Presentato ufficialmente il nuovo Consiglio comunale di Firenze

Presentato ufficialmente il nuovo Consiglio comunale di Firenze

Nella Sala Firenze Capitale si è svolta la notifica della proclamazione degli eletti nel nuovo Consiglio comunale. Di seguito la composizione del nuovo “Parlamento” di Palazzo Vecchio con i nomi dei consiglieri che siederanno nel Salone dei Duecento.

Maggioranza: il sindaco Dario Nardella

Gruppo PD (19 consiglieri): Benedetta Albanese, Nicola Armentano, Donata Bianchi, Leonardo Calistri, Enrico Conti, Massimo Fratini, Fabio Giorgetti, Maria Federica Giuliani, Alessandra Innocenti, Luca Milani, Renzo Pampaloni, Letizia Perini, Massimiliano Piccioli, Laura Sparavigna.

A seguito della nomina ad assessore di Cecilia Del Re, Sara Funaro, Andrea Vannucci, Federico Gianassi, Cosimo Guccione entrano a far parte del gruppo PD: Patrizia Bonanni, Francesca Calì, Barbara Felleca, Mirco Rufilli, Stefano Di Puccio.

Gruppo Lista Nardella (3 consiglieri): Mimma Dardano. A seguito della nomina ad assessori di Alessandro Martini e Alessia Bettini entrano a far parte del gruppo Lista Nardella: Marco del Panta Ridolfi e Maria Grazia Monti.

Minoranza: i candidati a sindaco Ubaldo Bocci, Antonella Moro Bundu, Roberto De Blasi

Gruppo Lega (6 consiglieri): Andrea Asciuti, Federico Bussolin, Emanuele Cocollini, Michela Monaco, Antonio Montelatici, Luca Tani.

Gruppo Forza Italia (2 consiglieri): Jacopo Cellai, Mario Razzanelli.

Gruppo Fratelli d’Italia (1 consigliere): Alessandro Emanuele Draghi.

Gruppo Firenze Città Aperta (1 consigliere): Dmitrij Gabriellovic Palagi.

Gruppo Movimento 5 Stelle (1 consigliere): Lorenzo Masi.

L'articolo Presentato ufficialmente il nuovo Consiglio comunale di Firenze proviene da www.controradio.it.

Amministrative 2019: le chiusure della campagna elettorale in Toscana

Amministrative 2019: le chiusure della campagna elettorale in Toscana

Ultimo giorno di campagna elettorale. Appuntamenti di piazza anche per i candidati a sindaco in Toscana.

Dalle ore 20, in piazza Enrico Berlinguer, davanti al Mandela Forum, Dario Nardella, candidato a sindaco di Firenze per il centro sinistra, festeggerà la chiusura della campagna elettorale con la band toscana The Partners in crime e con delle performance a cura del Centro Nazionale di Produzione Virgilio Sieni. Punti ristoro con food trucks e pane e cioccolata.

Ublado Bocci, candidato a sindaco di Firenze per il centro destra, stasera alle 21 chiuderà la sua campagna elettorale in Piazza Davanzati.

Antonella Bundu, candidata a sindaca di Firenze per Firenze città aperta, Potere al popolo e sinistra italiana, sta festeggiando a Santo Spirito con un evento dal titolo “Santo Spirito in festa”. Fino a mezzanotte ci sarà tanta musica, con le esibizioni di Sara Rados e Grippo, Fabio Morgera con il suo quartetto, gli Amistade Sound project, il trio Carmelindo e a seguire il dj set. Previsti anche giochi per bambini, cibo e bevande. Dal palco, oltre alla Bundu, parleranno anche i candidati delle tre liste che sostengono la sua candidatura a Palazzo Vecchio. A condurre la serata saranno Fiamma Negri e Giusi Salis. L‘ingresso è libero.

Sempre in Oltrarno Fabrizio Valleri, candidato a sindaco di Firenze per Libera Firenze, sta celebrando la chiusura della sua campagna elettorale con aperitivo cena di finanziamento.

