Ucraina, solidarietà: allo Stellar di Firenze ‘Chef united for Ukraine – we make food not war’

Ucraina, solidarietà: allo Stellar di Firenze ‘Chef united for Ukraine – we make food not war’

Ucraina: chef insieme a Firenze per iniziativa solidarietà. Il 2 maggio, ricavato devoluto a Fondazioni Meyer e Caritas

Chef, maestri gelatai e barman fiorentini per una serata benefica, in piazza di Cestello a Firenze, dedicata a raccogliere fondi in sostegno delle persone in fuga dalla guerra in Ucraina. Si intitola ‘Chef united for Ukraine – we make food not war’ l’appuntamento in programma il 2 maggio organizzato da ‘The Stellar’. Il ricavato sarà interamente devoluto a due realtà cittadine che stanno contribuendo all’accoglienza dei rifugiati ucraini, la Fondazione ospedale pediatrico Meyer, con il progetto ‘Bambini nel mondo’, e Fondazione solidarietà Caritas Firenze.

Il biglietto d’ingresso, si legge in una nota, è di 25 euro e dà dà diritto a quattro finger food a scelta tra quelli proposti dai vari chef presenti e una scelta di cocktail o vino. L’iniziativa ha il patrocinio di Fondazione Cr Firenze, Comune di Firenze e Confindustria Firenze: i partner sono Nana Bianca, Vino.com, Associazione Italiana Sommelier, Firenze Spettacolo e Alba Firenze.

“Non è possibile rimanere indifferenti di fronte alla tragedia a cui stiamo assistendo e Firenze ha mostrato da subito la sua capacità di accogliere chi fugge dal teatro della guerra – ha spiegato lo chef di ‘The Stellar’ Luigi Bonadonna -. Vogliamo dare il nostro contributo di solidarietà a queste persone arrivate in città: abbiamo pensato a una raccolta fondi in favore di Fondazione Meyer e Fondazione Caritas che hanno progetti specifici a sostegno delle famiglie più in difficoltà”. Per questo “abbiamo chiamato a raccolta i nostri colleghi fiorentini per organizzare un evento di beneficenza che non poteva che avere come elemento di richiamo le nostre specialità culinarie. Ringraziamo sentitamente i colleghi per aver accettato di partecipare. Sta ora ai fiorentini aderire a questa iniziativa di solidarietà con un gesto semplice ma significativo”.

L'articolo Ucraina, solidarietà: allo Stellar di Firenze ‘Chef united for Ukraine – we make food not war’ da www.controradio.it.