Toremar, abbonamento Piombino-Portoferraio valido anche per Cavo e Rio Marina

FIRENZE -  Raggiungere l'Elba sarà più semplice per gli abbonati Toremar. La Regione Toscana ha infatti scelto di accogliere la richiesta emersa nel corso dell'ultima seduta dell'Osservatorio sulla continuità territoriale dell'Arcipelago toscano e dare la possibilità di utilizzare l'abbonamento relativo alla tratta Piombino-Portoferraio anche sulle altre tratte di collegamento tra il continente e l'isola, cioè Piombino – Rio Marina e Piombino – Cavo. Gli abbonati alla tratta Piombino-Portoferraio, la più lunga delle tre, potranno dunque utilizzare tutte e tre le tratte in qualsiasi periodo dell'anno e in qualsiasi condizione meteo. Per gli abbonati alle tratte Piombino-Cavo e Piombino-Rio Marina, invece, le condizioni restano invariate.

"Abbiamo ascoltato le proposte del territorio - ha spiegato l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli - le condividiamo perchè crediamo che sia un indubbio vantaggio per i residenti abbonati la possibilità di raggiungere tutti i porti dell'Elba con l'abbonamento alla tratta per Portoferraio, la più lunga e più utilizzata. Questo provvedimento favorirà la continuità territoriale ed è coerente con le recenti modifiche concordate con la Regione sulla programmazione dei servizi per l'Elba, pensate per rendere meno precaria la traversata nel periodo invernale e consentire un uso più flessibile delle navi".

Questa novità consentirà di utilizzare il traghetto Piombino-Rio Marina anche come alternativa al mezzo veloce Piombino-Cavo (le cui corse nel periodo invernale rischiano spesso di saltare a causa del maltempo). Per agevolare gli spostamenti i due porti saranno collegati da un servizio bus di linea. Un collegamento stabile con bus di linea è stato inoltre previsto nel periodo invernale anche tra Cavo e Piombino.   

I commenti sono chiusi