Terremoto Mugello: Nardella, macchina emergenza è preparata

Terremoto Mugello: Nardella, macchina emergenza è preparata

“Stamattina ho fatto un punto col capo di gabinetto Bettarini che è in constante contatto con i sindaci del Mugello. La situazione é stabile sotto il profilo degli interventi concordati ieri mattina. Aumenta il numero di famiglie che preferiscono ancora non rientrare nelle case, però la macchina dell’emergenza e accoglienza é assolutamente preparata”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando del terremoto che ieri ha colpito il Mugello.

“Il combinato disposto dei vari luoghi, dalla palestra di Barberino all’autodromo del Mugello, ad altri luoghi consente di assorbire questo numero crescente di persone che ancora non
possono o non vogliono rientrare nelle proprie case – ha ripreso il primo cittadino -. Il numero dedicato che abbiamo attivato con la Metrocittá sta funzionando, abbiamo predisposto un team che risponde oltre ai numeri dei vigili del fuoco, anche delle altre unità che sono sempre a disposizione. Mi risulta che i vigili del fuoco fino a ieri sera tardi hanno continuato a fare sopralluoghi e rilievi. Come sapete le zone rosse sono state istituite. Mi risulta che una di queste, Barberino, sia stata allargata”.

“Stiamo lavorando step by step per verificare fino in fondo la situazione della staticità di tutti gli edifici che sono stati interessati“. Altre segnalazioni a Firenze? “Abbiamo intensificato alcuni controlli, anche sui nostri edifici storici. Nessun tipo di avvisaglia o danno, nella zona del Mugello continuano le verifiche”, ha concluso Nardella.

L'articolo Terremoto Mugello: Nardella, macchina emergenza è preparata proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi