Torrente Stella, iniziato il ripristino dell’argine ceduto

FIRENZE – Pronto intervento di messa in sicurezza su un tratto di argine del torrente Stella, in località Catena, a Quarrata (Pt).

Le opere di ripristino, pianificate e coordinate dagli uffici regionali del Genio Civile con sede a Pistoia, insieme al Comune di Quarrata e al Consorzio di Bonifica Mediovaldarno, dovrebbero concludersi entro questa settimana.

Si tratta di lavori di somma urgenza a causa di un cedimento dell'argine in sinistra idraulica che, andando a interessare una porzione dell'alveo, ha deviato il flusso della corrente provocando evidenti e importanti erosioni anche in sponda destra.

La situazione presentava un possibile pericolo anche per le abitazioni e le attività produttive che si trovano nelle immediate vicinanze dell'argine ceduto. L'intervento riguarderà quindi entrambe le sponde (destra e sinistra) con la realizzazione di un muro in scogliera e la risagomatura del corpo arginale con posizionamento di geostuoia.

La Regione Toscana, direzione difesa del suolo, dopo aver riacquisito molte funzioni con la riforma Del Rio e la L.R. 22/2015, dai primi giorni di gennaio ha dato inizio a un impegnativo sistema di riorganizzazione del settore che ha innescato un naturale processo di osservazione e indagine del territorio e delle sue peculiarità, una sorta di "riappropriazione" dei luoghi che ha prodotto da subito un'importante analisi sulle criticità idrauliche del reticolo idrografico di tutto il territorio.

"La ripresa della competenza sulla difesa del suolo dalle Province – ha detto l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni - ci consente di intervenire tempestivamente sulle situazioni di criticità. Oltre al presidio puntuale prosegue l'attività di programmazione degli interventi strutturali necessari per la messa in sicurezza del territorio".

I commenti sono chiusi