Mafia: M5s; 18 operazioni da gennaio, Pd-Rossi battano colpo

Mafia: M5s; 18 operazioni da gennaio, Pd-Rossi battano colpo

“Nostra proposta di una Conferenza permanente antimafia non ha avuto alcun sostegno”.

“Da inizio anno ad oggi ci sono state 18 operazioni antimafia in Toscana. Tre solo negli ultimi due giorni, con l’emersione inquietante di un sistema estorsivo in mano alla ‘ndrangheta a Firenze, il maxi sequestro di 2 milioni di euro in mano ad un boss tra Prato e Pistoia, e il riciclaggio nel Valdarno dei soldi della camorra. In molte occasioni il Pd e Rossi hanno speso parole sulla necessità di maggiore impegno in materia antimafia ma intanto l’Osservatorio regionale è fermo da due anni, e la nostra proposta di una Conferenza permanente antimafia, di sostegno anche agli enti locali, non ha avuto alcun sostegno”. Lo afferma il capogruppo M5s in Consiglio regionale Gabriele Bianchi.

“Battano un colpo quanto prima perchè lo scenario regionale sta peggiorando pericolosamente – aggiunge in una nota -. Stamattina abbiamo sentito il sindaco Nardella parlare di Ostia. Qualcuno gli spieghi che la mafia sta operando nel suo territorio. Non serve andare a cercarla a centinaia di chilometri di distanza” conclude.

L'articolo Mafia: M5s; 18 operazioni da gennaio, Pd-Rossi battano colpo proviene da www.controradio.it.

Acqua: Regione Toscana diffida 3 consorzi bonifica

Acqua: Regione Toscana diffida 3 consorzi bonifica

Chiesti chiarimenti su attività o commissariamento.

La Regione Toscana invierà una ‘diffida’ a tre consorzi di bonifica, per avere chiarimenti
circa l’attuazione degli interventi di manutenzione inseriti nel Piano dell’Attività 2017. E’ quanto annunciato oggi dal presidente della Regione Enrico Rossi insieme all’assessore
all’ambiente Federica Fratoni, in occasione della riunione della Giunta.

I Consorzi interessati sono quello del Basso Valdarno, dell’Alto Valdarno e quello Toscana Nord. I tre consorzi dovranno rispondere entro 30 giorni portando i chiarimenti richiesti. Se la Regione li riterrà non idonei e non in grado di superare le osservazioni poste, approverà un’altra delibera con la quale saranno sciolte le assemblee consortili e commissariato l’ente.

Per il Consorzio 4 Basso Valdarno, sono altre due le questioni sulle quali si richiedono chiarimenti: quella che riguarda il piano di organizzazione del personale interno, strumento con il quale si stabiliscono assunzioni, ruoli e competenze per la funzionalità del Consorzio stesso. E la questione che riguarda il compenso del direttore, sulla quale la Regione aveva già chiesto delucidazioni senza aver ricevuto ad oggi risposte ritenute soddisfacenti.

L'articolo Acqua: Regione Toscana diffida 3 consorzi bonifica proviene da www.controradio.it.

Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno

Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno

Affisso da ignoti contro l’unificazione con il comune di Laterina.

Manifesto funebre contro il sindaco di Pergine Valdarno (Arezzo) Simona Neri. É stato affisso da ignoti dopo il referendum consultivo che ha visto prevalere di 19 voti il si all’unificazione con il comune di Laterina. Il manifesto funebre con la morte del comune di Pergine prende di mira la prima cittadina del paese Simona Neri, definita la “becchina” per aver “ucciso e seppellito” il comune di Pergine Valdarno. Sull’episodio, che ha ricevuto la ferma condanna del presidente della provincia di Arezzo Roberto Vasai e del segretario provinciale del Pd Albano Ricci, indagano i carabinieri.

L'articolo Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno proviene da www.controradio.it.

Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno

Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno

Affisso da ignoti contro l’unificazione con il comune di Laterina.

Manifesto funebre contro il sindaco di Pergine Valdarno (Arezzo) Simona Neri. É stato affisso da ignoti dopo il referendum consultivo che ha visto prevalere di 19 voti il si all’unificazione con il comune di Laterina. Il manifesto funebre con la morte del comune di Pergine prende di mira la prima cittadina del paese Simona Neri, definita la “becchina” per aver “ucciso e seppellito” il comune di Pergine Valdarno. Sull’episodio, che ha ricevuto la ferma condanna del presidente della provincia di Arezzo Roberto Vasai e del segretario provinciale del Pd Albano Ricci, indagano i carabinieri.

L'articolo Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno proviene da www.controradio.it.

Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno

Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno

Affisso da ignoti contro l’unificazione con il comune di Laterina.

Manifesto funebre contro il sindaco di Pergine Valdarno (Arezzo) Simona Neri. É stato affisso da ignoti dopo il referendum consultivo che ha visto prevalere di 19 voti il si all’unificazione con il comune di Laterina. Il manifesto funebre con la morte del comune di Pergine prende di mira la prima cittadina del paese Simona Neri, definita la “becchina” per aver “ucciso e seppellito” il comune di Pergine Valdarno. Sull’episodio, che ha ricevuto la ferma condanna del presidente della provincia di Arezzo Roberto Vasai e del segretario provinciale del Pd Albano Ricci, indagano i carabinieri.

L'articolo Comuni: manifesto funebre contro sindaco Pergine Valdarno proviene da www.controradio.it.