Tante attività gratuite nel 2016 organizzate a Casa Siviero per i cittadini

FIRENZE – Mostre, attività didattiche per famiglie e per scuole, spettacoli educativi e naturalmente visite guidate; è tutto quanto compone il ricco programma, da qui alla fine dell'anno, di Casa Siviero, il museo di proprietà e gestione diretta della Regione Toscana, che conserva la raccolta personale di Rodolfo Siviero. E' a lui, al cosiddetto 007 dell'arte, che si deve il recupero di larga parte del  patrimonio artistico sottratto durante la seconda guerra mondiale, e di molte altre importanti opere d'arte portate illegalmente all'estero nel dopoguerra.

Il programma, tutto offerto a titolo gratuito, è stato illustrato stamani nei dettagli dalla vicepresidente e assessore alla cultura Monica Barni, che ha sottolineato l'obiettivo di fare di questa struttura museale un punto di riferimento affermato nell'ambito dei percorsi di visita a Firenze. "Abbiamo scelto la strada di creare una serie di attività davvero fitta e di qualità, con un grande sforzo organizzativo – ha aggiunto – perchè vogliamo valorizzare questa casa, residenza di una personalità straordinaria e che ha visto presenti tante altre figure della grande cultura del '900, come nel caso di De Chirico solo per fare un esempio".

"In un momento in cui viviamo tanti attacchi al patrimonio culturale e distruzioni per motivi ideologici estremi, abbiamo il dovere di portare ad esempio l'azione e l'eredità di una figura come quella di Siviero, che si è battuto tutta la vita per salvaguardareil patrimonio artistico nazionale – ha concluso la vicepresidente Barni -. Aggiungo che di Casa Siviero la Regione intende fare anche luogo di  sperimentazione di rinnovate forme di approccio e fruizione delle sedi museali, per renderle sempre più aperte e vissute in modo non sporadico dai cittadini".

Fu lo stesso Rodolfo Siviero che, alla sua morte nel 1983, lasciò l'abitazione con gli arredi e le opere da lui collezionate alla Regione Toscana con il vincolo di farne un museo aperto al pubblico. L'orario di apertura è  il sabato ore 10 -18; la domenica e il lunedì ore 10 -13. Dal martedì al venerdì la casa museo è aperta ai gruppi che ne fanno richiesta.

Il programma del 2016  
MOSTRE
Restauri a Casa Siviero: da 11 novembre 2016 al 7 gennaio 2017.  Presentazione delle opere restaurate nell'ambito di una convenzione con l'Opificio delle Pietre Dure; pubblicazione di un catalogo con la documentazione sui restauri.

ATTIVITA' DIDATTICHE PER FAMIGLIE CON RAGAZZI
Un emozionante viaggio nel museo dello 007 dell'arte. Nel cuore delle opere. La mattina del primo sabato di ogni mese, con alcune variazioni (vedi calendario). Laboratori didattici  che stimolano i ragazzi alla comprensione e reinterpretazione delle opere della raccolta Siviero, idati e realizzati della Associazione Culturale Il Paracadute di Icaro. Partecipazione gratuita su prenotazione.

Il Detective dell'Arte. Il pomeriggio del primo sabato di ogni mese, con alcune variazioni (vedi calendario). Laboratori didattici sul tema della salvaguardia del patrimonio culturale, ideati e realizzati dalla Sezione Didattica della Associazione Amici dei Musei. Partecipazione gratuita su prenotazione.

ATTIVITA' DIDATTICHE PER SCUOLE
Visite guidate per le scuole che ne fanno richiesta, su prenotazione
Laboratori didattici per le scuole che ne fanno richiesta, su prenotazione

ATTIVITA' EDUCATIVE IN FORMA DI SPETTACOLO
Visite guidate in forma di spettacolo: Il tesoro di Casa Siviero ideate e realizzate dalla Compagnia Teatrale Piccoli Principi. Tre domeniche tra maggio e novembre (v. calendario) Un attore e un'attrice guidano i visitatori attraverso un itinerario nelle stanze della casa-museo. Grazie agli stravaganti comportamenti dei due personaggi, la visita si trasforma in spettacolo. Divertendosi, si ha modo di apprendere informazioni relative alla storia dei luoghi visitati e alle opere conservate nella casa-museo. Partecipazione gratuita su prenotazione.
Visite guidate in forma di spettacolo: Il sogno di Rodolfo Siviero ideate e realizzate da Teatro dell'Elce. Tre sabati tra giugno e ottobre (v. calendario). Un percorso all'interno della casa-museo che è anche un viaggio attraverso la vita e i pensieri di Rodolfo Siviero. Partecipazione gratuita su prenotazione.

Letture drammatizzate: Il giovane Siviero tra servizi segreti e Resistenza a cura de La Compagnia delle Seggiole. Due serate a giugno e settembre. I ricordi personali di Rodolfo Siviero in una lettura con accompagnamento di suoni e musiche fanno rivivere il suo operato nel periodo della occupazione nazista. Azioni coraggiose e doppigiochi spionistici evidenziano l'autentica passione per l'arte e il carattere avventuroso di Siviero. Le stesse qualità che, dopo la liberazione, gli permisero di recuperare le opere trafugate dal nostro paese.

Spettacolo-reading: Ricordando Rodolfo Siviero ideato e realizzato dalla Scuola di Teatro Artimbanco di Cecina. Due serate a giugno e settembre (v. calendario). Il mito di Rodolfo Siviero e il suo impegno a difesa del patrimonio artistico italiano messi in scena in modo originale e divertente con episodi di invenzione ma storicamente verosimili. Partecipazione gratuita su prenotazione

Evento teatrale: Dialogo sull'archeologia in una notte d'estate, ideato e realizzato da La Compagnia delle Seggiole. In occasione de Le Notti dell'Archeologia, un attore e una attrice, nei ruoli di Rodolfo Siviero e di una studentessa, fanno rivivere l'operato di Siviero a difesa del patrimonio archeologico italiano.

VISITE GUIDATE
Un sabato al mese, nel pomeriggio (v. calendario), i volontari della Associazione Amici dei Musei Fiorentini sono a Casa Siviero per accompagnare i visitatori spiegando loro la figura di Rodolfo Siviero e le opere della raccolta.

A richiesta per gruppi o su prenotazione per tutti in occasioni particolari (notte Bianca, Notte dei Musei, Settimana della Cultura), realizzate dai curatori di Casa Siviero.



 

I commenti sono chiusi