Torregalli: Cisl, influenza mette in ginocchio pronto soccorso

Torregalli: Cisl, influenza mette in ginocchio pronto soccorso

La crisi influenzale sta causando problemi al pronto soccorso dell’ospedale Torregalli di Firenze: per alleggerire la situazione bisogna affiancare ai due infermieri di turno la figura dell’operatore socio sanitario (OSS).

E’ la richiesta lanciata da Alfredo Mazzarella, responsabile Fp-Cisl al Nuovo San Giovanni di Dio, di fronte alle difficoltà sempre più pesanti.

“Con la crisi influenzale che abbiamo dovuto affrontare in questi giorni – spiega Mazzarella – sono venute alla luce in modo evidente le carenze di personale nelle medicine del presidio. Si rende  quindi necessario affiancare ai due infermieri di turno, che sono già profondamente impegnati sia dalle ordinarie funzioni sia dalle esigenze burocratiche, la figura dell’operatore socio sanitario.”

“Chiediamo il supporto di questa figura – continua Mazzarella – perché soddisfa i bisogni primari del paziente e  un terzo infermiere sarebbe uno spreco di risorse. La Cisl che è da sempre al fianco del personale sanitario, ha particolare attenzione anche per la cittadinanza, che ha diritto ad usufruire di una assistenza di qualità.”

L'articolo Torregalli: Cisl, influenza mette in ginocchio pronto soccorso proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi