Giovani motore dello sviluppo locale

Nell’ambito dell’Accordo di gestione delle azioni del Progetto regionale “Giovanisì”, ANCI Toscana e UPI Toscana organizzano per i prossimi 17 e 18 dicembre 2014, a Firenze, presso l’Educatorio del Fuligno (via Faenza, 48), un evento di confronto e studio sul ruolo dei “Giovani motore dello sviluppo locale”.
La prima giornata sarà animata da quattro gruppi di lavoro che affronter​an​no da altrettante angolature la realtà dei giovani come necessari protagonisti dello sviluppo dei territori. Al termine della giornata verranno redatti quattro documenti di analisi e proposte che verranno poi presentati e discussi nella giornata successiva.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella seconda giornata, infatti, è prevista una tavola rotonda, con esponenti di quattro regioni italiane, esperti di politiche europee e referenti degli enti locali, durante la quale saranno messe a confronto le buone pratiche sviluppate nei vari contesti, italiani ed europei, sulla partecipazione, l’autonomia, la mobilità e l’imprenditoria giovanili. Sarebbe particolarmente importante partecipare con il vostro contributo durante le due giornate.

La partecipazione è gratuita, ma è necessario iscriversi al seguente indirizzo:

http://www.tuttocongressi.it/Ancitoscana/PreiscrizioneEvento.aspx?IDCongresso=509

Approvato il regolamento urbanistico

Approvato il regolamento urbanistico, via libera del Consiglio all’atto di indirizzo della commissione Urbanistica con 41 impegni per l’amministrazione.Il Consiglio Comunale  ha approvato ieri , con due astenuti e 24 favorevoli, l’atto di indirizzo elaborato dalla commissione Urbanistica che impegna l’amministrazione su 40 punti verso la successiva fase dell’approvazione del Regolamento Urbanistico.

“E’ una grande soddisfazione- ha detto il presidente Mirko Dormentoni (Pd)- che da atto di un lavoro intenso svolto negli ultimi due mesi dalla nostra Commissione, che ha recepito molte osservazioni utili proposte dai Quartieri ed alcune raccomandazioni di altre commissioni consiliari (Cultura, Pace, Ambiente e Mobilità). Sono 40 punti di impegno per la Giunta attuale e del prossimo mandato, che nei primi mesi dovrà portare avanti la fase delle osservazioni e delle controdeduzioni fino all’approvazione definitiva del Regolamento urbanistico. I Consigli di Quartiere si confermano snodi istituzionali importanti di decentramento e rapporto diretto con il territorio. Abbiamo approvato questo atto appena dopo aver partecipato ad un momento storico: l’adozione del primo Regolamento Urbanistico del Comune di Firenze. La perfezione non esiste, sarà possibile migliorare ancora questo piano, ma la soddisfazione è sicuramente grande. Fra un ventina di giorni- ha aggiunto Dormentoni – sarà pubblicato e da quel momento partirà un periodo, che con apposito emendamento della Commissione è stato aumentato a 90 giorni, in cui i cittadini potranno presentare le loro osservazioni che potranno portare ad eventuali arricchimenti e miglioramenti
I punti di impegno, che l’assessore Meucci in aula ha apprezzato e fatto propri, sono: finanziamento delle priorità per la riqualificazione della rete ecologica e del verde pubblico, considerare le osservazioni dei Quartieri come criteri di valutazione per la fase delle osservazioni e delle controdeduzioni, sviluppare lo strumento dei concorsi di progettazione per la riqualificazione di piazze e contenitori pubblici, valutare alcuni nuovi parcheggi e aree per verde pubblico, individuare il secondo campeggio ad ovest della città, potenziare i parcheggi pertinenziali, valutare ulteriormente le previsioni di parcheggi di piazza del Carmine e Brunelleschi e delle Due Strade, Manifattura tabacchi, Ex Meccanotessile, Fortezza da Basso, attività compatibili nelle aree a verde esteso, parametri prestazionali per efficienza energetica degli edifici, monitoraggio delle nuove regole come quella dell’alloggio minimo a 50 metri quadri. Edilizia Residenziale Pubblica da potenziare e qualificare, Housing sociale da sviluppare ulteriormente, esercizi e attività culturali storiche, mappa dell’accessibilità per i diversamente abili, recupero delle vasche di compensazione idraulica, Protocollo Informatico Unico Edilizi