Targetti Sankey, incontro per fare il punto su acquisizione e rilancio

FIRENZE -  Il punto sulla vicenda della Targetti Sankey, l'azienda fiorentina di illuminazione che conta circa 400 dipendenti,  è stato fatto oggi nel corso di un incontro convocato dal consigliere per il lavoro Gianfranco Simoncini e al quale hanno partecipato le organizzazioni sindacali, l'assessore del Comune di Firenze Federico Gianassi e Francesco Gori, amministratore delegato del Fondo Idea che attualmente detiene il 39% circa delle quote del gruppo e sta trattando per il controllo completo.
L'incontro è servito per acquisire informazioni sullo stato del processo di acquisizione.
Tutti i presenti hanno auspicato che il confronto fra la società e coloro che detengono le altre quote azionarie possa concludersi positivamente e rapidamente, possibilmente entro settembre, in modo da consentire l'avvio di un piano di rilancio e di una trattativa fra azienda e sindacati su una nuova organizzazione interna.
Il consigliere Simoncini ha proposto che, nelle more della prosecuzione della procedura di acquisizione del controllo societario, si possa già riaprire il confronto fra azienda e organizzazioni sindacali sul piano di riorganizzazione e rilancio. A questo proposito è stato concordato un primo incontro tecnico presso l'Ufficio regionale del lavoro, il prossimo 19 settembre, finalizzato ad arrivare, dopo la conclusione della procedura di acquisizione del controllo azionario, all'apertura della Cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione aziendale.

Il tavolo regionale sarà riconvocato a breve per esaminare lo stato di avanzamento del processo. Domani, intanto, Regione e organizzazioni sindacali saranno presenti all'incontro convocato presso il Ministero dello sviluppo economico.       

I commenti sono chiusi