Il candidato sindaco dei Verdi Andrés Lasso, festeggerà dalle 21h nel cortile delle Murate, con il concerto dei Puerto Sureño. Sarà presente anche il presidente e coordinatore della Federazione nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli.

Al Parco d’arte Pazzagli a Rovezzano, Mustafa Watte, candidato a sindaco di Firenze per Punto e a capo, ha organizzato una merenda cena seguita da un dibattito con i candidati della sua lista.

Niente eventi di chiusura per Gabriele Giacomelli, candidato a sindaco di Firenze per il Partito Comunista, che ha optato per una prosecuzione dei volantinaggi.

E’ in corso al Caffè Sant’Ambrogio in Piazza Sant’Ambrogio a Firenze la chiusura della campagna elettorale di +Europa Firenze.

A Livorno, si è tenuta nel pomeriggio la chiusura della campagna elettorale del Movimento 5 stelle, che invece ha svolto ieri a Firenze in Piazza Strozzi i festeggiamenti per la corsa a Palazzo Vecchio con il candidato Roberto de Blasi e con il ministro della giustizia Alfonso Bonafede.

CONTRORADIO SEGUIRA’ LO SPOGLIO ELETTORALE DELE EUROPEE DOMENICA DALLE 23.00 IN COLLEGAMENTO CON POPOLARE NETWORK. ED ANCORA LUNEDI DALLE 6,30 ALLE 10.00 CON I RISULTATI DEFINITIVI.

LUNEDI DALLE 14.00 IN DIRETTA NON STOP I RISULTATI DELLE AMMINISTRATIVE IN TOSCANA: I COMMENTI DEGLI OSPITI IN STUDIO E LE DIRETTE DAI COMITATI ELETTORALI.

L'articolo Amministrative 2019: le chiusure della campagna elettorale in Toscana proviene da www.controradio.it.

Firenze, amministrative, Cioni: “Bocci ha perso a tavolino”

Firenze, amministrative, Cioni: “Bocci ha perso a tavolino”

Il candidato di centrodestra “non gioca più la partita, è un fiorentino che non sa cosa è Firenze, non sa cosa sono i bisogni di Firenze”. Lo ha affermato oggi Graziano Cioni, capolista di Punto e a capo.  Watte: “siamo soddisfatti, aspettiamo buon risultato”

Cioni ha discusso le principali tematiche di Punto e a Capo: “Abbiamo messo – ha osservato – come primo elemento il sociale, poi c’è la sicurezza”. Sugli anziani “vogliamo portare la loro voce in Consiglio comunale”. Sul tema sicurezza è necessario “intervenire prima, prevenire le azioni violente”. “Non c’è la possibilità che a Firenze vinca la destra. Cioni ha ribadito in coclusione: “Noi puntiamo a vincere, poi il 27 faremo un bilancio”

Il candidato sindaco di Punto e a capo, Mustafa Watte, commenta le amministrative di Firenze: . “siamo soddisfatti – ha continuato Watte – è stata una bella campagna elettorale, avvincente. Siamo andati in giro per la città, ci siamo fatti conoscere, speriamo di raggiungere un buon risultato” e “alle Europee voterò Sall Mamadou del Pd, è un mio amico e la mia unica preferenza”.

“Abbiamo parlato molto di sicurezza – ha sottolineato Watte a margine della conclusione della campagna elettorale  – ma ci sono anche altri temi, come l’assistenza agli anziani che oggi sono abbandonati e sono invisibili. Noi – aggiunge il candidato sindaco di Punto e a capo – vogliamo puntare anche su di loro”. Domenica “puntiamo a vincere” ma “sarei soddisfatto se Nardella andasse al ballottaggio”, ha poi aggiunto in conclusione.

Durante la conferenza sono intervenuti anche Tea Albini che ha detto di “aspettarsi un buon risultato” e Nicola Cariglia, che si è detto “soddisfatto perché siamo riusciti a far capire che abbiamo un progetto”.

L'articolo Firenze, amministrative, Cioni: “Bocci ha perso a tavolino” proviene da www.controradio.it.

