Toninelli, Pisa sarà aeroporto principale in Toscana

Toninelli, Pisa sarà aeroporto principale in Toscana

Firenze, secondo Toninelli l’aeroporto di Pisa, e non quello di Firenze, sarà lo scalo principale, “strategico”, della Toscana e il potenziamento dei collegamenti via treno con il ‘Galilei’ sarà uno degli impegni del ministero delle Infrastrutture.

Le affermazioni del ministro Danilo Toninelli (M5s) sono tratte da un’intervista al Tirreno pubblicata domenica 15 e dedicata alle opere pubbliche previste per la Toscana.

Sugli aeroporti Toninelli ha detto che “per noi Pisa deve restare in pole position come scalo strategico della Toscana” dopo aver premesso che “la convocazione della conferenza dei servizi per il masterplan dell’aeroporto di Firenze prevista a settembre è un atto procedurale che non incide in alcun modo sull’analisi costi-benefici in corso”.

“La gestione integrata di Firenze e Pisa non può che passare da un moderno ed efficiente collegamento ferroviario tra i due scali”, ha spiegato il ministro Toninelli aggiungendo che “le ferrovie regionali e le tratte dei pendolari saranno tra le priorità assolute del mio mandato” e specificando che “servono più corse, più puntualità, più comfort, più sicurezza”. Nell’intervista il ministro ha anche parlato della Tav a Firenze.

Riguardo a soluzioni alternative al progetto del tunnel sotto la città, Toninelli ha detto che “l’opera ha un forte impatto ambientale. Stiamo conducendo una attenta project review sui costi-benefici e ovviamente tutti i ragionamenti sono dentro a questa analisi”

L'articolo Toninelli, Pisa sarà aeroporto principale in Toscana proviene da www.controradio.it.

Restringimento di carreggiata nel sottopasso di viale Strozzi

Restringimento di carreggiata nel sottopasso di viale Strozzi

Firenze, ormai da un mese è apparsa una transennatura che restringe il nuovissimo sottopassaggio Strozzi-Strozzi, costruito per consentire alla linea T1 della tramvia di passare accanto alla Fortezza da Basso, ad una sola corsia.

Arriva quindi sulla rete civica del Comune di Firenze, la critica del capogruppo di Forza Italia Jacopo Cellai che attacca: “Da oltre un mese, nel sottopasso di viale Strozzi sono comparse le transenne di SaS, non si sa per quale motivo. Nessun cartello che spieghi la durata dell’intervento di manutenzione, in un sottopasso aperto e inaugurato in pompa magna poco più di un anno fa. E’ questa l’efficienza nel realizzare opere pubbliche che dovrebbero invidiarci in tutta Italia, come dice il sindaco Nardella?”

Non si fa attendere la risposta dell’assessore ai lavori pubblici Stefano Giorgetti, che sempre sulla rete civica spiega: “Il restringimento di carreggiata si è reso necessario per eseguire una serie di controlli su un’infiltrazione di acqua sotto il manto stradale di cui non era chiara la provenienza. I tecnici del Comune e quelli di Tram si sono messi subito al lavoro – ha ricordato l’assessore – e sono stati effettuati dei carotaggi per capire bene il motivo di queste infiltrazioni visto che non si tratta dell’acqua di una falda. La prossima settimana – ha concluso – avremo i risultati dei controlli e le imprese saranno in grado di intervenire per eliminare il problema e ripristinare la normale viabilità. Prima di fare un intervento occorre eliminarne le cause”.

L'articolo Restringimento di carreggiata nel sottopasso di viale Strozzi proviene da www.controradio.it.