Coronavirus, Viareggio: “Denunciata coppia Milano a spasso sul lungomare”

Coronavirus, Viareggio: “Denunciata coppia Milano a spasso sul lungomare”

Denunciata dai vigili urbani, sul lungomare di Viareggio (Lucca), una coppia di Milano arrivata nei giorni scorsi nella casa delle vacanze. I due non solo stavano passeggiando lungo i viali a mare, secondo quanto riferisce il Comune, “ma non si erano minimamente preoccupati di segnalare la loro presenza in città in piena contravvenzione dell’ordinanza del presidente della Regione” riguardo al contenimento della diffusione del coronavirus.

Un altro caso, oltre a quello di Viareggio, riguarda un residente a Torre del Lago (in provincia di Lucca) che in questi giorni è già stato controllato più volte, ma che non aveva accettato il suggerimento di tornare nella propria abitazione. Per tutti il rischio è un’ammenda fino a 206 euro e l’arresto fino a tre mesi.
I controlli della polizia municipale hanno riguardato locali e seconde case. Nella giornata di giovedì sono stati 750 i controlli nei locali aperti al pubblico, 44 gli automezzi fermati e 25 le persone controllate mentre erano a piedi.

“Controlli necessari che comportano un impegno importante da parte della polizia municipale e che dimostrano tutta la consapevolezza dei cittadini di Viareggio e di Torre del Lago – commenta il sindaco Giorgio Del Ghingaro -: in pochi escono a passeggio, tutti rispettano la distanza di sicurezza. Ma “ci aspetta il fine settimana – continua – e ci auguriamo di non dover assistere a scene già viste, di afflusso di turisti sulla nostra Passeggiata. Sia ben chiaro che la tolleranza sarà pari a zero. Non possiamo permetterci errori o rilassatezze: è in gioco la salute di tutti”.

L'articolo Coronavirus, Viareggio: “Denunciata coppia Milano a spasso sul lungomare” proviene da www.controradio.it.

Tromba d’aria Versilia, danni florovivaismo

Tromba d’aria Versilia, danni florovivaismo

Viareggio, la tromba d’aria che ieri ha interessato la Versilia ha causato danni alla produzione florovivaistica: diverse serre a Torre del Lago, nel comune di Viareggio, sono state scoperchiate e anche divelte secondo quanto rende noto Coldiretti Lucca facendo un primo bilancio delle conseguenze del maltempo.

“Per fortuna – spiega Maurizio Fantini, direttore Coldiretti Lucca – non ci sono stati feriti. La tromba d’aria ha colpito con inaudita violenza la zona est di Torre del Lago dove sono presenti diverse importanti aziende agricole del settore. Di fronte a questi eventi siamo impotenti. La nostra organizzazione è vicina alle imprese”.

Con l’ultima ondata di maltempo, spiega sempre l’associazione, “sale il conto degli eventi estremi di un autunno pazzo in cui si sono registrati in media 4 nubifragi al giorno fra tempeste di pioggia, neve, vento, trombe d’aria e grandine, con un aumento del 17% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

L'articolo Tromba d’aria Versilia, danni florovivaismo proviene da www.controradio.it.

Incidente sul lavoro a Torre del Lago: addetto stabilimento balneare si ferisce gravemente

Incidente sul lavoro a Torre del Lago: addetto stabilimento balneare si ferisce gravemente

Infortunio sul lavoro per un addetto di uno stabilimento balneare a Torre del Lago (Lucca) intorno alle 20 di ieri, sul viale Europa.

E’ accaduto ad un uomo di 57 anni che secondo le prime informazioni avrebbe riportato lo schiacciamento di una gamba, che sarebbe rimasta incastrata tra uno strumento di lavoro: si parla di un muletto, ed un muro.

L’uomo è stato portato dal 118 in codice rosso all’ospedale ‘Versilia’ ed è sempre rimasto cosciente. Sul posto sono intervenute l’auto-medica e un’ambulanza della Croce Verde di Viareggio.

L'articolo Incidente sul lavoro a Torre del Lago: addetto stabilimento balneare si ferisce gravemente proviene da www.controradio.it.

‘Giallo’ sulle dimissioni del Maestro Veronesi dal Pucciniano

‘Giallo’ sulle dimissioni del Maestro Veronesi dal Pucciniano

Viareggio, sorta di giallo sull’incarico del Maestro Veronesi alla presidenza della Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago (Lucca).

In un’interrogazione urgente il consigliere comunale di Viareggio della LegAlberto Veronesia Alessandro Santini chiede di sapere se è vero che il Maestro Veronesi ha rassegnato le sue dimissioni ieri, all’indomani dell’inaugurazione della 65/a edizione della rassegna dedicata a Puccini.

Al momento dalla Fondazione non è arrivata né una conferma né una smentita sulle dimissioni, e né al momento ci sono state risposte dal sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro.

L’esponente leghista chiede anche di sapere cosa abbia portato Veronesi a rinunciare alla sua presidenza e se eventualmente rimarrà come direttore artistico. Il leghista Santini conclude chiedendo se ci siano legami con quanto accaduto al pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara, consulente del festival sospeso dopo essere stato arrestato per estorsione in Sicilia.

Nel pomeriggio è arrivata una dichiarazione del maestro Alberto Veronesi: “Al momento sono sempre presidente, domani sarò in tarda mattinata in Comune” dal sindaco Giorgio Del Ghingaro “e vedremo se dire qualcosa insieme”.

Veronesi è presidente della Fondazione del Festival Pucciniano dal 2015, a nominarlo fu proprio il sindaco Del Ghingaro, ma l’anno successivo fu protagonista di un gesto clamoroso: nella serata inaugurale del festival interruppe la direzione durante la rappresentazione della Tosca, abbandonando la scena per protestare contro la decisione del Tar che aveva annullato il mandato di Del Ghingaro, sentenza poi a sua volta annullata dal Consiglio di Stato.

Veronesi per quella vicenda annunciò anche che avrebbe rimesso il suo mandato per poi decidere di restare alla guida del Pucciniano.

L'articolo ‘Giallo’ sulle dimissioni del Maestro Veronesi dal Pucciniano proviene da www.controradio.it.

Versilia: anziano muore investito da pirata della strada

Versilia: anziano muore investito da pirata della strada

Vittima del pirata della strada un 82enne che stava attraversando sulle strisce a Torre del Lago (Lucca), in Versilia

Un uomo di 82 anni è morto stamani a Torre del Lago, in Versilia (Lucca), dopo essere stato investito da un’auto il cui conducente ha poi proseguito la sua corsa senza fermarsi a prestare soccorso.

Tutto è accaduto intorno alle 6,30 sulla via Aurelia: la vittima Carlo Mezzadra, originario di Legnano (Milano) ma da tempo residente a Torre del Lago, stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. A dare l’allarme al 118 alcuni residenti che hanno avvertito un forte rumore notando poi l’anziano a terra.

Sul posto è intervenuta l’auto medica ed una ambulanza della Croce Verde di Viareggio, ma per l’82enne ormai non c’era più nulla da fare. Arrivati poi una volante del commissariato di Viareggio e personale della scientifica.

Da una prima ricostruzione sembra che l’auto che ha investito l’82enne provenisse da Viareggio. La polizia esaminerà le telecamere che sono presenti nella zona per cercare di risalire alla vettura e identificare il conducente.

L'articolo Versilia: anziano muore investito da pirata della strada proviene da www.controradio.it.