Tramvia, Bagno a Ripoli: Razzanelli, “rendering del Comune non corretti”

Tramvia, Bagno a Ripoli: Razzanelli, “rendering del Comune non corretti”

“Sul viale Giannotti la linea della tramvia non ci sta”. A dirlo Mario Razzanelli, candidato al consiglio comunale per Forza Italia. Insieme a lui Ubaldo Bocci, candidato  sindaco per Firenze per il centrodestra.

Razzanelli, discutendo della linea di Bagno a Ripoli, ha ricordato che “la misura della tramvia” nel rendering “è di 5,50 metri, mentre quella di viale Redi occupa 7,60 metri. Poi si dimenticano delle banchine, che misurano 2,60 metri. Viale Giannotti è largo 9,80 metri – prosegue nella dichiarazione Razzanelli – quindi rimane 30 centimetri per parte, se non si vogliono abbattere gli alberi, come dichiarato dal sindaco Nardella. Se però non vengono abbattuti gli alberi – ha concluso il candidato azzurro – la tramvia non ci sta”.

Bocci ha invece affermato che “la linea della tramvia verso Scandicci è stata fatta perché c’erano gli spazi, già sulla linea che dal centro porta verso Careggi ho grandi perplessità, se si passa da via dello Statuto – sempre secondo il candidato sindaco per il centrodestra – o da piazza Dalmazia ci si rende conto della tragedia per gli abitanti della zona. Sono contrario sulla tramvia che dovrebbe andare verso viale Europa”. Sulle soluzioni “una ipotesi – ha terminato Bocci – è quella di immaginare una tangenziale per liberare i viali di circonvallazione”.

L'articolo Tramvia, Bagno a Ripoli: Razzanelli, “rendering del Comune non corretti” proviene da www.controradio.it.

Elezioni Firenze: gli audio dei nove candidati su tramvia, aeroporto, Foster e stadio

Elezioni Firenze: gli audio dei nove candidati su tramvia, aeroporto, Foster e stadio

Modello all’americana, un minuto e trenta secondi al massimo a risposta  e con possibilita’ di replica. Il tutto all’interno della Certosa di Firenze. Così ieri sera è andato in scena il primo confronto tra i nove candidati a sindaco. Ad organizzarlo SaveTheCity, l’associazione no profit fondata da un gruppo di professionisti e di imprenditori fiorentini.

Tutti presenti: il sindaco uscente Dario Nardella, il candidato del centrodestra Ubaldo Bocci e quello del M5s Roberto De Blasi. Con loro anche Antonella Bundu, volto della sinistra unita, Andres Lasso dei Verdi, Mustafa Watte di Punto e a Capo, Saverio Di Giulio di CasaPound, Fabrizio Valleri, capofila della civica ‘Libera Firenze’ e Gabriele Giacomelli, il 23enne candidato del Partito Comunista. E’ stato un confronto a nove, ma anche il primo atteso ‘match’ tra Nardella e Bocci.

Con il fato che ci mette del suo, visto che l’urna dei sorteggi pubblici li mette uno di fianco all’altro, al centro del palco. Nardella in jeans, camicia bianca e giacca (ma senza cravatta, l’unico ad indossarla e’ Roberto De Blasi, il candidato del M5s); maglioncino praticamente di ‘ordinanza’ per Bocci. Stretta di mano iniziale, posa a due (poi a tre con il grillino) per i fotografi.

Bocci affonda sul troppo degrado di una citta’ “insicura” e picchia su Sant’Orsola. Nardella  critica “il candidato della Lega” che, per aumentare la sicurezza, “punta al riarmo, alla giustizia fai da te”. Sono vicini di posto e questo li aiuta a restare sul pezzo, sull’uno contro uno anche se e’ piu’ Bocci a cercare Nardella. Discutono su tutti i temi caldi: dallo stadio alle grandi opere.

Sentiamo gli interventi di tutti i candidati su quattro punti programmatici, raccolti dal nostro inviato Gimmy Tranquillo

TRAMVIA

AEROPORTO

STADIO

ALTA VELOCITA’

L'articolo Elezioni Firenze: gli audio dei nove candidati su tramvia, aeroporto, Foster e stadio proviene da www.controradio.it.