Tartufi, sabato a San Giovanni d’Asso convegno per valorizzazione prodotto con assessore Remaschi

FIRENZE – Sarà il tartufo toscano e la sua valorizzazione il tema del convegno al quale parteciperà sabato 12 marzo a San Giovanni d'Asso l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi. Il convegno, intitolato "Tartuficoltura e sviluppo rurale", è organizzato con la collaborazione della Regione e si terrà nell'ambito della XIV edizione della Festa del Tartufo Marzuolo delle Crete Senesi in programma sabato e domenica nel borgo di San Giovanni d'Asso con punti vendita, stand gastronomici, degustazioni e visite guidate.

Al convegno saranno presenti numerosi tartufai e tartuficoltori di tutte le zone tartufigene toscane che vedono nella denominazione di origine o nell'indicazione geografica, il migliore strumento per proteggere le produzioni autoctone dai sempre più frequenti casi di importazioni dall'Est Europa o dalla Cina di tartufi poi venduti come prodotto italiano.

In Toscana, terra che conta 9 specie di tartufi (bianco, bianchetto e nero) sono riconosciute ben 6 zone di provenienza (Casentino, Colline Sanminiatesi, Crete Senesi, Mugello, Valtiberina e Maremma Grossetana) con 11 associazioni di raccoglitori e circa 4 mila tartufai. Il valore della produzione tartufigena Toscana è di 10-12 milioni di euro.

I commenti sono chiusi