La chiavi della città a Giancarlo Antognoni

Martedì 1 Aprile 2014, alle ore 17.00, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio il vicesindaco Dario Nardella consegnerà le chiavi della città a Giancarlo Antognoni, in occasione del suo sessantesimo compleanno.

Il  riconoscimento vuole premiare  un fuoriclasse che ha scelto di legare la sua storia sportiva alla Fiorentina e la sua vita a Firenze.  L’affetto di Firenze per il suo campione è ancora immutato dapo 25 anni dal suo ritiro dal calcio ed è vivo anche nei giovani tifosi di adesso che non hanno mai potuto vederlo giocare dal vivo. Un calciatore che è rimasto nella sua Firenze e nella sua Fiorentina rifiutando trasferimenti nelle grandi società del Nord Italia,dove, è opinione comune, avrebbe potuto conseguire maggiori successi.  La Coppa Italia del 1975 è infatti l’unico successo ottenuto con la Fiorentina da Antognoni, cui il destino riservò due gravissimi incidenti nelle stagioni 1981-82 e 1983-84, proprio durante i campionati in cui i viola, guidati da capitan Antognoni e in panchina da Picchio De Sisti, furono vicinissimi come non mai a portare il terzo scudetto a Campo di Marte.