Torna in mare dopo le cure la tartaruga T.Roverella

FIRENZE – E' tornata al suo mare ieri, giovedì 27 settembre, la tartaruga Caretta Caretta recuperata mercoledì 22 agosto all'isola d'Elba per difficoltà di galleggiamento e adesso di nuovo in buona salute.

T.Roverella, questo il nome che le hanno dato i soccorritori, pesa 26 kg, è lunga 59 cm e larga 56, ed è stata liberata in mare dopo un ricovero presso il Centro Tartanet di Talamone, gestito dal Parco Regionale della Maremma, dove è stata trasportata un mese fa in condizioni di salute critiche, grazie alla catena dei soccorsi coordinata dall'Osservatorio Toscano per la Biodiversità.

Adotta anche tu una tartaruga marina - T. Roverella è una delle tartarughe marine adottabili tramite il progetto Tartalove di Legambiente: con un contributo minimo di 20 euro, ogni cittadino che vorrà proteggere questa specie minacciata dall'inquinamento marino o dagli atteggiamenti scorretti durante la navigazione potrà adottare simbolicamente una tartaruga ed ottenere in cambio un Certificato di Adozione, una fotografia della tartaruga adottata e un racconto della sua storia.

Fare la donazione è semplice: basta collegarsi al sito  www.tartalove.it e seguire le istruzioni.

L'adozione simbolica è un gesto concreto che contribuisce a finanziare le spese vive dei centri di recupero, le medicine necessarie, gli interventi veterinari e le attività di monitoraggio dei nidi.

I commenti sono chiusi