORE ALLE INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, GOVERNO DEL TERRITORIO

 

Foto Controradio

SERENA SPINELLI, ASSESSORA AL SOCIALE, ERP, COOPERAZIONE

 

Foto Controradio

STEFANO CIOFFO ASSESSORE ALLA SEMPLIFICAZIONE INFORMATICA, POLITICA DELLA SICUREZZA, IMMIGRAZIONE, AFFARI GENERALI

L'articolo Giunta Toscana riunita, il giorno delle deleghe e dei tavoli di lavoro (interviste ai neo assessori) proviene da www.controradio.it.

Toscana dà via libera a sito comunitario per difesa delfini

Toscana dà via libera a sito comunitario per difesa delfini

Il consiglio regionale ha approvato all’unanimità una delibera che istituisce un sito di interesse comunitario (Sic) marino in un’area di particolare concentrazione di esemplari di delfini della specie Tursiops Truncatus, conosciuti come delfini ‘con il naso a bottiglia’.

Il sito sarà realizzato dalla Regione, per salvaguardare tale specie marina e per una gestione sostenibile delle attività umane nell’area, sia dal punto di vista economico, sia ecologico. L’area prescelta, per una superficie di oltre 3.740 chilometri quadrati di mare, è fra Piombino e Pietrasanta, in Versilia, e include le isole di Capraia e Gorgona.

Il presidente della commissione Ambiente e territorio, Stefano Baccelli (Pd) spiega che con questo documento “la Toscana compie un altro passo in avanti per la salvaguardia dei cetacei e di tutto l’ecosistema marino. Il ministero dell’Ambiente, dietro sollecitazione della Commissione Europea, ha segnalato l’Arcipelago toscano come area rilevante per questa tipologia di delfini; successivamente, uno studio di Ispra, insieme a monitoraggi e approfondimenti realizzati con il supporto di Arpat hanno riscontrato un’alta concentrazione di esemplari proprio nel perimetro che ora andiamo a delimitare come sito di interesse comunitario”.

L'articolo Toscana dà via libera a sito comunitario per difesa delfini proviene da www.controradio.it.