Lucca: Ztl sempre aperta e parcheggi gratuiti

Lucca: Ztl sempre aperta e parcheggi gratuiti

Firmata l’ordinanza urgente che da oggi, venerdì 13 marzo, fino al 3 aprile, rende accessibile a tutti la ZTL nel Comune di Lucca. I varchi elettronici sono rimasti accesi nella mattinata, ma l’ordinanza è valida dalla mezzanotte e non verranno elevate sanzioni. Sempre da questa mattina e fino al 3 aprile tutti i parcheggi a pagamento sono gratuiti. Intanto i controlli della Polizia Municipale non hanno rilevato alcuna infrazione.

Oltre a dare modo alle persone in difficoltà di raggiungere più comodamente il domicilio, l’apertura della ZTL del Comune di Lucca, si è resa necessaria anche per evitare affollamento per il rinnovo permessi agli sportelli dell’ufficio di Metro srl che resta chiuso e riaprirà venerdì 3 aprile. Sono pertanto sospesi e rinviati anche i termini per il rinnovo dei permessi di accesso al centro storico: quelli di categoria DA (artigiani) e DM (ambulanti) che avrebbero dovuto essere aggiornati dal 1° marzo al fino al 30 aprile potranno essere rinnovati dal 3 aprile fino al 31 maggio. I permessi categoria A2 (secondo permesso residenti), A3 (dimoranti/domiciliati), A5 (garage residenti), N (garage non residenti), O (assistenza anziani), I (agenzie funebri), R (organi di stampa), cat. H (medici) che erano in scadenza dal 1° marzo al 30 giugno potranno essere rinnovati dal 3 aprile fino al 31 luglio.
Per i permessi categoria T resta settembre come data per il rinnovo.

Per quanto riguarda i controlli della Polizia Municipale, intanto, nella giornata di ieri (giovedì 12 marzo) è stata impegnata in una serie di controlli per verificare l’applicazione delle norme emanate dal Governo per l’emergenza coronavirus. Le verifiche sugli spostamenti dei veicoli si sono svolte in viale Luporini, viale Giusti via Sarzanese, via Ludovica e variante di Ponte a Moriano. Controllati anche pedoni, esercizi alimentari di vicinato, tre punti vendita di media distribuzione, una struttura recettiva turistica. Altre verifiche si sono svolte nel pomeriggio in viale Europa e a trentadue locali. Tutti i fermati e i locali visitati sono stati trovati in regola confermando il generale rispetto delle norme. Una autovettura dotata di altoparlanti è stata utilizzata anche ieri per informare la popolazione.

L'articolo Lucca: Ztl sempre aperta e parcheggi gratuiti proviene da www.controradio.it.

Ztl in funzione il primo pannello informativo alla porta telematica di via dell’Agnolo

Ztl in funzione il primo pannello informativo alla porta telematica di via dell’Agnolo. La sostituzione dei vecchi “semaforini”, prevista dalle direttive del Ministero dei Trasporti, sarà completata da Silfi nel giro di due mesi

Ha debuttato oggi la nuova segnaletica informativa sulle porte telematiche della ztl. Il primo pannello, realizzato sulla base delle direttive del Ministero dei Trasporti, è stato montato e attivato in corrispondenza dell’accesso di via dell’Agnolo. Nel giro dei prossimi due mesi Silfi effettuerà la sostituzione sulle altre 24 porte telematiche. “I nuovi pannelli – spiega l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti che stamani si è recato con Antonio Pasqua il direttore tecnico di Silfi sul posto - rispondono alle linee guida ministeriali per la regolamentazione della circolazione stradale e della segnaletica nelle zone a traffico limitato”. È stato proprio il Ministero dei Trasporti a richiedere la sostituzione dei vecchi “semaforini” con avvisi più chiari anche nell’ottica di una omogenizzazione dei dispositivi in funzione nelle diverse città. I nuovi pannelli con scritte in italiano e inglese (ztl attiva/ztl closed e ztl non attiva/ztl open) facilitano la comprensione anche ai turisti e il mantenimento dei colori rosso/verde rende il pannello ben visibile aiutando gli automobilisti a rendersi conto, anche a distanza, se possono transitare oppure no sotto la porta telematica. Inoltre i nuovi dispositivi (larghi 66 e alti 110 centimetri) sono già predisposti per fornire anche altre informazioni o indicazioni in caso di necessità (per esempio situazioni di allerta o allarmi) grazie all’utilizzo della tecnologia Full Matrix Full Color, già presente nei pannelli a messaggio variabili che hanno sostituito i vecchi apparecchi, che consente di ospitare immagini e caratteri grafici oltre alle semplici scritte.

