Siena ospiterà il Toscana Pride 2018

Siena ospiterà il Toscana Pride 2018

La manifestazione dell’orgoglio della comunità LGBTQIA toscana si svolgerà nelle strade della città del Palio; a breve la data della parata.

Il comitato promotre della parata del “pride” LGBTQIA (lesbico, gay, bisessuale, transessuale, queer, intersessuale e asessuale) annuncia che Siena è la città selezionata per ospitare l’evento, dopo essersi svolto negli ultimi due anni a Firenze ed Arezzo rispettivamente.

In piazza nelle edizioni scorse sono state portate più di 40mila persone: “Oggi più che mai, c’è bisogno di Pride – affermano gli organizzatori – c’è bisogno di ribadire che le unioni civili sono solo il primo passo verso il matrimonio egualitario, che le persone trans e intersex hanno diritto al pieno riconoscimento della loro identità nel rispetto di un principio inalienabile di autodeterminazione, che è tempo di una riforma complessiva della legge sulle adozioni che devono essere accessibili alle coppie same sex e ai single, è necessario garantire l’accesso alle pratiche di procreazione medicalmente assistita anche alle coppie omosessuali tramite modifica della legge 40, riconoscere la genitorialità alla nascita e risolvere le problematiche di riconoscimento del rapporto genitori-figli per le famiglie omogenitoriali già esistenti”.

Nato da un percorso politico intrapreso due anni fa da un’ampia rete di associazioni, il Toscana Pride sarà anticipato da un calendario di iniziative culturali e sportive che animeranno la regione in attesa della parata. Gli organizzatori auspicano una partecipazione forte e convinta delle istituzioni e dei cittadini affinché il Pride sia la festa dell’orgoglio di tutte e tutti.

L'articolo Siena ospiterà il Toscana Pride 2018 proviene da www.controradio.it.