Terremoto, in partenza colonna mobile della Protezione civile regionale

FIRENZE – Dalle prime ore di stamani la Toscana è impegnata per portare soccorso nelle zone che questa notte sono state colpite dal terremoto.
E' in partenza una colonna mobile della Protezione civile regionale che allestirà un campo capace di accogliere 250 persone. La colonna sarà accompagnata da un assessore regionale. Sono pronte anche le unità cinofile che saranno impiegate per le operazioni di scavo tra le macerie.
 
"Siamo in raccordo con la sala operativa della protezione civile nazionale - ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi - e con il coordinamento interforze delle Regioni. In questo momento la priorità, oltre alla collaborazione nella ricerca dei dispersi, è per noi soprattutto quella di soccorrere e assistere chi è rimasto senza tetto. A questo cerchiamo di rispondere con l'invio oggi stesso della prima colonna mobile».
Il presidente ha inviato un messaggio ai presidenti delle tre regioni colpite dal sisma mettendosi a disposizione per qualunque necessità.
Seguiranno aggiornamenti nel corso della giornata.
 

I commenti sono chiusi