Ztl, in arrivo nuovi pannelli informativi

Ztl, in arrivo nuovi pannelli informativi

Sostituiranno i vecchi “semaforini” della ztl, come previsto dalle direttive del Ministero dei Trasporti. Si tratta dei dispositivi che andranno a sostituire i vecchi “semaforini” come disposto dal Ministero dei trasporti in una direttiva di qualche mese fa.

Inizierà a breve il montaggio della nuova segnaletica luminosa sulle porte telematiche. “I nuovi pannelli – spiega l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti – rispondono alle linee guida ministeriali per la regolamentazione della circolazione stradale e della segnaletica nelle zone a traffico limitato. Sono chiari e leggibili, con scritte in italiano e inglese e la luce verde o rossa aiuta a capire se la ztl è in funzione oppure no”.

Il mantenimento dei colori rosso/verde infatti rende il pannello ben visibile aiutando gli automobilisti a rendersi conto, anche a distanza, se possono transitare oppure no sotto la porta telematica. Inoltre i nuovi dispositivi (larghi 66 e alti 110 centimetri) sono già predisposti per fornire anche altre informazioni o indicazioni in caso di necessità (per esempio situazioni di allerta o allarmi) grazie all’utilizzo della tecnologia Full Matrix Full Color, già presente nei pannelli a messaggio variabili che hanno sostituito i vecchi apparecchi, che consente di ospitare immagini e caratteri grafici oltre alle semplici scritte. Sarà Silfi a montare a partire dalla prossima settimana i nuovi pannelli sulle 25 porte telematiche oggi dotate di “semaforini”.

L'articolo Ztl, in arrivo nuovi pannelli informativi proviene da www.controradio.it.

Ztl e tramvia no stop a Capodanno

Ztl e tramvia no stop a Capodanno, sei linee Ataf in funzione fino alle 2.30
28 dicembre 2019
Predisposto un servizio ad hoc della Polizia Municipale. In arrivo anche 13 postazioni aggiuntive di Alia per la raccolta di contenitori in plastica. Ecco i provvedimenti di circolazione

Tornano la ztl e la tramvia no stop. Confermato l’orario allungato per il servizio di sei linee Ataf e il potenziamento della presenza della Polizia Municipale. Sono queste le principali disposizioni in materia di circolazione e di trasporto pubblico predisposte in occasione delle iniziative per debutto del Capodanno “diffuso” in 20 location cittadine. E tra le novità anche i contenitori aggiuntivi di Alia per bicchieri e bottiglie di plastica.

POLIZIA MUNICIPALE
Confermato il servizio dedicato della Polizia Municipale. Saranno oltre 145 gli agenti a lavoro fra le 18 di martedì e le 7.30 di mercoledì. Oltre alla normale attività di pronto intervento, gli agenti presidieranno le aree interessate dagli eventi.

COME CAMBIA LA VIABILITA’
La ztl proseguirà no stop dalle 20 di martedì alle 8 di mercoledì con le modalità del provvedimento diurno e le porte telematiche rimarranno quindi in funzione. In deroga si prevede la possibilità di transito contemporaneo anche alle seconde auto dei residenti dei settori A. B e O il cui numero di targa è riportato sul permesso cartaceo (in caso di controlli della Polizia Municipale sarà sufficiente mostrare la carta di circolazione attestante la residenza nella zona interdetta). Via libera anche ai veicoli in possesso del contrassegno per la zona sosta notturna prevista dalla disciplina ztl. Inoltre ai mezzi autorizzati settore O sarà consentito il transito dalla porta telematica di Corso Tintori per raggiungere lungarno Torrigiani sul seguente itinerario Corso Tintori-via dei Benci-Ponte alle Grazie.

