Tav, riunione al Ministero: confermati tunnel e centralità S.M.N

ROMA - Conferma della centralità del tunnel di sottoattraversamento di Firenze e della stazione di Santa Maria Novella. Allo studio la riprogettazione funzionale del sito Foster come stazione dell'Alta Velocità integrata treno-bus.

E' quanto emerso oggi nel corso dell'incontro al ministero dei Trasport al termine del quale è stato emesso un comunicato congiunto.  Questo il testo. 

Si è tenuto oggi al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti un incontro sul sottoattraversamento di Firenze e stazione Foster convocato dal Ministro Graziano Delrio, a cui hanno partecipato, alla presenza anche del Viceministro Riccardo Nencini, e di Ennio Cascetta, responsabile della struttura tecnica di missione del Mit, il Sindaco di Firenze Dario Nardella, l'assessore ai Trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, e per il gruppo Fs Italiane, l'ad Renato Mazzoncini, l'ad di Rfi Maurizio Gentile e l'ad di Fs Sistemi Urbani, Carlo De Vito.

L'incontro ha consentito di definire le azioni che saranno messe in campo per il progetto di potenziamento del nodo di Firenze.

Durante la riunione sono state confermate la realizzazione del tunnel e la centralità della stazione di Firenze Santa Maria Novella.

E' stato confermata la potenzialità del nodo di Firenze.

Ed è stata confermata la necessità di una fermata AV in linea.

E' stata infine avanzata la proposta di riprogettare le funzioni dell'area Belfiore come stazione Av integrata con una autostazione di trasporto pubblico e turistico  in un'ottica di hub intermodale gomma-ferro, che, tra l'altro, potenzierebbe i flussi di viaggiatori e turisti.

Il tavolo è stato aggiornato per approfondimenti in merito.

 

 

I commenti sono chiusi