Vaccini: Toscana, in fase consegna 15.400 dosi Astrazeneca

Vaccini: Toscana, in fase consegna 15.400 dosi Astrazeneca

Le dosi di Astrazeneca saranno suddivise tra Grosseto,Livorno,Prato. Alle 18 al via prenotazioni

Sono in fase di consegna le 15.400 dosi della prima fornitura di vaccino anti-Covid di Astrazeneca destinata alla Toscana: 3.400 dosi sono state consegnate alle 13 al ‘Misericordia’ di Grosseto per la Asl Sud Est, 5.100 dosi alle 15.30, agli ‘Ospedali Riuniti’ di Livorno per la Nord Ovest e 6.900 dosi alle 17.30 all’ospedale ‘Santo Stefano’ di Prato per la Centro. Lo fa sapere la Regione.

La somministrazione di questa fornitura partirà, come annunciato ieri, giovedì 11 febbraio; le prenotazioni si aprono oggi alle 18, fino a esaurimento posti. Al momento della prenotazione l’utente potrà scegliere il luogo più comodo e vicino, insieme alla data e all’ora dell’appuntamento. Le categorie coinvolte sono i lavoratori tra 18 e 55 anni del comparto scolastico e universitario, delle Forze armate e di Polizia. Con le prossime forniture settimanali, spiega la Regione, si aprirà anche alle altre categorie previste in questa fase e in merito alle quali la Regione attende ulteriori comunicazioni e dettagli dalla struttura nazionale. Sempre per oggi, conclude la nota, è confermato anche l’arrivo delle nuove 31.590 mila dosi di vaccino Pfizer-Biontec (presso i 13 hub toscani), che consentono di procedere con regolarità alla vaccinazione degli operatori sanitari e socio-sanitari e del personale delle rsa. Per coloro che hanno già effettuato la pre-adesione, le agende si riapriranno oggi alle 14.

L'articolo Vaccini: Toscana, in fase consegna 15.400 dosi Astrazeneca proviene da www.controradio.it.

Covid: attese 27.500 dosi vaccino in Toscana,si parte con rsa

Covid: attese 27.500 dosi vaccino in Toscana,si parte con rsa

Vaccino anti-covid in Toscana: partenza in anticipo con avvio delle somministrazioni mercoledì 30 dicembre

Partirà in anticipo la campagna vaccinale di massa contro il Covid in Toscana: l’avvio delle somministrazioni è in programma per mercoledì 30 dicembre anziché per il 4 gennaio come precedentemente annunciato. Lo riporta la stampa locale.

“Aspettiamo la comunicazione ufficiale per l’arrivo delle dosi – conferma stamani Carlo Tomassini, coordinatore sanitario dell’unità di crisi regionale – domani ne dovrebbero arrivare 27.500 per partire con la vaccinazione il giorno successivo”.

I destinatari delle 27.500 dosi saranno gli ospiti e i lavoratori della rsa della Toscana. “Poi il primo gennaio – aggiunge Tomassini – si partirà con la vaccinazione all’interno dei presidi ospedalieri, medici, infermieri e operatori socio sanitari saranno vaccinati per tre giorni su chiamata partendo dai reparti più esposti a rischio, i reparti Covid. Dal 4 gennaio sarà attiva l’agenda di prenotazione per tutti gli altri sanitari”. La campagna andrà avanti grazie all’arrivo di dosi con cadenza settimanale.

Il 27 dicembre sono arrivati i primi vaccini in Toscana, con 620 dosi in attesa della vera somministrazione che porterà in quel mese 16420 dosi per coloro che sono in prima linea e per gli anziani nelle RSA e poi, si continuerà, man mano che arriveranno le indicazioni del Governo, raggiungendo oltre 3 milioni di persone in Toscana.

Un’infermiera anticovid dell’ospedale fiorentino di Careggi, Simona Bausi, 50 anni, la prima vaccinata contro il Coronavirus in Toscana.

L'articolo Covid: attese 27.500 dosi vaccino in Toscana,si parte con rsa proviene da www.controradio.it.