I PROVVEDIMENTI PER GLI EVENTI
Come consueto sono stati predisposti numerosi provvedimenti sia per consentire il montaggio e lo smontaggio degli allestimenti sia per lo svolgimento degli eventi nelle piazze. Vediamo in dettaglio.
Piazza del Carmine-Oltrarno
Dalle 8 di martedì 31 dicembre saranno in vigore divieti di sosta in piazza del Carmine, piazza Piattellina, via Santa Monaca, Borgo Stella e via d’Ardiglione e alle 19 si aggiungeranno i divieti di transito: i provvedimenti saranno in vigore fino alle 8 del giorno successivo.
Sempre dalle 19 (alle 1 del primo dell’anno) scatteranno divieti di transito al passaggio della Marching Band sull’itinerario piazza del Carmine, Borgo San Frediano, via Santo Spirito, via dei Coverelli, via del Presto di San Martino, piazza Santo Spirito, via Michelozzi, Sdrucciolo dei Pitti, via Guicciardini, Borgo San Jacopo, via dello Sprone, piazza della Passera, via Toscanella, Sdrucciolo dei Pitti, piazza Santo Spirito, via Santa Monaca, piazza del Carmine.
Piazza Poggi
Dalle 8 di lunedì 30 dicembre alle 20 del 2 gennaio in piazza Poggi saranno in vigore divieti di sosta (nell’area prospiciente agli accessi alla Porta San Niccolò). Alla stessa ora di martedì i divieti di sosta andranno a interessare anche lungarno Serristori, via San Niccolò, via Lupo, piazza Poggi e lungarno Cellini. Alle 19.30 sarà la volta dei divieti di transito in piazza Poggi (eccetto la direttrice lungarno Cellini-lungarno Serristori) mentre alle 20 si aggiungerà la chiusura totale di piazza Poggi, lungarno Serristori (tra via Lupo e piazza Poggi) e di lungarno Cellini (da piazza Poggi a via della Fornace). Previsti provvedimenti collaterali tra cui l’istituzione di senso unico in lungarno Serristori (tra via Lupo e via Monicelli verso quest’ultima), il divieto di transito con deroga per i frontisti su lungarno Serristori da piazza Ferrucci a via della Fornace.
San Lorenzo
Dalle 18 di martedì 31 dicembre fino alle 3 del primo gennaio sono previsti divieti di sosta.

TRASPORTO PUBBLICO E PARCHEGGI
Ataf: sarà posticipato fino alle 2.30 del 1° gennaio il servizio delle linee 1 (percorso regolare), 6 (percorso del 6B Novelli-Torregalli via Soffiano), 11 (percorso Galluzzo La Gora-piazza San Marco), 14 (percorso stazione SMN-Rocca Tedalda-via Dalla Chiesa), 17 (percorso 17B Verga-Boito), 23 (Sorgane-Nuovo Pignone piazza Mattei). Le altre linee osserveranno il consueto orario.
Tramvia: a partire dalle 20.30 del 31 dicembre i tram viaggeranno no stop sulle linee T1 e T2 tutta la notte, fino alle 5 del mattino del 1° gennaio, con una corsa ogni 10 minuti. Servizio garantito anche il 1 gennaio con una frequenza che, in diverse fasce orarie, sarà di un tram ogni 7-11 minuti. Si ricorda che per usufruire del servizio di Ataf e Tramvia è necessario munirsi di titolo di viaggio acquistabile oltre che presso i rivenditori o le emettitrici automatiche (sulle linee tranviarie) anche inviando un sms al numero 4880105 scrivendo nel testo la parola ‘ATAF’ e attendendo il messaggio di risposta (servizio disponibile sui principali gestori di telefonia mobile). Oppure è possibile anche l’acquisto on line tramite la piattaforma NUGO (www.nugo.com). Sui bus si può anche comprare il biglietto a bordo oppure utilizzare la carta di credito in modalità cashless.
Aperti e in funzione anche i parcheggi scambiatori di Villa Costanza, al capolinea della T1 Leonardo, e Guidoni, in corrispondenza della fermata omonima della T2 Vespucci.
Per info: www.ataf.net, www.gestramvia.com, www.parcheggiovillacostanza.it

RACCOLTA RIFIUTI
Sono 13 le postazioni aggiuntive per la raccolta degli imballaggi in plastica che saranno collocate da Alia Servizi Ambientali SpA in vista della notte del 31 dicembre. Obiettivo mantenere il decoro e la pulizia della città anche nell’ultima notte dell’anno, in particolar modo nelle aree dove si svolgeranno concerti ed eventi dove è previsto un maggior afflusso di persone.
Le postazioni temporanee, brandizzate “Capodanno 2020 Firenze Light Festival”, saranno adibite alla sola raccolta degli imballaggi in plastica, bottiglie e bicchieri e verranno collocate alla Fortezza da Basso, Loggia del Grano, Loggia del Pesce, Loggia del Porcellino, Museo del Novecento, piazza del Carmine, piazza della Stazione, piazza Poggi, piazza Santa Maria Novella, piazza Santissima Annunziata, piazza San Lorenzo, piazza Signoria e Sagrato del Duomo.
Da lunedì 30 dicembre la collocazione delle campane sarà a consultabile sulla rete civica del Comune di Firenze e sul portale di Alia www.aliaserviziambientali.it. Inoltre mappe saranno affisse nei principali locali e strutture ubicate nelle zone coinvolte dagli eventi di fine anno. Alia Servizi Ambientali SpA invita gli utenti a conferire correttamente gli imballaggi in plastica nelle postazioni temporanee realizzate per la serata e nelle interrate, stabilmente presenti, e non abbandonare rifiuti fuori dai cassonetti.

Firenze, Forza Italia propone nuova ZTL

Firenze, Forza Italia propone nuova ZTL

Dieci proposte per migliorare la mobilità nel centro storico di Firenze, da orario ridotto ztl diurna a introduzione ‘martedì shopping’.

Dieci proposte per migliorare la mobilità nel centro storico di Firenze. E’ l’idea di Forza Italia perché, come ha detto il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana Marco Stella (e coordinatore fiorentino di Fi) nel corso di una conferenza stampa a Firenze, “così come è concepita la ztl fiorentina è antiquata e inefficace”.

Secondo Stella (accompagnato dai vicecoordinatori Pierluigi Fanetti e Mariagrazia Internò e dalla capogruppo del Quartiere 1 Roberta Pieraccioni) “è evidente che in una città come Firenze pedonalizzazioni e limitazioni al traffico per il centro storico siano indispensabili, ma c’è modo e modo di fare le cose, e di organizzare la mobilità di cittadini e visitatori”. Tra le proposte la riduzione dell’orario della ztl diurna (passando al ‘ridotto’ 8.30-18.30), l’abolizione della ztl il sabato pomeriggio, l’introduzione del ‘martedì dello shopping’ (“per dare ossigeno al tessuto commerciale”), la creazione all’interno di alcune staffe di penetrazione e di uscita aperte a tutti solo per il transito. Ma anche la revisione della collocazione delle telecamere di ingresso in ztl in prossimità delle autorimesse pubbliche (spostandole subito dopo l’autorimessa), un piano parcheggi con posti gratis per i residenti del centro storico in modo da liberare vie e piazze dalle auto, telepass gratis per i residenti, il potenziamento dei vigili urbani e del servizio navetta dei parcheggi in centro città e l’aumento delle piste ciclabili.

“L’attuale ztl – ha detto Stella – non tutela i residenti e uccide letteralmente il commercio del centro storico: il fatturato dei negozi è calato del 30% e negli ultimi anni il centro ha perso l’8% degli esercizi commerciali. Senza contare che il centro ha perso tantissimi residenti, ormai ne sono rimasti poco più di 18.000”.

L'articolo Firenze, Forza Italia propone nuova ZTL proviene da www.controradio.it.