Lunedì allerta gialla per forti temporali

Lunedì allerta gialla per forti temporali

Firenze, scatterà alle 10:00 di lunedì e terminerà alla mezzanotte l’allerta gialla emanata a causa dell previsione di forti temporali.

Potranno essere interessati dalle piogge causate dai temporali i corsi d’acqua secondari che saranno a rischio idrogeologico/idraulico: in particolare Ema, Mugnone e Terzolle

Allerta gialla domani per possibili temporali forti e conseguente rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto ‘reticolo minore’ che comprende i corsi d’acqua secondari (soprattutto Ema, Mugnone e Terzolle).

Lo segnala il centro funzionale regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa.

L’allerta scatterà alle 10 di domani, lunedí 17 settembre, e si concluderà, 14 ore dopo, alla mezzanotte di martedí.

Fenomeni previsti (fonte Cfr): oggi, domenica, locali condizioni di instabilità pomeridiana sulle zone interne. Domani, lunedì, condizioni di instabilità con temporali sparsi.

PIOGGIA: Domani, lunedì, precipitazioni sparse anche temporalesche, più probabili sulle zone centro-meridionali e in Appennino. Cumulati medi significativi sul grossetano, basso senese e sulle aree appenniniche, non significativi altrove. Cumulati massimi generalmente non elevati, localmente elevati, con massimi orari fino a forti.

TEMPORALI: oggi, domenica, possibilità di isolati temporali pomeridiani sulle zone interne.

Domani, lunedì, possibilità di temporali sparsi, localmente di forte intensità con possibilità di grandinate e colpi di vento.

Per informazioni sui rischi e su come comportarsi: http://www.regione.toscana.it/-/rischio-idrogeologico-idraulico

 

L'articolo Lunedì allerta gialla per forti temporali proviene da www.controradio.it.

Maltempo: temporali forti, codice giallo per domani

Maltempo: temporali forti, codice giallo per domani

Scatterà a mezzanotte di domani 1 settembre e terminerà 24 ore dopo, l’allerta gialla per possibili temporali forti e conseguente rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto ‘reticolo minore’ che comprende i corsi d’acqua secondari (soprattutto Ema, Mugnone e Terzolle).

Lo segnala il centro funzionale regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa. Domani, sabato, sono previsti frequenti temporali, in particolare sulle zone centro-settentrionali, anche di forte intensità.

Fenomeni previsti (fonte Cfr): oggi modesta variabilità ma con scarsi fenomeni. Domani, sabato, atteso il transito di una saccatura nord atlantica che recherà rovesci e temporali sparsi, anche di forte intensità, più probabili e frequenti sulle province centro-settentrionali. Domani, sabato, rovesci e temporali sparsi, anche di forte intensità, inizialmente sulle aree di nord ovest e in progressiva estensione, tra la mattina e il pomeriggio, al resto della regione. I fenomeni risulteranno più frequenti e probabili sulle zone centro settentrionali.

Oggi, venerdì, possibilità di isolati e brevi temporali nelle zone interne settentrionali con colpi di vento e grandinate solo occasionali.  Domani, in mattinata, i temporali risulteranno più probabili sulle aree nord occidentali, nel pomeriggio e in serata sul resto della regione e potranno essere accompagnati da colpi di vento e gradinate.

 

L'articolo Maltempo: temporali forti, codice giallo per domani proviene da www.controradio.it.

Allerta gialla a Firenze da stanotte per temporali e rischio idrogeologico

Allerta gialla a Firenze da stanotte per temporali e rischio idrogeologico

Allerta gialla per possibili temporali forti a Firenze da stanotte fino a domani pomeriggio.

L’allerta gialla è stata emanata dalla Protezione Civile per il rischio di forti temporali e conseguente rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto ‘reticolo minore’ che comprende i corsi d’acqua secondari (soprattutto Ema, Mugnone e Terzolle). Sulla base del bollettino del centro funzionale regionale di valutazione delle criticità per la zona che riguarda anche il Comune di Firenze, l’allerta scatta stasera a mezzanotte e si concluderà domani, 14 agosto, alle 18. Per informazioni sulle norme di comportamento in caso di temporali forti consultare il sito della protezione civile (http://protezionecivile.comune.fi.it/wp-content/uploads/2014/11/quattroante_rischio_alluvione.pdf ).  (

L'articolo Allerta gialla a Firenze da stanotte per temporali e rischio idrogeologico proviene da www.controradio.it.

Firenze: allerta gialla per possibili temporali forti e rischio idrogeologico

Firenze: allerta gialla per possibili temporali forti e rischio idrogeologico

Oltre all’allerta rossa per l’ondata di calore che investe Firenze emanata fino a domani, la protezione civile di Firenze ha emanato anche un’allerta gialla per possibili temporali forti e conseguente rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto ‘reticolo minore’ che comprende i corsi d’acqua secondari (soprattutto Ema, Mugnone e Terzolle). Sulla base del bollettino del centro funzionale regionale di valutazione delle criticità per la zona che riguarda anche il Comune di Firenze, l’allerta scatta alle 13 di oggi e si concluderà alle 21 di oggi.

L'articolo Firenze: allerta gialla per possibili temporali forti e rischio idrogeologico proviene da www.controradio.it.

Moria di pesci nel Terzolle, il rapporto di Arpat

Moria di pesci nel Terzolle, il rapporto di Arpat

Firenze, in tarda mattinata di lunedì 9 luglio, tramite la sala operativa della Protezione Civile, il Dipartimento ARPAT di Firenze ha ricevuto una segnalazione, da parte della Polizia Provinciale di Firenze, per la presenza di moria di pesci nelle acque del Torrente Terzolle.

La moria veniva indicata all’altezza del punto dove il Terzolle si immette nel Torrente Mugnone (all’altezza dell’intersezione di Via Ferdinando Bonaventura Moggi con Via Santucci e Via Balducci Pegolotti nel Comune di Firenze).

Nel primo pomeriggio della stessa giornata personale tecnico dell’Agenzia si è recato nell’area oggetto di segnalazione ed ha proceduto ad ispezionare il corso d’acqua al fine di poter identificare le possibili cause della moria segnalata.

Contestualmente alle osservazioni dei luoghi sono stati effettuati in due punti dei prelievi di acqua al fine di verificarne la sua qualità.

I risultati dalle prove in campo eseguiti nei campioni di acqua prelevati a valle e a monte sono risultati simili tra loro per quanto riguarda il parametro pH. Il campione a valle evidenzia una relativa, seppur contenuta, sovra saturazione di ossigeno, dovuta molto probabilmente alle alghe (fenomeno di eutrofizzazione).

La temperatura dell’acqua è risultata molto alta sia a valle e sia a monte, ancora se più accentuata a valle.

Considerato quanto è emerso dal sopralluogo e dai risultati delle misure eseguite in campo, i tecnici dell’Agenzia ritengono che la moria di pesci verificatasi nelle acque del Torrente Terzolle possa ragionevolmente essere stata causata dalla mancanza di ossigeno, a causa della scarsità di acqua, di alte temperature.

Non è possibile, comunque, escludere che su tale evento possa aver influito l’apporto dei reflui provenienti dagli scolmatori posti a monte dopo la pioggia del pomeriggio del 07/07 ultimo scorso.

Per evitare l’insorgenza di problematiche igienico sanitarie e maleodoranze è stato richiesto al comune la rimozione dei pesci morti.

Per i dati completi: http://www.arpat.toscana.it/notizie/notizie-brevi/2018/moria-di-pesci-nel-terzolle

L'articolo Moria di pesci nel Terzolle, il rapporto di Arpat proviene da www.controradio.it.