Pistoia: ex vigile morto in casa, moglie condannata a 18 anni

Pistoia: ex vigile morto in casa, moglie condannata a 18 anni

La Corte d’Assise di Firenze ha condannato a 18 anni di reclusione Marinova Bogdana Vessillinova, 51 anni, per la morte del marito, Antonio De Witt Molendi, ex vigile del fuoco in pensione, trovato morto nella sua casa di Pistoia.

L’uomo, 55 anni, trovato senza vita con il corpo pieno di ecchimosi, nel suo appartamento, nel centro di Pistoia, la mattina del 5 febbraio 2017. La sentenza, come scrivono La Nazione e il Tirreno, è stata pronunciata ieri.

Il pm Giuseppe Grieco, che ha diretto le indagini, aveva chiesto 17 anni per il reato di maltrattamenti aggravati dalla morte, per la donna di origine Moldava. I giudici, riconoscendo la recidiva specifica (nel 2009 Bogdana era stata condannata a Siena a un anno e dieci mesi, con pena sospesa, per aver maltrattato l’anziana donna per cui lavorava come badante) hanno aumentato la pena fino a 18 anni.

L'articolo Pistoia: ex vigile morto in casa, moglie condannata a 18 anni proviene da www.controradio.it.

Alluvione Livorno, chiuse le indagini, Nogarin:”Risponderò ai magistrati”

Alluvione Livorno, chiuse le indagini, Nogarin:”Risponderò ai magistrati”

Il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, ha reso noto sul suo profilo Facebook, attraverso un post, pubblicato sulla sua bacheca, che in merito all’alluvione del 2017 nella sua città, Livorno, risponderà ai magistrati.

Il sindaco di Livorno, risulta fra gli indagati per il disastro che il 10 settembre 2017 causò la morte di otto persone, devastando diversi quartieri della città.

Nel post si legge: “Risponderò puntualmente a tutte le contestazioni che mi vengono mosse e lo farò attraverso una relazione scritta che porterò all’attenzione del giudice, non appena il mio legale avrà avuto accesso a tutta la documentazione a supporto dell’impianto accusatorio dei pm”, ha spiegato Nogarin.

“Ho piena fiducia nel sistema giudiziario italiano e sono certo di riuscire a dimostrare di aver agito nel pieno rispetto delle procedure, create per mettere in sicurezza la città e i livornesi. Purtroppo ci siamo trovati a fare i conti con un evento dalla portata eccezionale che ha provocato un vero e proprio disastro, portandosi via la vita di otto persone”, ha concluso il sindaco di Livorno.

L'articolo Alluvione Livorno, chiuse le indagini, Nogarin:”Risponderò ai magistrati” proviene da www.controradio.it.

Disperso in arno: ricerche riprese anche con elicottero

Disperso in arno: ricerche riprese anche con elicottero

Sono riprese stamani le ricerche del ventunenne scomparso mercoledì sera in Arno, a Pisa, dopo essere scivolato in acqua probabilmente per recuperare il barchino con il quale aveva raggiunto un’area del parco di San Rossore dove era andato a caccia di frodo.

I vigili del fuoco stanno perlustrando l’arno con mezzi nautici e i sommozzatori giunti da Livorno mentre un elicottero del reparto volo dei vigili del fuoco di Cecina (Livorno), sorvola tutta l’area fino al mare per supportare le ricerche.

Il corpo del giovane è finito in acqua a pochi chilometri dalla foce del fiume e i soccorritori lo stanno cercando sia vicino alle sponde dove potrebbe essere rimasto impigliato nella vegetazione sia in mare dove potrebbe essere stato trascinato dalla corrente.

L'articolo Disperso in arno: ricerche riprese anche con elicottero proviene da www.controradio.it.

Tramvia linea per Bagno a Ripoli nel 2023

Tramvia linea per Bagno a Ripoli nel 2023

Firenze, la Tramvia da piazza della Libertà a Firenze a via Granacci a Bagno a Ripoli passando per i viali di circonvallazione fino a piazza Piave e poi sui lungarni fino al ponte da Verrazzano, per raggiungere il viale Europa e poi proseguire sul territorio ripolese per circa un chilometro.

Questo il progetto della linea 3.2 della tramvia di Firenze, illustrato dai sindaci di Bagno a Ripoli e Firenze Francesco Casini e Dario Nardella, dall’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, e dai tecnici di Tram spa, durante un’assemblea pubblica svoltasi giovedì a Bagno a Ripoli.

L’obiettivo è l’entrata in esercizio della linea nel 2023, come spiega una nota del Comune di Bagno a Ripoli, a servizio della linea, precisa la stessa nota, saranno realizzati un parcheggio scambiatore di circa 400 posti lungo il viale Europa in prossimità del capolinea, su terreni in parte incolti da tempo e l’area di deposito in prossimità del cimitero del Pino in posizione defilata rispetto alla visuale principale della piana di Ripoli.

Entrambe le opere saranno inserite in un contesto ‘verde’ ottenuto attraverso la piantumazione di numerose alberature ad alto fusto e a basso impatto paesaggistico. A fianco al capolinea del tram verrà posizionato anche il capolinea degli autobus urbani 24, 48 e 49.

L'articolo Tramvia linea per Bagno a Ripoli nel 2023 proviene da www.controradio.it.

Firenze: scritte choc fuori da stadio, nessun eemento da telecamere cittadine

Firenze: scritte choc fuori da stadio, nessun eemento da telecamere cittadine

Le telecamere di sorveglianza piazzate intorno allo stadio Franchi di Firenze non avrebbero fornito al momento elementi utili per identificare gli autori della scritta choc ‘Heysel -39, Scirea brucia all’inferno’.

La scritta era apparsa fuori dalla zona del prefiltraggio dello stadio Franchi prima del match Fiorentina-Juventus dell’1 dicembre scorso. E’ quanto si apprende da fonti qualificate.

La frase, stando ai riscontri effettuati, sarebbe apparsa uno o due giorni prima della partita. L’ipotesi che potesse essere stata vergata dagli stessi tifosi bianconeri, ampiamente circolata sui social, è stata esclusa dagli investigatori.

L'articolo Firenze: scritte choc fuori da stadio, nessun eemento da telecamere cittadine proviene da www.controradio.it.