Torna ’18esimo a Palazzo’, domani i neo diciottenni saranno ricevuti dal sindaco Nardella e dall’assessore Vannucci

Torna '18esimo a Palazzo’, domani i neo diciottenni saranno ricevuti dal sindaco Nardella e dall’assessore Vannucci

d57672 18 Luglio 2018

L’iniziativa giunta al terzo anno. Due ragazzi stranieri riceveranno la cittadinanza italiana

Torna l’iniziativa ‘18esimo a Palazzo’ dedicata ai neo 18enni che festeggeranno il raggiungimento della maggiore età insieme al sindaco Dario Nardella. Il secondo appuntamento dell’edizione 2018 si svolgerà domani, 20 luglio, nel Salone dei Cinquecento a partire dalle 15.30. Alla cerimonia sono stati invitati tutti i giovani che hanno raggiunto la maggiore età nei mesi di aprile, maggio e giugno 2018. Nell’occasione il sindaco Dario Nardella conferirà la cittadinanza italiana, su decreto della Prefettura, a due ragazzi stranieri, che giureranno sulla Costituzione. Parteciperà anche l’assessore alle politiche giovanili Andrea Vannucci. Nel Salone saranno presenti il banco dell’anagrafe per la consegna della tessera elettorale, il desk del Portale Giovani e quello dell’ufficio Europe Direct per informare i giovani delle opportunità di studio e lavoro i Europa. Il Comune di Firenze ha infatti aderito alla campagna “Cities-4-Europe – Europe for Citizens” che la rete di città europee Eurocities ha lanciato per il 2018. Scopo della campagna è realizzare iniziative locali che, coinvolgendo direttamente i cittadini, contribuiscano a rafforzare la fiducia fra i cittadini e le istituzioni, incoraggiando così la crescita di un’identità comune a livello europeo. Firenze ha scelto di incontrare, grazie alle attività organizzate nell’ambito di “Cities4Europe”, soprattutto i giovani: per questo nel Salone sarà presente anche un’urna per raccogliere le cartoline predisposte da Eurocities su cui i partecipanti possono riportare la loro idea di Europa. I giovani riceveranno il regalo della Fiorentina (due biglietti in curva ferrovia per una partita in casa a scelta) e quello del festival Musart (due omaggi per un concerto in piazza Santissima Annunziata). A ogni neodiciottenne verrà consegnata una copia della Costituzione. Durante la cerimonia verranno letti dai ragazzi i primi tre articoli della Carta. Al termine i giovani potranno visitare liberamente il museo di Palazzo Vecchio e la Torre di Arnolfo. Continua intanto la collaborazione del Comune con i quotidiani che hanno la redazione a Firenze con lo scopo di promuovere la lettura dei giornali tra i giovani: un quotidiano a turno sarà quindi distribuito a tutti i partecipanti e domani sarà la volta del Corriere Fiorentino. (edl)

I commenti sono chiusi