Teseco, la Regione convocherà l’azienda

FIRENZE - Una verifica delle possibilità di rilancio produttivo dell'azienda Teseco, oggi in concordato preventivo, sarà fatta nei prossimi gorni nel corso di un incontro che la Regione convocherà quanto prima con i veritici dell'azienda, alla presenza del Commissario giudiziale e delle istituzioni.

E' questa la decisione scaturita oggi nel corso della riunione convocata dal consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini con le Organizzazioni sindacali e il Comune di Pisa.
La Regione ha preso atto delle preoccupazioni dei lavoratori a seguito dell'apertura di procedure di mobilità avviater dall'azienda su tutto il territorio nazionale ed anche nella sede di Pisa, dove lavorano 150 addetti.

Simoncini ha specificato che, nell'incontro con l'azienda, saranno prese in esame tutte le possibilità di salvaguardare l'attività produttiva, anche favorendo l'arrivo di nuovi investitori, anche in relazione all'alta professionalità degli addetti dello stabilimento pisano.  

I commenti sono chiusi