BRUXELLES, NARDELLA IN MISSIONE PER FINANZIAMENTI “JUMBO BUS”

Nardella Jumbo Bus

Domani è previsto l’incontro tra Nardella e commissario europeo Cretu a Bruxelles. “Obiettivo sono finanziamenti Jumbo bus piazza Libertà-Bagno a Ripoli.” Ma c’è spazio anche per tramvia e scuola europea.

Domani a Bruxelles incontro tra il sindaco di Firenze Dario Nardella e il commissario europeo gli affari regionali Corina Cretu: “obiettivo”, ha spiegato oggi Nardella, “è di sondare tutte le strade percorribili per ottenere un finanziamento per il jumbo bus” da Bagno a Ripoli a piazza della Libertà, a poche centinaia di metri dal centro storico. Il piano per ottenere fondi dall’Ue per la realizzazione dell’infrastruttura, lanciato mesi fa, “va avanti – ha detto Nardella – domani vado insieme al sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e l’assessore alla Politiche europee Perra.

L’obiettivo è quello di sondare tutte le strade percorribili per ottenere un finanziamento per il jumbo bus: anche grazie all’agenda Juncker per la parte che riguarda le politiche urbane”. Nardella ha anche spiegato anche di andare a Bruxelles “a fare un resoconto della situazione complessiva dei lavori della tramvia e delle implementazioni; tratteremo poi il tema della scuola europea, school of transnational governance che a questo punto ha avuto il via libera lo scorso mese da tutto il consiglio della scuola e dalla commissione europea e che sorgerà a palazzo Buontalenti. Poi avrò un’altra serie di incontri con esponenti politici e istituzionali”, ha concluso.

The post BRUXELLES, NARDELLA IN MISSIONE PER FINANZIAMENTI “JUMBO BUS” appeared first on Controradio.

MOSCHEA FIRENZE, BETTARINI: “MOSCHEA ATTUALE INADEGUATA”

moschea firenze incontro

🔈”C’è affollamento ma la presenza di abusivi è ridotta” ha detto l’assessore all’urbanistica di Firenze Bettarini: “spetta alla comunità islamica proporre nuovi spazi.”

“La moschea di borgo Allegri in centro a Firenze è ormai inadeguata”: lo ha detto oggi, durante il consiglio comunale tematico dedicato alla realizzazione di un nuovo centro di culto islamico in città, l’assessore all’urbanistica Giovanni Bettarini in aula. “Ci sono passato diverse volte, c’è affollamento”, spiega Bettarini sottolineando però che la presenza di abusivi rispetto agli scorsi anni è molto ridotta, “anche grazie alla collaborazione con la stessa comunità islamica”.

Riguardo a nuove proposte, dopo il fallimento dell’ipotesi lanciata dal sindaco Nardella di far accogliere la moschea alla ex caserma ‘Gonzaga’ dismessa ai confini con Scandicci (il segretario del Pd Matteo Renzi si espresse contro questa idea, poi emersero anche questioni tecniche e la proposta fu abbandonata), Bettarini ha spiegato che adesso ” spetta alla comunità islamica proporre nuovi spazi; a noi, qualora ve ne sia la possibilità, la volontà di collaborare in sede urbanistica”.

Giusto lo scorso 7 maggio era circolata la notizia sulla stampa locale della possibile costruzione della Moschea sul territorio comunale di Campi Bisenzio, ed immediatamente era partita la polemica, con richieste, pervenute da più parti, di spiegazioni da parte del sindaco Emiliano Fossi. “Leggo la Nazione stamani e mi vien da ridere se non fosse che si parla di cose serie e decisive per il futuro delle nostre società. Lo dico chiaro: non c’è nessuna ipotesi e nessun tipo di ragionamento in ponte, nel modo più assoluto” aveva commentato il sindaco di Campi Fossi.

“A Campi abbiamo tra l’altro un centro di Cultura e preghiera musulmana che raccoglie 500 fedeli, inaugurato dal sottoscritto, che è inserito molto bene nel nostro tessuto urbano e di comunità” aveva precisato: “un tema così importante e centrale delle nostre società aperte non possa essere trattato in modo dozzinale e come una qualsiasi “funzione scomoda”.”

BettariniGimmy Tranquillo ha intervistato l’assessore Bettarini ed i consiglieri Noferi, Cellai, Amato e Pezza:

170612_MOSCHEA_BETTARINI-CONSIGLIERI

The post MOSCHEA FIRENZE, BETTARINI: “MOSCHEA ATTUALE INADEGUATA” appeared first on Controradio.

MOSCHEA FIRENZE, BETTARINI: “MOSCHEA ATTUALE INADEGUATA”

moschea firenze incontro

🔈”C’è affollamento ma la presenza di abusivi è ridotta” ha detto l’assessore all’urbanistica di Firenze Bettarini: “spetta alla comunità islamica proporre nuovi spazi.”

“La moschea di borgo Allegri in centro a Firenze è ormai inadeguata”: lo ha detto oggi, durante il consiglio comunale tematico dedicato alla realizzazione di un nuovo centro di culto islamico in città, l’assessore all’urbanistica Giovanni Bettarini in aula. “Ci sono passato diverse volte, c’è affollamento”, spiega Bettarini sottolineando però che la presenza di abusivi rispetto agli scorsi anni è molto ridotta, “anche grazie alla collaborazione con la stessa comunità islamica”.

Riguardo a nuove proposte, dopo il fallimento dell’ipotesi lanciata dal sindaco Nardella di far accogliere la moschea alla ex caserma ‘Gonzaga’ dismessa ai confini con Scandicci (il segretario del Pd Matteo Renzi si espresse contro questa idea, poi emersero anche questioni tecniche e la proposta fu abbandonata), Bettarini ha spiegato che adesso ” spetta alla comunità islamica proporre nuovi spazi; a noi, qualora ve ne sia la possibilità, la volontà di collaborare in sede urbanistica”.

Giusto lo scorso 7 maggio era circolata la notizia sulla stampa locale della possibile costruzione della Moschea sul territorio comunale di Campi Bisenzio, ed immediatamente era partita la polemica, con richieste, pervenute da più parti, di spiegazioni da parte del sindaco Emiliano Fossi. “Leggo la Nazione stamani e mi vien da ridere se non fosse che si parla di cose serie e decisive per il futuro delle nostre società. Lo dico chiaro: non c’è nessuna ipotesi e nessun tipo di ragionamento in ponte, nel modo più assoluto” aveva commentato il sindaco di Campi Fossi.

“A Campi abbiamo tra l’altro un centro di Cultura e preghiera musulmana che raccoglie 500 fedeli, inaugurato dal sottoscritto, che è inserito molto bene nel nostro tessuto urbano e di comunità” aveva precisato: “un tema così importante e centrale delle nostre società aperte non possa essere trattato in modo dozzinale e come una qualsiasi “funzione scomoda”.”

BettariniGimmy Tranquillo ha intervistato l’assessore Bettarini ed i consiglieri Noferi, Cellai, Amato e Pezza:

170612_MOSCHEA_BETTARINI-CONSIGLIERI

The post MOSCHEA FIRENZE, BETTARINI: “MOSCHEA ATTUALE INADEGUATA” appeared first on Controradio.

REGOLAMENTO URBANISTICO DI FIRENZE

Con la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana entra oggi in vigore il primo Regolamento urbanistico del Comune di Firenze, approvato il 2 aprile scorso dal Consiglio comunale.
“E’ l’atto formale finale di un percorso durato cinque anni e che ora consente di disegnare davvero il futuro della città – ha detto l’assessore all’Urbanistica Elisabetta Meucci – Un futuro che parte nel 2011 con la scelta di un Piano strutturale a ‘volumi zero’ e che costruisce il rinnovamento di Firenze sulla rigenerazione anziché sulla sua espansione. Un principio che è una vera sfida lanciata dal Comune di Firenze e che con soddisfazione vediamo raccolto dalla recente Legge regionale, modello a livello nazionale”.
Con il Regolamento urbanistico entra in vigore anche la variante al Piano strutturale, mentre termina di avere efficacia il Piano Regolatore generale, sostituito dalla nuova disciplina urbanistica. Tutti gli atti sono consultabili alle pagine web http://regolamentourbanistico.comune.fi.it e http://pianostrutturale.comune.fi.it, oltre che nella sezione atti e delibere della rete civica attraverso il percorso http://www.comune.fi.it/export/sites/retecivica/comune_firenze/comune/atti_e_delibere/ode_web_del.htm, inserendo nei campi di ricerca l’anno e il numero della deliberazione. Ogni informazione è presente anche nella pagina del Garante dell’informazione e della partecipazione degli atti di pianificazione urbanistica http://ediliziaurbanistica.comune.fi.it/garante/garante/garante.html e nelle pagine tematiche della Direzione Urbanistica http://ediliziaurbanistica.comune.fi.it/index.html.
Il Servizio Pianificazione urbanistica è a disposizione per la consultazione del Regolamento urbanistico in piazza San Martino (primo piano), su appuntamento da prenotare allo 0552624596.

Tassisti Socota e ”Angeli del Bello” ripuliscono Piazza Indipendenza

 

E’ stato un pomeriggio da “Angeli del Bello” per una squadra di tassisti della Socota – Radio Taxi 4242. Gli autisti si sono ritrovati martedì 3 marzo, alle 14.30, in piazza Indipendenza, a Firenze, e armati di spazzole, solventi e guanti hanno cancellato scritte dai muri, ripulito pali e segnali stradali dagli adesivi, ripristinando il decoro nella zona. La squadra Socota era capitanata da Francesca Brogi (Zara 6). E’ stata questa tassista donna ad avere avuto, infatti, l’idea di coinvolgere il Radio Taxi 4242 nell’iniziativa: “Girando per tutta la città per lavoro – spiega – non ho potuto fare a meno di notare i graffiti che imbrattano troppi muri, e gli adesivi appiccicati sulla segnaletica. Mi sono detta che dovevo fare qualcosa, e così ho deciso di contattare gli Angeli del Bello”. Oramai sono una dozzina i colleghi Socota che la seguono in questa esperienza.

Angeli del Bello è una Fondazione di Partecipazione che nasce nel 2010 su iniziativa di due soci fondatori: Quadrifoglio SpA e l’Associazione Partners Palazzo Strozzi, per promuovere e coordinare progetti e azioni di volontariato volti a migliorare il decoro e la bellezza di Firenze. Attualmente i volontari sono 1.500 fra privati, scuole, università per stranieri e associazioni, ed operano suddivisi in gruppi non solo per rimuovere le scritte vandaliche dai muri dei palazzi fiorentini, ma anche per curare i giardini e gli spazi di verde pubblico.